Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
26 luglio 2015 7 26 /07 /luglio /2015 23:23
Il miliardario russo che ha investito 100 milioni di dollari per scovare gli alieni

Un ulteriore passo in avanti alla ricerca di forme di vita extraterrestri: Yuri Milner, un magnate russo della Silicon Valley (nonché uno degli investitori di Facebook), ha deciso di stanziare 100 milioni di dollari (poco più di 92 milioni di euro) con il progetto scientifico Breakthrough Initiatives, che darà la "caccia" a segnali provenienti da altre galassie. I fondi saranno destinati all'Università di Berkeley, in California, per un periodo di 10 anni e coinvolgerà i radio telescopi di Green Bank, in West Virginia (Stati Uniti), e di Parkes, in Australia.

Un progetto internazionale che avrà lo scopo di monitorare circa un milione di stelle presenti nella nostra galassia, oltre a sistemi stellari in altre 100 galassie, per tentare di rilevare eventuali segnali radio da civiltà aliene tecnologicamente avanzate. Un'iniziativa annunciata ieri a Londra, presso la Royal Society, da Yuri Milner insieme a Stephen Hawking, Martin Rees, Frank Drake (uno dei pionieri del programma SETI, ovvero il Search for Extra-Terrestrial Intelligence), Geoff Marcy (un cacciatore di esopianeti) e dal presidente della Breakthrough Initiatives, Pete Worden. Si tratta del più grande programma scientifico per la ricerca di segnali extraterrestri di tipo intelligente mai intrapreso sino ad oggi: una "ricerca" che sarà 50 volte più sensibile rispetto a quelle attuali e che coprirà una porzione di cielo 10 volte maggiore rispetto ai programmi di ricerca precedenti. Secondo gli scienziati, infatti, se una civiltà aliena che si trova su un pianeta in orbita attorno ad una delle 1000 stelle più vicine a noi trasmetterà dei segnali radio verso la Terra con la potenza di un comune radar aereo, i radiotelescopi di Green Bank e Parkes riusciranno a rilevare il segnale radio extraterrestre.

"Da qualche parte nel cosmo, forse, una forma di vita intelligente sta guardando queste nostre luci... Non c'è altro interrogativo più grande ed è ora che ci si impegni per trovare la risposta, è ora che si cerchi la vita oltre la terra" ha affermato Milner in conferenza, seguito poi da Tony Beasley, direttore del National Radio Astronomy Observatory (NRAO): "Ad esempio, iniziando già da subito l’anno prossimo, all’incirca il 20% del tempo osservativo annuale utilizzato dal radiotelescopio di Green Bank sarà dedicato alla ricerca di un numero impressionante di stelle e galassie allo scopo di catturare qualche segnale radio proveniente da una civiltà intelligente. Siamo lieti di poter giocare un ruolo fondamentale nella speranza di poter rispondere ad una delle domande più affascinanti di tutta la scienza e filosofia: siamo soli?".

C'è di più: questo nuovo programma genererà una enorme quantità di dati che costituiranno il più grande database mai realizzato e, soprattutto, che sarà di dominio pubblico. I ricercatori svilupperanno ed utilizzeranno un potente software open source compatibile con molti altri telescopi sparsi in tutto il mondo, così che gli strumenti potranno unirsi al programma di ricerca, ha concluso Milner: "Tutti i dati che raccoglieremo saranno disponibili a tutti in tutto il mondo. Giovani appassionati di ogni continente potranno lavorare sui dati da noi raccolti e diffusi cercando loro stessi un segnale di vita intelligente".

fonte

Condividi post

Repost 0
Published by conte rovescio
scrivi un commento

commenti

 FORUM

Cerca

VIDEO IN EVIDENZA

http://www.loguardoconte.info/video/esperimenti-umani-condotti-da-alieni-154833/

Testo Libero

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg