Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
17 luglio 2015 5 17 /07 /luglio /2015 22:50
Temporali a supercella: cosa sono?
Temporali a supercella: cosa sono?

Tutta la situazione che si è creata con il caldo opprimente del mese di luglio, può trovare un semplice termine: una miccia.

Una ''bomba'' di maltempo pronta a creare molti problemi nel caso in cui una massa d' aria fredda, si scontra con la massa enorme di umidità concentrata sull' Italia. Nel caso si possa verificare questo fenomeno che spero rimanga confinato nelle mie parole, ecco cosa potremmo ritrovarci a fronteggiare. La supercella è in assoluto il temporale più intenso e pericoloso, per la cui formazione sono necessari una concomitanza di fattori, che non lo rendono un fenomeno molto frequente, perlomeno in Italia.

Di contro è molto frequente e spesso distruttiva sulle grandi pianure americane, dove se ne possono formare anche molte in un lasso spaziale e temporale molto vicino. Il suo sviluppo richiede un’atmosfera instabile per molti chilometri di altezza e condizioni di “shear positivo” piuttosto marcate (rotazione oraria ed intensità crescente del vento con la quota).

La formazione di una supercella è favorita dalla presenza di forti correnti fin verso i 50m/s (Jet-Stream) intorno ai 7-8km di quota che provocano convergenza nei bassi strati e alimentano forti moti ascensionali. La supercella è quindi costituita da un’unica cella temporalesca di grandi dimensioni, caratterizzata da un esteso vortice (mesociclone) e da un singolo updraft rotante (il cuore della supercella), spesso inclinato rispetto alla verticale.

I moti ascendenti al suo interno superano il limite della tropopausa, da cui ne deriva la forma a cupola della sommità della nube convettiva. Altre differenze rispetto ai normali temporali consistono nella direzione di spostamento non coincidente con i venti in media troposfera per via della forza di rotazione del sistema; inoltre le correnti discendenti non divergono verso l’esterno come outflow, ma sono richiamate all’interno della cella stessa, portando alla formazione della caratteristica nube dalla forma a muro (wall cloud), in seno alla quale è molto probabile la formazione di un tornado.

http://www.3bmeteo.com/giornale-meteo/supercella-+cos--e+e+come+si+forma--30298

Condividi post

Repost 0
Published by conte rovescio
scrivi un commento

commenti

 FORUM

Cerca

VIDEO IN EVIDENZA

http://www.loguardoconte.info/video/esperimenti-umani-condotti-da-alieni-154833/

Testo Libero

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg