Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
13 novembre 2015 5 13 /11 /novembre /2015 10:17
Venerdì 13 contro venerdì 17

2 numeri che hanno da sempre innescato molte perplessità, timori, credenze e maldicenze. Numeri associati a giornate che potenzialmente sono molto sfortunate?

Una spiegazione risale alla mitologia scandinava: c’erano 12 semidei e poi arrivò il tredicesimo, Loki. Ma era crudele con gli uomini: da qui il 13, in quelle terre, è divenuto segno di malaugurio. Altri legano la superstizione al fatto che c’erano 13 persone all’Ultima Cena di Cristo, e il tredicesimo era Giuda.il numero 13 viene definito nefasto anche perchè nella religione cattolica rappresenta l'ultima cena (Gesù e suoi 12 apostoli fanno 13, infatti si dice porti male essere il tredicesimo in una tavolata di 13 persone). Il numero 17 è ritenuto invece porta sfortuna perchè il numero romano, XVII, anagrammato forma la parola latina VIXI (vissuto, che non c'è più, morto). Se poi li colleghiamo al venerdì, qui non ne sono sicura al 100%, ma pensa, Gesù in che giorno è stato crocifisso? Di venerdì! Tutte le superstizioni hanno un significato, ma ciò non vuol dire che porti male per forza, poi ognuno è libero di crederci, ma spesso è solo la nostra suggestione che ci fa credere che le cose accadono perchè non si rispetta questa specie di "riti"!


ORIGINI LONTANE. Ma l'associazione tra il numero 13 e la sfortuna è documentata anche in epoche precedenti: lo storico greco Diodoro Siculo (I secolo a. C.) riferisce che Filippo II (IV secolo a. C.), re di Macedonia e padre di Alessandro Magno, fu ucciso da una sua guardia del corpo dopo aver fatto mettere una propria statua accanto a quelle delle dodici divinità dell'Olimpo (la morte sarebbe stata la conseguenza di questo “sgarro” agli dèi). Ma forse la diffidenza verso il 13 risalirebbe addirittura alle più antiche concezioni astrologiche assiro-babilonesi (dove il 12 era numero sacro perché facilmente divisibile). Proprio il fatto che il 13 viene dopo il 12 avrebbe assicurato a questo numero la fama di portasfortuna.

Il 13 ricorre nel calendario delle antiche società matriarcali, basato su un ciclo lunare in 13 mesi di 28 giorni, in contrapposizione all’anno solare della successiva e dominante civiltà maschile. I filosofi greci definivano il 13 un “numero imperfetto”, mentre persino nella tradizione Induista un raduno di 13 persone nello stesso luogo era considerato di cattivo auspicio. L’usanza di escludere tale cifra dall’uso quotidiano, specialmente diffusa in America, sembra risalire sino al XVII secolo, ignorando il 13 nella numerazione delle stanze d’albergo, dei piani di certi moderni palazzi, dei tavoli nei locali pubblici e in ogni altro utilizzo comune… Esempi che potrebbero proseguire fino all’ossessione, trasformandosi in una vera e propria fobia patologia come la triscaidecafobia, ovvero la paura del numero 13.

Condividi post

Repost 0
Published by conte rovescio
scrivi un commento

commenti

 FORUM

Cerca

VIDEO IN EVIDENZA

http://www.loguardoconte.info/video/esperimenti-umani-condotti-da-alieni-154833/

Testo Libero

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg