Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
">

LOGO-SITO-19-gennaio

5 dicembre 2019 4 05 /12 /dicembre /2019 23:06

I piacevoli incontri ravvicinati di David Huggins

Si chiama “esofilia”: ebbene sì, alcune persone provano una forte attrazione sessuale per forme di vita non umane (solitamente extraterrestri, robotiche o soprannaturali). Vi piacerebbe andare a letto con una bella aliena o con uno dei recenti robot sessuali? Siete esofili.
I casi di incontri ravvicinati non sono in cima ai miei interessi, tuttavia uno dei miei hobby è la esobiologia e chissà che qualcuno dei moltissimi incontri ravvicinati che da secoli vengono riportati non abbia davvero messo in contatto l’uomo con entità extraterrestri.


È vero, parto sempre prevenuto quando tratto l’argomento “alieni”, ma leggendo alcune recenti notizie di presunte abductions credo di avere dubbi decisamente comprensibili. Ecco perché di questa casistica tratto quasi sempre vicende di almeno 30 anni fa: in passato era sicuramente più difficile inventare storie credibili e inoltre con le conoscenze odierne è facile smentire le dichiarazioni di allora troppo fantasiose, mentre oggi la tecnologia è in grado di creare immagini e video talmente realistici che si viene facilmente ingannati.


Il caso di David Huggins può far sorridere, ma è pur vero che negli ultimi anni molte persone (per lo più donne) hanno fatto “outing” parlando addirittura di rapporti sessuali con extraterrestri e affermando di essere genitori di ibridi alieni. Questo caso è un po’ più remoto, addirittura avrebbe avuto inizio oltre 60 anni fa, ma ricalcherebbe proprio questa tendenza tanto vantata da alcune comunità.
David Huggins oggi è un ultrasettantenne che dipinge quadri: lo ha fatto per quasi tutta la vita, ma la maggior parte delle sue opere ha sempre lo stesso soggetto: alieni o lui stesso che ha rapporti con una femmina aliena. Huggins infatti afferma di aver avuto molti rapporti sessuali con una extraterrestre e di avere dei figli con lei.
David Huggins oggi vive nel New Jersey, ma i suoi incontri hanno avuto inizio quando aveva appena 8 anni e viveva in una zona rurale della Georgia; da allora ha avuto (e avrebbe ancora oggi di tanto in tanto) incontri con almeno tre razze diverse aliene: i grigi, gli insettoidi e creature simili al bigfoot. Il suo oggi è considerato uno dei casi più noti di incontri con gli alieni di tipo mantide.
Huggins ha girato perfino “Love and Saucers”, un lungometraggio di circa un’ora nel quale mostra i suoi dipinti sessualmente espliciti che illustrerebbero i suoi rapporti con una femmina ibrida di nome Crescent e parla di come l’ha conosciuta e ha perso la sua verginità. Come ho già scritto, il primo incontro che lui ricorda lo colloca verso gli 8 anni, quando Crescent, un’umanoide a metà tra l’umano e la mantide, si presentò a lui con altri due insettoidi, alcuni alieni grigi e un “essere peloso che somigliava ad un Sasquatch con occhi gialli e luminosi”.
A suo dire fino ai 17 anni ebbe solo incontri conoscitivi o per puro scambio informativo e per quanto lui abbia tentato di convincere i suoi genitori di quello che gli accadeva nei boschi vicino casa, loro pensarono sempre che inventasse storie. Dopo diversi rimproveri da parte del padre, David decise di mantenere segreti i suoi insoliti incontri, sebbene fosse solito allontanarsi anche per ore di casa, soprattutto nel pomeriggio.
Huggins ha dichiarato di aver perso la sua verginità con Crescent e che il sesso con lei fu inizialmente molto doloroso; il loro rapporto però continuò e negli anni avrebbero generato oltre 60 figli assieme. Quando gli è stato chiesto di più sull’enigmatica aliena madre dei suoi figli Huggins è stato piuttosto criptico e ha liquidato in fretta la questione.

«Non so molto di lei, non so come, non so perché. So solo di aver perso la mia verginità con una donna extraterrestre …»

 

David Huggins ha anche affermato che i loro rapporti intimi non erano così “intimi”: ogni volta che aveva un rapporto con Crescent c’erano anche diversi altri individui che assistevano. L’uomo ha parlato di un leader che indossava un mantello (gli altri osservatori erano quasi sempre nudi) e che restava sempre in prima fila, come a sincerarsi che il concepimento andasse a buon fine.
Sempre secondo le sue dichiarazioni, David diverse volte fu condotto in camere che assomigliavano a laboratori e Crescent gli mostrò anche alcuni dei suoi figli. Altre femmine ibride chiesero al leader di potersi accoppiare anche loro, ma lui ha sempre rifiutato.
Huggins nella vita è diventato un pittore specializzato nella pittura ad olio e dal 1965 ha iniziato a dipingere tutti i suoi incontri in maniera molto dettagliata. La sua arte è molto dettagliata e soprattutto esplicita; forse i suoi soggetti un po’ troppo ricorrenti non gli hanno aperto le porte delle maggiori esposizioni d’arte, ma sicuramente le sue opere sono suggestive ed enigmatiche.
Oggi David Huggins vive a Hoboken nel New Jersey, è sposato e ha un figlio. Continua a dipingere e afferma che ogni tanto riceve visite da Crescent, sebbene abbia smesso da tempo di accoppiarsi con lei.
La sua esperienza sarebbe simile a quelle più recenti di donne che affermano di aver messo al mondo ibridi alieni e su queste dichiarazioni alcuni ufologi hanno iniziato a credere che ci sia una sorta di esperimento alieno per creare una razza ibrida. È davvero così o siamo in presenza di una burla architettata ad oc?

FONTE: Misteri dal Mondo – Credere Per Vedere

Condividi post
Repost0

commenti

 FORUM

Cerca

nuovo sito conte critico

Testo Libero

Articoli Recenti

  • Una lunga attesa
    Ciao a tutti, miei cari lettori. Il tempo passa, inesorabile, con la pandemia, senza una pandemia, che fuorvia una vita o meglio la destabilizza, fino a mutarla, con stressanti perdite di tempo e di idee che mutano come le varianti covid. Da tempo non...
  • Covid 19: il fuoco greco
    Analogia di un comportamento simile. Mi spiego: Wuang (Cina), nell' anno 2019,nei laboratori speciali dove si manipolano i ceppi virali, con molta probabilità inizia, tramite laboratorio, una lavorazione su di un virus con fattezze simili all' influenza...
  • I segreti del penultimo manoscritto di Qumran
    Un panorama ormai noto: le pareti a strapiombo sul Mar Morto nella zona di Qumran. (foto Franco56 / Wikimedia Commons) Due ricercatori universitari di Haïfa (Israele) hanno ricostruito i contenuti di uno degli ultimi rotoli di Qumran ancora da interpretare....
  • Cosa c’è alla fine del buco più profondo della Terra?
    Per rispondere a questa domanda basterebbe affermare: “rimuovi questo tappo di metallo arrugginito che vedi nella foto e troverai il buco più profondo della Terra”. Tuttavia, ed è davvero singolare, sappiamo molto di più su alcune galassie lontane che...
  • Sensazioni fantasma: il mistero di come il cervello tocca il processo
    Hai mai pensato che qualcuno ti avesse toccato il braccio sinistro quando, in effetti, avevano raggiunto la tua destra? Gli scienziati conoscono questo fenomeno come una sensazione fantasma e può aiutare a far luce su come i processi del cervello umano...
  • Abhigya Anand e la sua teoria sulla prossima catastrofe
    Saturno e Giove il 21 dicembre che è il giorno del solstizio ci appariranno vicinissimi, un allineamento che è stato visibile solo 800 anni fa, tra il 4 e il 5 marzo del 1226. Ultimo aspetto da sottolineare: Abhigya Anand avrebbe pure previsto il ritorno...
  • Alla scoperta delle Grotte Alchemiche nella magica Torino sotterranea
    Torino: la città magica, la città esoterica, la città occulta. E la città alchemica. Tra le mille narrazioni, simbolismi, leggende che permeano il capoluogo più misterioso d’Italia, la possibilità che nel suo sottosuolo si celino dei passaggi interdimensionali....
  • Commemorazione dei defunti: il 1 novembre
    Il 1 Novembre si celebra la festa di Ognissanti, una festività religiosa dedicata appunto a tutti i santi, quindi idealmente è il giorno dell’onomastico di chiunque porti un nome legato alla figura di un martire beatificato. Ognissanti è una solennità...
  • L' insostenibile leggerezza dell' essere umano
    Covid19, ultima frontiera: nonostante sacrifici e privazioni, lockdown, in casa, privati delle libere uscite, fondamentalmente per il bene primario della vita stessa e per rispetto di chi lavora negli ospedali in maniera sempre più oltre il limite della...
  • L’alchimia: L’arte della trasmutazione di sé
    Le radici storiche, l’alchimia e la pietra filosofale Nata da radici egizie, greche e gnostiche intrecciate con antiche pratiche arabe, l’alchimia fonde a partire dal VIII secolo, sulla base dei testi di Ermete Trismegisto e di Geber (Giābir ibn Hayyān),...

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg