Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
">

LOGO-SITO-19-gennaio

10 febbraio 2020 1 10 /02 /febbraio /2020 23:32

Un anno iniziato direttamente con un maledetto virus che preoccupa tutto il nostro mondo: una espansione che non si arresta e un vaccino che finora non è stato ancora scoperto. Si potrebbe chiamare oramai pandemia ma evidentemente servono ancora altri morti in altri stati per poterla nominare. Non manca molto a raggiungere i 1000 morti e oltre 40mila contagiati, la Cina in questo momento sta dimostrando una forza interiore incredibile ad affrontarla e a marginarla.

E’ incessante il lavoro degli epidemiologi per elaborare modelli capaci di prevedere come e quanto si evolvera’ l’epidemia da coronavirus 2019-nCoV, ma nessuno e’ ancora in grado di fare previsioni certe. Lo indicano l’analisi pubblicata dalla rivista Science sul suo sito, dalla quale emerge con chiarezza che per poter comprendere quale sara’ l’andamento dell’epidemia servono due dati, non ancora indicati in modo definitivo: il tesso di contagio, ossia quante persone puo’ contagiare una persone che ha l’infezione, e quello di letalita’, vale a dire la percentuale di persone che muoiono a causa del virus.

“Non ci sono strumenti per fare previsioni quantitative”, osserva su Science il fisico Dirk Brockmann, che nell’istituto tedesco Humboldt si occupa di modellistica. Al momento, prosegue, i modelli possono soltanto suggerire delle “intuizioni” ai decisori politici. C’e’ incertezza anche sui tempi di incubazione della malattia, ossia sul tempo che trascorre dal momento dell’infezione a quello in cui si manifestano i sintomi.

“Ci sono molti elementi che devono essere ancora chiariti e soppesati e per questo e’ molto difficile elaborare dei modelli”, rileva ancora sul sito di Science Alessandro Vespignani, della Fondazione Isi di Torino e della Northeastern University di Boston. Uno dei primi modelli epidemiologici e’ stato quello elaborato dall’Imperial College di Londra gia’ il 17 gennaio e considerato un punto di riferimento per quelli elaborati successivamente da gruppi di ricerca di molti Paesi. Tuttavia, rileva ancora Vespignani, la situazione si evolve cosi’ rapidamente che “quanto era accaduto appena due settimane fa sembra vecchio di due anni”.

Le ultime notizie a riguardo parlano di propagazione e tempi di incubazione superiori alle aspettative ma senza menzionarle poichè non è ancora assolutamente certo, eviterei il discorso. La paura  in questi casi è molto facile diffonderla.

Ma quest' anno ha anche altri lati molto negativi, dallo scioglimento del polo sud e temperature che possono raggiungere per breve tempo anche i 18 gradi sopra lo zero, il clima mondiale avrà una svolta che finora era datato per fine secolo. In buona parte dei continenti avremo venti molto forti, da trombe d' aria a uragani spaventosi, grandinate e tempeste tropicali che non avevamo ancora avuto la sfortuna di viverle sul nostro territorio. L'estate 2020 potrebbe presentare alcune analogie con la temibile stagione del 2003, che passò alla storia come la più calda di sempre, soprattutto per durata delle fasi roventi.
Le prime tendenze stagionali confermano l'arrivo di anomalie termiche positive anche di +1,5°C per il bimestre giugno/luglio, con un caldo afoso sempre piuttosto presente: si potrebbe dunque dover soffrire già da giugno, con l'afa sarà protagonista assoluta da nord a sud.
Il tutto a causa di una maggior ingerenza dell'anticiclone africano che spinge ondate di calore dal cuore del deserto fin sul nostro Paese. In Europa, soprattutto nel Regno Unito e la Francia, il vento sta provocando molti danni e le mareggiate sono distruttive per le coste balneabili.

 

Il caldo finora e vorrei sottolineare che siamo in inverno con temperature sopra le medie di circa 15 gradi, non ha ancora potuto dimostrare quanto sarà gravoso, afoso, caldo mai come lo abbiamo vissuto, dovremo adattarci velocemente a queste situazioni pazzesche. Se finora abbiamo detto, pensato che tanto non possiamo fare niente per cambiare le nostri sorti, ebbene, lo potremo dire: abbiamo superato le situazioni critiche e vedremo le conseguenze. 

Per l’anno 2020, Nostradamus ha previsto alcuni eventi scioccanti

– Nostradamus prevede l’inizio di una grande guerra tra Occidente e Oriente e già da adesso si denota che la guerra si riferisce al grande commercio che la Cina ha con tutto il mondo.  La Gran Bretagna dovrebbe avere un nuovo re nel 2020. Non è chiaro se la regina Elisabetta II muore o si dimetta volontariamente ma di sicuro hanno avuto qualcuno che dalla casa reale ha dato un bel saluto...

 

Nella Corea del Nord, si dovrà verificare un cambiamento di potere, Kim Jong-un è senza potere dopo le proteste di massa. Anche la Russia dovrebbe svolgere un ruolo nella rivoluzione. Ma finora questa notizia non ha avuto nessun svolgimento.

– Negli Stati Uniti, ci sarà un devastante terremoto. Ciò dovrebbe accadere in California e causare danni estremamente gravi. Il big one? Anche in questo caso finora nessun dato reale( e meno male).

 

E Baba Vanga invece con altre profezie:  

la mistica cieca Baba Vanga, morta a 85 anni nel 1996 a Sofia, in Bulgaria. La famosa veggente aveva già previsto eventi come l’11 settembre e la Brexit, ma per il 2020 a quanto pare ci aspettano previsioni inquietanti. Come riporta il tabloid inglese Daily Star, le vite del presidente Vladimir Putin e del presidente Donald Trump saranno in pericolo. Se il primo subirà un tentato omicidio, per mano di un interno del Cremlino, il secondo, invece, si ammalerà di un male raro che lo renderà sordo, poi gli verrà diagnosticato un tumore al cervello con sintomi, come nausea e acufene. Inoltre sulla Russia potrebbe abbattersi un meteorite. Ma non è tutto. La natura potrebbe ribellarsi tra tsunami e terremoti. Infine ci sarebbe anche un “arsenale di armi chimiche” pronto essere usato contro gli europei, riferisce il Mirror Online.

Baba nel passato ha anche azzeccato qualche previsione, come quando nel 1989 aveva predetto che due “uccelli d’acciaio” avrebbero colpito l’America, che è stata presa come riferimento dell’11 settembre 2001, con la serie di quattro attacchi suicidi e coordinati compiuti contro obiettivi civili e militari degli Stati Uniti per mani dei terroristi legati ad al-Qaida. Secondo gli scritti tramandati, la veggente avrebbe detto: “Orrore, orrore! I fratelli americani cadranno dopo essere stati attaccati dagli uccelli d’acciaio. I lupi ululeranno in un cespuglio e il sangue innocente zampillerà”. Predisse anche che l’Europa avrebbe smesso di esistere entro il 2016, forse con riferimento alla Brexit.
 
che dire...

 

Condividi post
Repost0

commenti

irene 02/19/2020 09:36

Ciao, lieta di esser gradita, le mie /nostre son opinioni e sensazioni e finisce lì, come ho scritto:
appunti di viaggio tra viaggiatori e la vita va avanti, stamane nella nostra ora blu abbiamo avuto molte ispirazioni, ci siamo connessi con una ns cara amica cinese molto molto oltre, di cui non dico il nome per ragioni di riservatezza, essendo medico e con conoscenze profonde, sta facendo un suo personale studio sul virus in corso e mi ha ribadito quanto mi disse un caro amico medico, suo ex, passato a miglior viat, che cioè un virus si evolve in modo diverso a secondo del dna etnico. Ogni etnia ha una sua propria traccia distintiva determinata dal clima, dal cibo e da mille altri fattori, questo è il presupposto dei suoi studi, anche se al momento ufficiosi.
La storia di un esperimento scappato di mano da un laboratorio non regge molto, mi pare una bufala, la spiegazione più plausibile a mio modesto avviso la ha fornita un medico italiano: spesso nei mercati cinesi ci son animali vive e morti che convivono ed il sangue si frammischia, di conseguenza i virus fanno il loro lavoro, si evolvono e si espandono.
Un'altra profezia, che conosci sicuramente e forse la avevi anche pubblicata: quella degli Hopi parla degli uomini arcobaleno e del tempo della purificazione, e pare proprio quello che sta avvenendo, molti la mettono in relazione con quella di Deuov, noi sia fra questi, e ribadisco che non crediamo a nulla in modo cieco, prendiamo in considerazione, diciamo che potrebbe essere un futuro possibile.
I cambiamenti son sempre drammatici e se non ricordo male l'etimo di questa parola è drao, dal greco azione.
Dunque siamo in azione... e come disse un bambino napoletano. noi speriamo che ce la caviamo. Inshallà...

conte rovescio 02/26/2020 23:53

Come non essere d'accordo...oramai le accese discussioni e opinioni di chiunque paiono infrangersi come continue onde sugli scogli, senza una fine

irene 02/18/2020 11:24

Ciao Conte, son Silvia di Torino, ti ricordi di me? A volte emergo nelle tue pagine, spero non disturbare. Da tempo immemore e lo sai meglio di me sicuramente, l'uomo ha bisogno di profezie e si da credito a questo o a quello, personalmente la Baba non mi convince granchè, men che meno Nostradamus, con tutto il rispetto per chi da credito ad entrambi; secondo il mio modesto parere, per quel che vale, facile dire che un profeta o presunto tale, ci ha preso dopo che un evento si è verificato.
Vivo accanto ad un profeta da più di vent'anni, il mio compagno, pur amandolo profondamente lo ho messo alla prova più volte e continuo a farlo, e lui con umiltà ed un pizzico di ironia, lo ha sempre accettato e compreso. Avendomi dato prova più volte tendo a prendere in considerazione quanto dice, nel micro e nel macro cosmo, specie se le sue parole coincidono col mio sentire interiore.
Per farla breve noi sentiamo che probabilmente il mondo come noi lo conosciamo stia arrivando al capolinea, questione di mesi, lasciando il posto ad un nuovo mondo, il nostro punto di riferimento è il Maestro Deunov, che conoscerai sicuramente, non sto dicendo che ci crediamo, lo prendiamo in considerazione osservando quanto sentiamo dentro di noi.
Un processo è in corso, oltre il rumore malato del mondo che in pochi percepiscono, tale processo si concluderà con un impatto energetico tale all'esplosione di una super nova.
In pochi reggeranno, personalmente ritengo che non sarò tra questi, ma poco importa.
Un punto di vista tra mille altri, ininfluente, semplici appunti di viaggio tra viaggiatori e null'altro.
Alla prossima, se ti va...buon prosieguo.

conte rovescio 02/19/2020 00:06

sempre un grande piacere leggerti, sentirti vicino all' evoluzione che la vita ci offre, carissima Silvia, anche nel temporaneo passaggio di eventi forti che mettono a rischio molte, troppe vite in questo piccolo grande mondo che del nostro operato, poco lo tange. Sento eventi che si avvicinano che non vorrei definire troppo catastrofici ma ahime, devo farlo, nonostante la vita vada avanti con le sue incertezze e le sue soddisfazioni

 FORUM

Cerca

nuovo sito conte critico

Testo Libero

Articoli Recenti

  • Covid 19: il fuoco greco
    Analogia di un comportamento simile. Mi spiego: Wuang (Cina), nell' anno 2019,nei laboratori speciali dove si manipolano i ceppi virali, con molta probabilità inizia, tramite laboratorio, una lavorazione su di un virus con fattezze simili all' influenza...
  • I segreti del penultimo manoscritto di Qumran
    Un panorama ormai noto: le pareti a strapiombo sul Mar Morto nella zona di Qumran. (foto Franco56 / Wikimedia Commons) Due ricercatori universitari di Haïfa (Israele) hanno ricostruito i contenuti di uno degli ultimi rotoli di Qumran ancora da interpretare....
  • Cosa c’è alla fine del buco più profondo della Terra?
    Per rispondere a questa domanda basterebbe affermare: “rimuovi questo tappo di metallo arrugginito che vedi nella foto e troverai il buco più profondo della Terra”. Tuttavia, ed è davvero singolare, sappiamo molto di più su alcune galassie lontane che...
  • Sensazioni fantasma: il mistero di come il cervello tocca il processo
    Hai mai pensato che qualcuno ti avesse toccato il braccio sinistro quando, in effetti, avevano raggiunto la tua destra? Gli scienziati conoscono questo fenomeno come una sensazione fantasma e può aiutare a far luce su come i processi del cervello umano...
  • Abhigya Anand e la sua teoria sulla prossima catastrofe
    Saturno e Giove il 21 dicembre che è il giorno del solstizio ci appariranno vicinissimi, un allineamento che è stato visibile solo 800 anni fa, tra il 4 e il 5 marzo del 1226. Ultimo aspetto da sottolineare: Abhigya Anand avrebbe pure previsto il ritorno...
  • Alla scoperta delle Grotte Alchemiche nella magica Torino sotterranea
    Torino: la città magica, la città esoterica, la città occulta. E la città alchemica. Tra le mille narrazioni, simbolismi, leggende che permeano il capoluogo più misterioso d’Italia, la possibilità che nel suo sottosuolo si celino dei passaggi interdimensionali....
  • Commemorazione dei defunti: il 1 novembre
    Il 1 Novembre si celebra la festa di Ognissanti, una festività religiosa dedicata appunto a tutti i santi, quindi idealmente è il giorno dell’onomastico di chiunque porti un nome legato alla figura di un martire beatificato. Ognissanti è una solennità...
  • L' insostenibile leggerezza dell' essere umano
    Covid19, ultima frontiera: nonostante sacrifici e privazioni, lockdown, in casa, privati delle libere uscite, fondamentalmente per il bene primario della vita stessa e per rispetto di chi lavora negli ospedali in maniera sempre più oltre il limite della...
  • L’alchimia: L’arte della trasmutazione di sé
    Le radici storiche, l’alchimia e la pietra filosofale Nata da radici egizie, greche e gnostiche intrecciate con antiche pratiche arabe, l’alchimia fonde a partire dal VIII secolo, sulla base dei testi di Ermete Trismegisto e di Geber (Giābir ibn Hayyān),...
  • 3 esempi di come il cambiamento climatico sta cambiando il volto del pianeta
    Dall’Artico all’Africa subsahariana passando per la Sicilia: il riscaldamento globale sta stravolgendo gli ecosistemi in tutto il pianeta. Ma non sono solo gli eventi climatici estremi a minacciare autentiche perle naturalistiche; spesso si aggiunge anche...

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg