Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
">

LOGO-SITO-19-gennaio

5 aprile 2020 7 05 /04 /aprile /2020 22:07

Vorrei subito iniziare questo argomento, con i primi sintomi che questo coronavirus covid19 manifesta: 

-(primi giorni) sensazione di influenza classica ma qualcosa non vi torna, siete sempre forti e non vi sentite niente di particolare. Iniziate in pratica ad essere untori a breve raggio

-giorni seguenti: brividi e freddo alla schiena, pochi colpi di tosse secca, feci molli e scure, temperatura a 37.2- 38 ma con la tachipirina 500-1000 la butti giù per almeno 6 ore

ma riesci sempre a fare tutto quello che serve senza particolare sforzo

- inizi a farci caso, non senti più cosa bevi o cosa mangi, ne sapore ne odore.

- dopo 3, 4 giorni la febbre rimanendo bassa, se ne va ma rimane sensazione di freddo e malessere strano da spiegare

dopo 7 giorni circa tornate a pieno regime ma sembra di essere uscito da un tunnel e accecato dalla luce

a distanza di 20 giorni, gusto e olfatto iniziano timidamente a farsi sentire

dopo 1 mese, iniziate a rendervi conto che la vostra influenza forse aveva qualcosa di anomalo ma è passata senza allarmismo.

Allora, cosa sarebbe questa pandemia?

Vediamo se in parole povere, riesco a riassumerlo.

 

Con questi sintomi, probabilmente chi incontrate a strettissimo contatto, prenderà lo stesso virus, ma con la vostra indefinita variante di anticorpi che agiscono per difendervi da questa influenza.

Chi invece ha la sfortuna di contrarre il covid19 e non ha quella piccola spinta dei propri anticorpi, quella infezione non si ferma a bloccarvi gusto e olfatto, andrà oltre, scendendo nei polmoni, macellando quello che trova come un mostro lasciando poche speranze, senza antibiotici efficaci o vaccini che arriveranno nei prossimi mesi. Quindi, quando ti chiedi perchè colpisce anche bambini e giovani forti e all' apparenza sanissimi, ricordalo: se quel virus non si ferma sulla via respiratoria alta e va giù, si hanno poche possibilità di anticiparlo, quindi...molta attenzione e insistete se avete problemi a respirare a ottenere dei farmaci che possono rallentare la sua mortalità.

Quindi, tralasciando il discorso dell' immunità di gregge che volenti o nolenti la stiamo già attuando senza volerlo, dovremo attuare tutte le procedure che diverranno obbligatorie, come la mascherina ben protetta per se stessi e gli altri che potremo proteggere, guanti che è sempre meglio utilizzare quando si esce, per fare la spesa, andare a farsi un giretto, dimenticandosi che non sai che tocchi, qualcosa che magari un positivo ha toccato prima di te e te ne torni a casa.

Lavati spesso le mani se non hai guanti e limitati a toccarti e grattarti in faccia, non mangiarti le unghie, ecc...

In caso di sintomi del genere di influenza classica e fac simile, usate le medicine che conoscete e bevete molto, non rimanete a bocca asciutta.

Contattate il vostro medico o guardia medica, ambulanze e dite i vostri sintomi, avendo la lucidità di capire se avete contratto delle patologie serie.

Restate a casa, aiutate gli ospedali a non dovervi vedere e a farvi dire..cosa non ha capito finora di quanto dicono tutte le emittenti televisive?

Andrà tutto bene, se vorrete seguire le norme governative, non è mai stato uno scherzo.

 

conte rovescio

 

 

 

Condividi post
Repost0

commenti

 FORUM

Cerca

nuovo sito conte critico

Testo Libero

Articoli Recenti

  • Una lunga attesa
    Ciao a tutti, miei cari lettori. Il tempo passa, inesorabile, con la pandemia, senza una pandemia, che fuorvia una vita o meglio la destabilizza, fino a mutarla, con stressanti perdite di tempo e di idee che mutano come le varianti covid. Da tempo non...
  • Covid 19: il fuoco greco
    Analogia di un comportamento simile. Mi spiego: Wuang (Cina), nell' anno 2019,nei laboratori speciali dove si manipolano i ceppi virali, con molta probabilità inizia, tramite laboratorio, una lavorazione su di un virus con fattezze simili all' influenza...
  • I segreti del penultimo manoscritto di Qumran
    Un panorama ormai noto: le pareti a strapiombo sul Mar Morto nella zona di Qumran. (foto Franco56 / Wikimedia Commons) Due ricercatori universitari di Haïfa (Israele) hanno ricostruito i contenuti di uno degli ultimi rotoli di Qumran ancora da interpretare....
  • Cosa c’è alla fine del buco più profondo della Terra?
    Per rispondere a questa domanda basterebbe affermare: “rimuovi questo tappo di metallo arrugginito che vedi nella foto e troverai il buco più profondo della Terra”. Tuttavia, ed è davvero singolare, sappiamo molto di più su alcune galassie lontane che...
  • Sensazioni fantasma: il mistero di come il cervello tocca il processo
    Hai mai pensato che qualcuno ti avesse toccato il braccio sinistro quando, in effetti, avevano raggiunto la tua destra? Gli scienziati conoscono questo fenomeno come una sensazione fantasma e può aiutare a far luce su come i processi del cervello umano...
  • Abhigya Anand e la sua teoria sulla prossima catastrofe
    Saturno e Giove il 21 dicembre che è il giorno del solstizio ci appariranno vicinissimi, un allineamento che è stato visibile solo 800 anni fa, tra il 4 e il 5 marzo del 1226. Ultimo aspetto da sottolineare: Abhigya Anand avrebbe pure previsto il ritorno...
  • Alla scoperta delle Grotte Alchemiche nella magica Torino sotterranea
    Torino: la città magica, la città esoterica, la città occulta. E la città alchemica. Tra le mille narrazioni, simbolismi, leggende che permeano il capoluogo più misterioso d’Italia, la possibilità che nel suo sottosuolo si celino dei passaggi interdimensionali....
  • Commemorazione dei defunti: il 1 novembre
    Il 1 Novembre si celebra la festa di Ognissanti, una festività religiosa dedicata appunto a tutti i santi, quindi idealmente è il giorno dell’onomastico di chiunque porti un nome legato alla figura di un martire beatificato. Ognissanti è una solennità...
  • L' insostenibile leggerezza dell' essere umano
    Covid19, ultima frontiera: nonostante sacrifici e privazioni, lockdown, in casa, privati delle libere uscite, fondamentalmente per il bene primario della vita stessa e per rispetto di chi lavora negli ospedali in maniera sempre più oltre il limite della...
  • L’alchimia: L’arte della trasmutazione di sé
    Le radici storiche, l’alchimia e la pietra filosofale Nata da radici egizie, greche e gnostiche intrecciate con antiche pratiche arabe, l’alchimia fonde a partire dal VIII secolo, sulla base dei testi di Ermete Trismegisto e di Geber (Giābir ibn Hayyān),...

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg