Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
">

LOGO-SITO-19-gennaio

24 ottobre 2012 3 24 /10 /ottobre /2012 21:28

Il ddl salva-Sallusti non ammazza più i blog

 

Niente carcere per chi diffama e una sanzione massima di 50 mila euro. Per quanto riguarda la rettifica online, questa riguarderà solo le testate giornalistiche e gli articoli che vi saranno pubblicati. Nessun obbligo di rettifica, invece, per i commenti. Questi i punti principali dell’intesa trovata al Senato dalla maggioranza sul ddl Salva Sallusti, che a questo punto non è più un ammazza-blog e per le testate on line mantiene le stesse regole di quelle cartacee, esplicitando con una legge quello che era già orientamento maggioritario nella giurisprudenza.

I PUNTI CENTRALI – Secondo quanto si apprende, sarebbero questi i punti centrali su cui i gruppi stanno lavorando per arrivare domani in aula al Senato con un testo piu’ “equilibrato” come dice Anna Finocchiaro (Pd) e “piu’ snello e semplice” come aggiunge Maurizio Gasparri. Non ci sara’ nessun rinvio in commissione e domani mattina i lavori riprenderanno alle 9.30 con i gruppi che dovrebbero avere in tasca l’accordo per riuscire cosi’ ad approvare il ddl. e Pd si sono riuniti nella sala del governo al Senato, insieme ai relatori Filippo Berselli (Pdl) e Silvia Della Monica (Pd) e ad alcuni componenti della commissione Giustizia, e secondo quanto viene riferito, l’obiettivo e’ di arrivare a un testo semplificato attraverso pochi emendamenti, forse soltanto 6, a firma dei relatori. Che tra l’altro poi daranno parere favorevole anche ad alcune proposte di modifica come quelle di Luigi Zanda del Pd.

LE MULTE - Le multe previste per chi diffama potrebbero essere dimezzate (oggi nel testo vanno da un minimo di 5mila a un massimo di 100mila euro) e lo sconto per chi rettifica potrebbe essere aumentato, da un terzo a due terzi. Lo scoglio piu’ difficile da superare riguarda i siti internet: nella riunione con i relatori si è ipotizzato di “prevedere per i siti un link che porti alla rettifica”, dicono le fonti di varie agenzie di stampa: una frase che non significa niente.Infine dovrebbe essere soppresso l’articolo 3m quello che in nome del diritto all’obliom prevede l’obbligo di cancellazione dei contenuti ritenuti offensivi da tutti i siti internet (compresi i blog) e dai motori di ricerca che avrebbero rischiato le multe fino a 100 mila euro.

RITORNO IN COMMISSIONE? - I piu’ convinti del ritorno in commissione erano del gruppo Pd, ma il sostegno allo stop dei lavori in aula sarebbe arrivato anche dall’Udc, dall’Api-Fli, dalla Lega e con l’appoggio di qualche ‘ribelle’ del Pdl. Per il partito di Berlusconi sarebbe pero’ stato problematico un rinvio del testo in commissione Giustizia e cosi’ alla fine, dopo un braccio di ferro durato tutta la giornata, si e’ arrivato a un compromesso: niente rinvii, niente stralci ma un ddl piu’ snello sopprimendo alcune parti (l’articolo 3 sul diritto all’oblio per i siti internet) e modificando le questioni piu’ spinose (abbassamento delle multe probabilmente dimezzandole).

fonte

Condividi post
Repost0

commenti

 FORUM

Cerca

nuovo sito conte critico

Testo Libero

Articoli Recenti

  • Il 2021 tra le incognite del Covid. Ecco cosa dicono le profezie del Ragno nero
    Profezia del Ragno Nero del 2021. Una profezia che ha già nel passato dimostrato di essere attendibile. Basti pensare che l’anno scorso la profezia parlava sia del Covid che del Recovery found. Quest’anno l’anno sarà caratterizzato dalla “Corona di San...
  • Una lunga attesa
    Ciao a tutti, miei cari lettori. Il tempo passa, inesorabile, con la pandemia, senza una pandemia, che fuorvia una vita o meglio la destabilizza, fino a mutarla, con stressanti perdite di tempo e di idee che mutano come le varianti covid. Da tempo non...
  • Covid 19: il fuoco greco
    Analogia di un comportamento simile. Mi spiego: Wuang (Cina), nell' anno 2019,nei laboratori speciali dove si manipolano i ceppi virali, con molta probabilità inizia, tramite laboratorio, una lavorazione su di un virus con fattezze simili all' influenza...
  • I segreti del penultimo manoscritto di Qumran
    Un panorama ormai noto: le pareti a strapiombo sul Mar Morto nella zona di Qumran. (foto Franco56 / Wikimedia Commons) Due ricercatori universitari di Haïfa (Israele) hanno ricostruito i contenuti di uno degli ultimi rotoli di Qumran ancora da interpretare....
  • Cosa c’è alla fine del buco più profondo della Terra?
    Per rispondere a questa domanda basterebbe affermare: “rimuovi questo tappo di metallo arrugginito che vedi nella foto e troverai il buco più profondo della Terra”. Tuttavia, ed è davvero singolare, sappiamo molto di più su alcune galassie lontane che...
  • Sensazioni fantasma: il mistero di come il cervello tocca il processo
    Hai mai pensato che qualcuno ti avesse toccato il braccio sinistro quando, in effetti, avevano raggiunto la tua destra? Gli scienziati conoscono questo fenomeno come una sensazione fantasma e può aiutare a far luce su come i processi del cervello umano...
  • Abhigya Anand e la sua teoria sulla prossima catastrofe
    Saturno e Giove il 21 dicembre che è il giorno del solstizio ci appariranno vicinissimi, un allineamento che è stato visibile solo 800 anni fa, tra il 4 e il 5 marzo del 1226. Ultimo aspetto da sottolineare: Abhigya Anand avrebbe pure previsto il ritorno...
  • Alla scoperta delle Grotte Alchemiche nella magica Torino sotterranea
    Torino: la città magica, la città esoterica, la città occulta. E la città alchemica. Tra le mille narrazioni, simbolismi, leggende che permeano il capoluogo più misterioso d’Italia, la possibilità che nel suo sottosuolo si celino dei passaggi interdimensionali....
  • Commemorazione dei defunti: il 1 novembre
    Il 1 Novembre si celebra la festa di Ognissanti, una festività religiosa dedicata appunto a tutti i santi, quindi idealmente è il giorno dell’onomastico di chiunque porti un nome legato alla figura di un martire beatificato. Ognissanti è una solennità...
  • L' insostenibile leggerezza dell' essere umano
    Covid19, ultima frontiera: nonostante sacrifici e privazioni, lockdown, in casa, privati delle libere uscite, fondamentalmente per il bene primario della vita stessa e per rispetto di chi lavora negli ospedali in maniera sempre più oltre il limite della...

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg