Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
">

LOGO-SITO-19-gennaio

19 luglio 2012 4 19 /07 /luglio /2012 22:08

A quanto pare le preghiere degli italiani, colpiti dalle ondate di calore africano che hanno messo a dura prova la resistenza fisica di molte persone,hanno avuto un esito positivo, anzi...si potrebbe dire che quello che ci prepariamo a passare nel mese di luglio-agosto, sembra sia un assaggio di autunno in piena regola:  in questi giorni sta facendo caldo su gran parte del Paese, pur senza gli eccessi di calore dei giorni scorsi. Dopotutto oggi Ancona e Guidonia hanno raggiunto i +37°C, Bologna, Perugia e Ferrara i +36°C, Arezzo, Latina, Forlì, Cervia, Pescara e Ciampino i +35°C, Roma, Rimini, Grosseto, Firenze, Viterbo, Olbia e Verona i +34°C. Al centro e al sud il sole continuerà a splendere ininterrottamente ancora per due giorni, venerdì 20 e sabato 21, ma intanto già domani sulle Alpi arriveranno i primi temporali che cambieranno marcia alla stagione, con fenomeni molto forti nel pomeriggio/sera al nord/est.

COSA POSSIAMO ASPETTARCI DAL MALTEMPO?

l’Italia sarà colpita da una forte ondata di maltempo che determinerà un autentico tracollo delle temperature, che piomberanno ben al di sotto delle medie del periodo.
Le acque dei mari intorno all’Italia sono ancora molto calde, nonostante le temperature siano un pò diminuite negli ultimi giorni. Dopotutto soprattutto l’Adriatico e il basso Tirreno rimangono decisamente caldi, e nei prossimi giorni con ancora tanto sole e soprattutto un pò di caldo tra venerdì e domenica specie al centro/sud, cresceranno ancora. All’arrivo del freddo e del maltempo dobbiamo aspettarci forti temporali con grandinate e fenomeni vorticosi, sì, veri e propri tornado (o trombe d’aria, che dir si voglia), soprattutto sul mare. Numerosi waterspout interesseranno le zone litoranee dell’Adriatico tra domenica sera e lunedì, dalle venezie alla Puglia, dove in queste situazioni sono molto frequenti fenomeni del genere.
Poi, tra lunedì e martedì, anche nel basso Tirreno e in alcune zone joniche potrebbero esserci fenomeni di questo tipo.
I forti venti settentrionali potrebbero alimentare ulteriori fenomeni vorticosi, tipici dei contrasti termici ma non ci saranno solo trombe d’aria e trombe marine. Infatti i forti temporali che si formeranno soprattutto nel medio/basso Adriatico e nel basso Tirreno assumeranno carattere particolarmente intenso, anche con grandinate, sempre a causa dei contrasti termici.
Sabato 21 il maltempo si estenderà un pò a tutto il nord, e soprattutto al nord/est e all’Emilia Romagna, con temporali anche molto forti sin dalle prime ore del mattino tra Veneto e Friuli, in estensione verso sud/ovest. Nel pomeriggio/sera anche Marche e Piemonte saranno coinvolte nel maltempo, mentre al centro/sud sarà l’ultimo giorno di caldo sole.

                  0

Domenica 22 sarà il vero giorno della svolta: forti venti settentrionali irromperanno sul Paese con una furiosa bora nell’alto Adriatico e una tesa tramontana altrove. Le temperature crolleranno ovunque con tempo instabile e perturbato, fatta eccezione per Calabria e Sicilia dove ancora al mattino resisteranno sole e caldo, ma già dal pomeriggio/sera diventeranno un lontano ricordo. Piogge e temporali si accaniranno sulle Regioni Adriatiche, con i primi fenomeni particolarmente estremi tra Marche e Abruzzo specie nel pomeriggio/sera, quando da nord/est arriverà il nucleo d’aria più freddo e instabile a tutte le quote.

03  05  02


Quella di lunedì 23, poi, sarà una giornata tipicamente autunnale in quasi tutt’Italia. Solo al nord/ovest ci sarà qualche sprazzo di sole, per il resto il clima sarà tremendo: venti impetuosi, mareggiate e nubifragi specie al centro/sud, con particolare riferimento alle Regioni Adriatiche. Tra Marche, Abruzzo, Molise e Puglia ci saranno temporali molto forti con grandinate, ma anche su Lazio, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia imperverserà il maltempo e le temperature caleranno di quasi 10°C rispetto al giorno precedente. Le temperature massime sulle coste Adriatiche faranno fatica a superare i +20°C! Sull’Appennino tornerà addirittura la neve oltre i 2.300/2.400 metri di quota. Occhio ai fenomeni estremi: grandinate, trombe d’aria e trombe marine saranno in agguato soprattutto nelle zone costiere dell’Adriatico, dalla Romagna al Salento .Da lunedì 23 a mercoledì 25 luglio, per almeno tre giorni, farà decisamente fresco con temperature ben al di sotto rispetto alle medie del periodo, e soprattutto ci sarà forte maltempo con piogge e temporali anche intensi, soprattutto nelle zone Tirreniche della Regione, tra palermitano e messinese.
Attenzione anche nel basso Tirreno, tra Calabria e Sicilia, dove il mare andrà in tempesta e, anche qui, non mancheranno trombe marine e grandinate.
Il tempo rimarrà fresco e instabile per gran parte della prossima settimana. Una settimana di fine luglio, che però sembrerà di metà ottobre.

Le prossime settimane cosa ci riserbano?L' estate sarà modificata ad agosto o questa è una parentesi?

fonte

 

Condividi post
Repost0

commenti

T

Un po' di fresco non mi dispiace, l'importante è che non ci siano fenomeni temporaleschi troppo intensi.
Rispondi
I


a quanto riportano le fonti autorevoli, le condizioni meteo si aggraveranno dando sfogo a forti fenomeni temporaleschi, oltre al ribasso delle temperature di 10 15 gradi....un assaggio di
autunno!



 FORUM

Cerca

nuovo sito conte critico

Testo Libero

Articoli Recenti

  • Il 2021 tra le incognite del Covid. Ecco cosa dicono le profezie del Ragno nero
    Profezia del Ragno Nero del 2021. Una profezia che ha già nel passato dimostrato di essere attendibile. Basti pensare che l’anno scorso la profezia parlava sia del Covid che del Recovery found. Quest’anno l’anno sarà caratterizzato dalla “Corona di San...
  • Una lunga attesa
    Ciao a tutti, miei cari lettori. Il tempo passa, inesorabile, con la pandemia, senza una pandemia, che fuorvia una vita o meglio la destabilizza, fino a mutarla, con stressanti perdite di tempo e di idee che mutano come le varianti covid. Da tempo non...
  • Covid 19: il fuoco greco
    Analogia di un comportamento simile. Mi spiego: Wuang (Cina), nell' anno 2019,nei laboratori speciali dove si manipolano i ceppi virali, con molta probabilità inizia, tramite laboratorio, una lavorazione su di un virus con fattezze simili all' influenza...
  • I segreti del penultimo manoscritto di Qumran
    Un panorama ormai noto: le pareti a strapiombo sul Mar Morto nella zona di Qumran. (foto Franco56 / Wikimedia Commons) Due ricercatori universitari di Haïfa (Israele) hanno ricostruito i contenuti di uno degli ultimi rotoli di Qumran ancora da interpretare....
  • Cosa c’è alla fine del buco più profondo della Terra?
    Per rispondere a questa domanda basterebbe affermare: “rimuovi questo tappo di metallo arrugginito che vedi nella foto e troverai il buco più profondo della Terra”. Tuttavia, ed è davvero singolare, sappiamo molto di più su alcune galassie lontane che...
  • Sensazioni fantasma: il mistero di come il cervello tocca il processo
    Hai mai pensato che qualcuno ti avesse toccato il braccio sinistro quando, in effetti, avevano raggiunto la tua destra? Gli scienziati conoscono questo fenomeno come una sensazione fantasma e può aiutare a far luce su come i processi del cervello umano...
  • Abhigya Anand e la sua teoria sulla prossima catastrofe
    Saturno e Giove il 21 dicembre che è il giorno del solstizio ci appariranno vicinissimi, un allineamento che è stato visibile solo 800 anni fa, tra il 4 e il 5 marzo del 1226. Ultimo aspetto da sottolineare: Abhigya Anand avrebbe pure previsto il ritorno...
  • Alla scoperta delle Grotte Alchemiche nella magica Torino sotterranea
    Torino: la città magica, la città esoterica, la città occulta. E la città alchemica. Tra le mille narrazioni, simbolismi, leggende che permeano il capoluogo più misterioso d’Italia, la possibilità che nel suo sottosuolo si celino dei passaggi interdimensionali....
  • Commemorazione dei defunti: il 1 novembre
    Il 1 Novembre si celebra la festa di Ognissanti, una festività religiosa dedicata appunto a tutti i santi, quindi idealmente è il giorno dell’onomastico di chiunque porti un nome legato alla figura di un martire beatificato. Ognissanti è una solennità...
  • L' insostenibile leggerezza dell' essere umano
    Covid19, ultima frontiera: nonostante sacrifici e privazioni, lockdown, in casa, privati delle libere uscite, fondamentalmente per il bene primario della vita stessa e per rispetto di chi lavora negli ospedali in maniera sempre più oltre il limite della...

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg