Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
20 luglio 2012 5 20 /07 /luglio /2012 22:30

 Marte riserva continue sorprese, dal punto di vista astronomico, specialmente quando lo si guarda più da vicino:  una nuova foto splendida presa dallo strumento HIRISE Oribiter mostra un buco di circa 35 metri di diametro.

Un'ombra visibile mostra una caverna sottostante che si stima sia di circa 20 metri di profondità. Il buco è stato scoperto per caso sulle immagini delle piste polverose del Pianeta Rosso vulcano Pavonis Mons.

Sembra essere un'apertura di una caverna sotterranea, parzialmente illuminata a destra dell'apertura.

 

Un nuovo buco enorme scoperto su Marte. Immagine Credit: NASA, JPL, U. Arizona

 

 

 

Come spiega la NASA, "i buchi come questo sono di particolare interesse perché le loro grotte interne sono relativamente protette dalla superficie dura di Marte, che li rende relativamente buoni a contenere la vita marziana.

Questi pozzi sono quindi obiettivi primari per eventuali futuri veicoli spaziali, robot,che sono già sulla superficie marziana e gli esploratori interplanetari, anche umani, un giorno ".

Questa non è la prima volta che HIRISE ha fotografato una curiosa apertura su Marte. Qualche anno fa, gli scienziati hanno scoperto un gigantesco buco che misura circa 330 piedi (100 metri) di diametro e si trova a nord-est di Arsia Mons, uno dei più grandi vulcani su Marte.

Gli scienziati pensano che i fori potrebbero essere ingressi sotterranei per le grotte marziane. Sono fori giganti che portano a un mondo segreto sotterraneo su Marte? Una mitologica AGHARTI marziana?

Il buco misura circa 330 piedi (100 metri) di diametro e si trova a nord-est di Arsia Mons, uno dei più grandi vulcani su Marte.

 

Le macchie nere sono state scoperte su Marte che sono così buie e dentro non si vede niente. Molto probabilmente, le macchie sono entrate in profondità e le caverne sotterranee in grado di proteggere la vita marziana, se fosse in grado di esistere. Il foro  insolito nella foto sopra è stata trovata sulle pendici del gigante vulcano marziano Arsia Mons. L'immagine sopra è stata catturata tre settimane fa dallo strumento HiRISE a bordo del Mars Reconnaissance Orbiter attualmente girando Mars.Credits: Credit: NASA, JPL, U. Arizona

Secondo gli esperti che studiano il MRO le immagini, la funzionalità non è un cratere da impatto, ma manca di una circolare, in rilievo. Il foro è impenetrabile, molto buio a causa della sua profondità sufficiente, così i dettagli del terreno interno, non possono essere visti.

 

 

L'immagine THEMIS mostra buchi, che possono essere entrate in caverne sotterranee su Marte. Crediti fotografici: GE Cushing, TN Titus, JJ Wynne, USGS, USGS, Northern Arizona University, e PR Christensen della Arizona State University

Ovviamente qualcuno o qualcosa è responsabile per la creazione di questi fori giganti su Marte.Quali fenomeni hanno contribuito a questa formazione?Si tratta di qualcosa che è stato provocato da meteoriti da impatto e hanno colpito una parte del terreno piuttosto debole?Oppure ci troviamo davanti a un fenomeno che si vede nel deserto del sahara, quando si formano dei ''risucchi'' che inghiottono tutto?  A fine anno la sonda tornerà sul vulcano per fare ulteriori rilevazioni, che serviranno agli esperti per ricostruire tridimensionalmente le caratteristiche del buco. Allora potremo avere delle risposte più chiare.

Condividi post

Repost 0
Published by il conte rovescio - in astronomia
scrivi un commento

commenti

Tiziana 07/21/2012 12:12


Speriamo mandino presto qualche robot a ispezionare l'interno di questi misteriosi buchi marziani.

il conte rovescio 07/21/2012 12:55



la sonda opportunity non viene citata....forse é troppo lontana!



 FORUM

Cerca

VIDEO IN EVIDENZA

http://www.loguardoconte.info/video/esperimenti-umani-condotti-da-alieni-154833/

Testo Libero

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg