Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
5 gennaio 2013 6 05 /01 /gennaio /2013 22:47

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Terremoti ed eruzioni vulcaniche sono sempre stati strettamente correlati. Ad esempio, se si guarda la mappa di terremoti in tutto il mondo e lo si confronta con una mappa dei vulcani, vedrete che cirrisppondono da vicino. Entrambi i terremoti e vulcani si verificano ai confini delle placche tettoniche, che compongono la superficie terrestre. I terremoti sono causati dal rilascio di pressione accumulata quando le piastre allargate o andare oltre ogni o sotto l'altro. In modo un po 'più complicato, il magma si genera ai confini più piatti,  questo magma risale in superficie per formare vulcani. Nelle ultime settimane, i terremoti sono aumentati in modo esponenziale in tutto il mondo di grandezza, alcuni ricercatori preoccupante in quanto forniscono la miccia che accende vulcani.

Il movimento del magma all'interno di un vulcano provoca terremoti, di solito quelli piccoli. I terremoti sono dovuti anche a rettifiche ai fianchi dei vulcani e le piastre in vulcani.

Per decenni, una fonte di forti terremoti e l'attività vulcanica sul Pacifico è stato avvolto nel mistero, come il governo sovietico tenuti estranei lontano da quello che oggi è indicato come il russo Estremo Oriente.

Negli ultimi 20 anni di ricerca ha dimostrato che la penisola di Kamchatka e le isole Curili sono un focolaio sismico e vulcanico, con un potenziale per innescare tsunami che comportano un rischio per il resto del bacino del Pacifico.

Un terremoto di magnitudo 9 in quella regione nel 1952 ha causato gravi danni in altre parti del Pacifico, e anche meno potenti terremoti hanno avuto effetti in tutto il bacino del Pacifico.

"Non c'è una grande popolazione in Estremo Oriente russo, ma è ovviamente importante per le persone che vi abitano. Migliaia di persone sono state uccise in tsunami a causa del terremoto nel 1952.

I terremoti superiori a magnitudo 8 ha colpito le Curili centrali nel 2006 e 2007, ed entrambi gli  tsunami  prodotti locali di grandi dimensioni, fino a circa 50 metri. Anche se gli tsunami che si formano nel Pacifico erano molto più piccoli, quello del terremoto 2006 ha fatto più di $ 10 milioni in danni a Crescent City, in California.

Nel 2009, il picco Sarychev nelle Curili è scoppiato in modo  spettacolare, interrompendo il traffico aereo sul Pacifico del Nord. Chiaramente, determinare la frequenza di tali eventi è importante per molte persone su una vasta area, ha detto Bourgeois .

"Diciamo che si decide di costruire una centrale nucleare in Crescent City. Dovete considerare eventi locali, ma anche prendere in considerazione eventi non locali, gli scenari peggiori, che comprende tsunami provenienti attraverso il Pacifico ", ha detto.

Ma questo è possibile solo attraverso la comprensione della natura dei rischi, e il record storico per terremoti, tsunami ed eruzioni vulcaniche in Kamchatka e le Curili è relativamente breve.

Inoltre, poiché la regione era chiuso dalla gran parte del mondo per decenni, molte delle informazioni ha iniziato diventando disponibili solo di recente.

Molto è stato imparato negli ultimi 10 anni l'esame dei depositi di tsunami ed altri eventi preistorici, ma è necessario più lavoro sul campo in Kamchatka-Curili nella zona di subduzione  per ottenere un quadro più chiaro.

Per l'analisi dei pericoli, si dovrebbe dare per scontato che una zona di subduzione può produrre un terremoto di magnitudo 9.

Quindi è importante "prestare attenzione al record preistorica" ​​per sapere dove, e con quale frequenza, tali eventi di maggiore entità.

E 'stato osservato che negli ultimi 25 anni di ricerca nella zona di subduzione di Cascadia al largo della costa di Washington, Oregon, California del Nord e della British Columbia ha dimostrato che il record storico, non fornisce una buona caratterizzazione del pericolo.

Un tempo era assunto che i rischi nel nord-ovest erano piccoli, ma la ricerca ha dimostrato che, prima che ci fossero alcun documento scritto, Cascadia prodotto almeno un terremoto di magnitudo 9 e uno tsunami che ha colpito il Giappone.

In Alaska le Isole Aleutine e le Isole Komandorsky, l'estensione delle Aleutine controllati dalla Russia, sono un'altra fonte di attività sismica e vulcanica che devono essere valutati per la loro potenziale rischio al di là di ciò che è noto dal record storico.

"Il Aleutine sono sotto-studiati", ha detto Bourgeois. "Il lavoro in Estremo nell' Oriente russo è una specie di modello per il Aleutine."

Idealmente, una barca dedicata potrebbe traghettare i ricercatori a un certo numero di isole nella catena delle Aleutine, in modo simile a come gli scienziati borghesi ed altri provenienti dagli Stati Uniti, il Giappone e la Russia hanno realizzato un progetto dettagliato di ricerca nelle isole Curili negli ultimi dieci anni.

Negli ultimi due anni i ricercatori hanno gradualmente spostato dalla convinzione vecchi di decenni che gli asteroidi ucciso i dinosauri. Come un ex professore di storia all'università, posso confermare che quasi tutti i libri di testo sostengono i dinosauri sono stati uccisi 65 milioni di anni fa da un asteroide colpendo la terra.

Oggi, la ricerca suggerisce che decine di migliaia di anni di flusso di lava dai Deccan Traps, una regione vulcanica vicino a Mumbai potrebbe aver vomitato velenosi livelli di zolfo e biossido di carbonio nell'atmosfera e ha causato l'estinzione di massa attraverso il conseguente riscaldamento globale e l'acidificazione degli oceani.

I risultati sono l'ultima discussione in corso  sulla questione se un asteroide o il vulcanismo ha ucciso i dinosauri della moria di massa nota come estinzione KT, il 'Live Science' ha segnalato.

I sostenitori della vecchia ipotesi sostengono che un meteorite gigante Chicxulub, in Messico, circa 65 milioni di anni fa rilasciò quantità tossiche di polveri e gas nell'atmosfera, bloccando il Sole e causò un raffreddamento diffuso, soffocando i dinosauri e avvelenato la fauna marina.

Il punto più lontano che l'impatto del meteorite provocò, causò anche diffusi tsunami e terremoti.

Nel 2009, le compagnie petrolifere di perforazione al largo della costa orientale dell'India hanno scoperto vulcani pieni di lava con  sedimenti sepolti circa 3,3 chilometri sotto la superficie dell'oceano. Considerati anch' essi come miccie che accendono  vulcani, sono aumentati i rinvenimenti  nel mondo abbondanti fossili provenienti da tutto il confine tra il Cretaceo-Terziario del periodo, o limite KT, quando i dinosauri scomparvero.

I sedimenti portavano strati di lava che avevano viaggiato quasi 1603 km dal Deccan Traps.

La regione vulcanica, oggi, si estende su un territorio grande come la Francia, ma era quasi la zona d'Europa quando era attive durante il tardo periodo Cretaceo, ha detto Thierry Adatte, un geologo presso l'Università di Losanna, in Francia.

L'idea che un eruzione vulcanica potrebbe aver terminato la vita sulla terra per il dinosauro, si sveglia semplicemente quando si considera il vero pericolo di un'eruzione che pone gravi difficoltà alla civiltà. E 'ancora più scoraggiante quando si afferra il fatto che i terremoti sono essenzialmente il fusibile che li scatena.

Nelle ultime settimane, dati sismici mondiali indica un aumento della grandezza e un aumento significativo della frequenza (ampiezza> 5,5) di terremoti.

I grafici attuali mostrano chiaramente una tendenza allarmante in tutto il mondo di forza nei terremoti in modo crescente di gravità e frequenza. Questi risultati sono in accordo con la statistica USGS, che mostra un aumento della frequenza di forti terremoti (M> 5.0).

Queste tendenze mostrano anche che la profondità dei terremoti è diminuita, si verificano più vicino alla superficie terrestre. Terremoti superficiali si presentano lungo linee di frattura e sono dovuti all'accumulo di stress. Le onde sismiche possono anche propagare quanto basta per innescare altri terremoti, questo potrebbe spiegare l'aumento osservato nei terremoti.

Alcuni scienziati hanno dichiarato che la maggiore frequenza dei terremoti è dovuto al maggior numero di strumenti di rilevazione installati in tutto il mondo. Ciò causerebbe terremoti più sensibili da misurare. Tuttavia, questi grafici mostrano un aumento in più forti terremoti, è anche importante notare che la scala Richter terremoto è logaritmica in base 10.

Il fatto che la popolazione mondiale è aumentata non aiuta, sempre più persone sono colpite da questi eventi.

Vi è una maggiore disponibilità di mezzi di comunicazione e attenzione. Tuttavia, a causa di eventi recenti, ora è facile da convincere anche la persona media, che ci sono i terremoti più forti che si verificano in tutto il mondo:

Un terremoto del Parco Nazionale di Yellowstone nel Wyoming è stato sentito in sezioni di Montana e Idaho. Il terremoto Wyoming, avvenuto in data 15 dicembre 2012 è stato centrato nel nord-ovest dello stato. Anche se non ci sono notizie di danni dobbiamo ricordare che la  caldera di Yellowstone si trova nel nord-ovest del Wyoming.

Ecco la lezione di storia. Yellowstone si trova sopra un punto caldo mantello di roccia fusa che si erge di tanto in tanto verso la superficie.

Negli ultimi 18 milioni di anni, Yellowstone ha generato una serie di violente eruzioni, alcuni dei quali sono stati classificati come supereruzioni.

Le eruzioni vulcaniche possono svuotare il loro deposito di magma così in fretta che possono causare la terra in  sovrapposizione a collassare in una camera magmatica, formando una depressione geografica denominata una caldera. Sto parlando di un lago la dimensione dello stato del Texas e, forse, che la stima è notevolmente sottostimata.

Caldera di Yellowstone è chiamata Supervolcano perché è in grado di produrre esplosioni vulcaniche straordinariamente grandi.

A causa della natura vulcanica e tettonica della regione, la Caldera vive tra i 1000 e 2000 terremoti l'anno.

L'ultima sovraeruzione sul vulcano di Yellowstone avvenuta circa 640.000 anni fa. L'evento ha espulso più di 240 chilometri cubi di ceneri vulcaniche in cielo e in tutta la pianura.

Il Sabato 15 dicembre 2012, poco dopo il tempo di 12:25 locale, un terremoto ha bloccato il  Parco Nazionale di Yellowstone nel Wyoming. Il terremoto, tuttavia, ha avuto profondità nominale. I funzionari dicono che il terremoto aveva solo sei chilometri sotto la superficie della terra. Come risultato, il terremoto potrebbe essere sentito in tutta la regione.

USGS indica che il terremoto è scoppiato a 25 miglia a sud di Cooke City-Silver Gate, Montana. Il sisma è stato anche 44 miglia a sud est di Gardiner, Montana. I funzionari dicono le notizie del terremoto era 47 miglia a ovest di Cody, Wyoming e circa 280 miglia a nord di Salt Lake City, Utah.

Come ho detto prima, i tremiti visitano la zona di frequente, senza provocare allarmi gravi. Tuttavia, il Supervolcano Yellowstone è fra i più grandi nella storia del mondo ha registrato, quindi rappresenta una minaccia di proporzioni considerevoli. La maggior parte dei ricercatori sostengono che se scoppiasse oggi, potrebbe costituire la cancellazione dell'intera area di terra conosciuta come gli Stati Uniti. Inoltre, avrebbe probabilmente un enormi conseguenze sul tempo del mondo, l'agricoltura e la qualità della vita.

Ci sono circa 1.500 vulcani attivi in ​​tutto il mondo, 50 ÷ 60 eruttano ogni anno, vomitando vapore, cenere, gas e lava.Il fatto è che, se dovesse mai esplodere, porrebbe fine alla vita di tutti nelle immediate vicinanze. Se dovesse eruttare senza poter avvisare in tempo la popolazione su come muovere milioni di persone, sarebbe praticamente impossibile scappare. L' unica notizia certa è che prima o poi esploderà.

Tutto ciò che serve è un paio di terremoti in buona posizione per farlo saltare in aria.

 

fonte

Condividi post

Repost 0
Published by il conte rovescio - in catastrofico
scrivi un commento

commenti

 FORUM

Cerca

VIDEO IN EVIDENZA

http://www.loguardoconte.info/video/esperimenti-umani-condotti-da-alieni-154833/

Testo Libero

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg