Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
10 gennaio 2013 4 10 /01 /gennaio /2013 22:25

La vergogna e' tutta qua', in questo articolo che riporta notizie sconcertanti sulla presenza di svariate sette che lucrano indisturbate, colpendo poveri sprovveduti che si imbattono per la prima volta nel mondo dell'ufologia!

Fare clic per visualizzare la foto

Claude Maurice Marcel Vorilhon, fondatore del Movimento Raëliano

Definizione

Il termine “culto degli UFO” (oppure “culto dei dischi volanti” o “sette ufologiche”) si riferisce a comunità la cui fede è basata sulla credenza dell’esistenza degli extraterrestri, e sulla convinzione che questi ultimi giochino un ruolo fondamentale, soprattutto spirituale, nello sviluppo della civiltà umana.

L’inserimento nel Dizionario del Pensiero Cristiano Alternativo si basa sul fatto che diverse di queste sette hanno una dottrina “cristiana-ufologica”, spiegando episodi non chiariti dell’Antico (per esempio la divisione delle acque del Mar Rosso, l’ascesa di Elia in cielo) e del Nuovo Testamento (la stella cometa, l’angelo che appare ai pastori alla nascita di Gesù, la teofania durante il battesimo di Gesù nel fiume Giordano, la sua ascensione, ecc.) con interventi extraterrestri, e spingendosi, in alcuni casi, a ritenere che Gesù Cristo stesso sia stato un alieno!

Le apparizioni del 1947 e George Adamski

Nel XX secolo l’anno cruciale per la nascita del culto degli UFO (unidentified flying object = oggetto volante non identificato) è stato il 1947. Il 24 giugno di quell’anno, infatti, il pilota civile americano, Kenneth Arnold (1915-1984), volando sulle Cascade Mountains (nello stato americano di Washington), affermò di aver visto nove oggetti volanti, che definì simili a dischi [per la verità, la parola inglese, da lui utilizzata, era saucer (piattino sottotazza)], e che un giornalista prontamente ribattezzò con il termine, divenuto popolare, di dischi volanti (flying saucers).

Un mese dopo avvenne il famoso episodio di Roswell (New Mexico): in luglio si schiantò al suolo un oggetto volante non identificato, che, secondo le autorità americane, era semplicemente un aerostato meteorologico. 33 anni dopo, nel 1980, soprattutto grazie agli scrittori Charles Berlitz e William L. Moore (gli autori del bestseller “Triangolo delle Bermude”, tanto per intenderci), l’episodio fu rivalutato: l’oggetto divenne un’autentica nave spaziale aliena con tanto di pilota extraterrestre morto, a cui sarebbe stata fatta un’autopsia documentata da un filmato. Questa verità scomoda sarebbe stata insabbiata dai funzionari governativi americani.
Il 1947 (in agosto) fu anche l’anno nel quale il più famoso dei “contattisti” [coloro i quali affermano non solo di aver avvistato degli UFO, ma anche di essere venuti in contatto (da qui il nome) con gli extraterrestri], George Adamski (1891-1965), disse di aver avvistato ben 184 dischi volanti. Adamski (occultista e teosofo), che nel 1934 aveva fondato un monastero esoterico, denominato Ordine Reale del Tibet (con connotati cristiani ed orientali) a Laguna Beach (in California), attinse dalla dottrina di questo gruppo per fondare nel 1965 la Fondazione George Adamski (sito ufficiale: www.gafintl-adamski.com/).

Caratteristiche dei culti degli UFO

Questi movimenti, che spesso si diffondono e traggono le loro entrate dalla vendita di libri e dall’organizzazione di corsi, sembrano essere abbastanza eterogenei tra loro, con qualche caratteristica, che, secondo Mikael Rothstein (I culti dei dischi volanti), tende spesso, ma non sempre, a ripetersi, come:

  • Sono di ispirazione teosofica (teoria dei Maestri Ascesi) oppure si formano nell’ambiente vicino al movimento I AM, e credono spesso nella reincarnazione.

  • Sono millenaristi apocalittici: credono, infatti, che una nuova era (o un’età dell’oro) stia per nascere grazie agli extraterrestri, oppure il mondo stia per finire e gli UFO verranno a portare via i propri eletti (anche sotto forma di puro spirito, senza corpo). Quest’ultimo fu il principale punto che indusse al suicidio i 39 adepti (più altri 2 in un secondo momento) della setta apocalittica Heaven’s Gate.

  • Come già detto, considerano Gesù Cristo, come anche gli altri grandi profeti del passato (Buddha, Krishna, ecc), un messaggero delle civiltà aliene, o addirittura un alieno reincarnato.
  • Vedono gli alieni come portatori di saggezza e conoscenza tecnologica avanzata e come fondatori dei favolosi continenti scomparsi (Lemuria, Mu e Atlantide).
  • Spiegano il mistero delle grandi costruzioni del passato, come la Grande Piramide e la Sfinge nella Piana di Giza, il complesso megalitico di Stonehenge, le linee di Nazca, ipotizzando che siano stati costruiti o perlomeno progettati dagli alieni.

Alcune sette ufologiche

Si riportano qui di seguito un sintetico riassunto di alcune sette ufologiche, senza avere la pretesa di esaurire la vasta materia:

  1. Società Aetherius: storicamente una delle prime sette ufologiche, fondata nel 1954 da George King (1919-1997), un ex tassista inglese, cultore di yoga, guaritore e parapsicologo, dopo che egli aveva ricevuto un messaggio che sarebbe diventato “la voce del parlamento interplanetario”. Il nome della società deriva da quello di un essere spirituale avanzato, abitante su Venere, ed in comunicazione telepatica con King, il quale affermò nel 1958 di aver avuto un “incontro ravvicinato del terzo tipo” con un altro “maestro cosmico”, che disse di essere stato Gesù sulla terra. La dottrina di King, propagata attraverso la sua Società, ha un fondamento di tipo teosofico (egli credeva nel karma e nella reincarnazione), con un credo monoteista-ufologico: esiste un solo Dio, mentre Gesù, Buddha e Krishna sono alieni venuti in soccorso del genere umano, poiché, secondo King, vi è un’intelligenza avanzata su altri pianeti, da dove alieni – con intenzioni amichevoli - visitano spesso la terra a bordo degli UFO. Lo scopo di King era di diffondere gli insegnamenti dei maestri cosmici, di guarire spiritualmente, di radiare un potere spirituale, attraverso lo yoga e la meditazione, anche mediante la reiterazione di mantra. La Società Aetherius (sito www.aetherius.org/), con due sedi principali a Londra e a Hollywood (in California), oggigiorno ha un seguito tra i 2.000 ed i 10.000 adepti.

  2. Heaven’s Gate: vedi voce specifica.

  3. Movimento Raëliano (dal 1998 Religione Raëliana): fondato da Claude Maurice Marcel Vorilhon (Raël) (n. 1946), un corridore automobilistico e giornalista sportivo francese, che affermò di aver incontrato – il 13 dicembre 1973 - nel cratere del vulcano spento Puy de Lassolas (vicino a Clermont-Ferrand) un alieno: questi gli aveva spiegato l’origine della vita umana sulla terra, ottenuta da parte degli Elohim (solitamente tradotto dai biblisti - al singolare - come Dio, ma che secondo Vorilhon sono – al plurale – degli extraterrestri), manipolando il proprio DNA con tecniche di ingegneria genetica. In quell’occasione, Vorilhon fu scelto come messaggero per diffondere questa nuova teoria sulle origini umane e per preparare il ritorno degli extraterrestri. Gli fu, inoltre, imposto il nuovo nome di Raël, che, a suo dire, significa “messaggero degli Elohim”. L’anno successivo Raël fondò il MADECH (Movimento per l’accoglienza degli Elohim creatori dell’umanità), da cui nacque nel 1976 il Movimento Raëliano, ma, prima di ciò, Raël fu portato sul pianeta degli Elohim, il 7 ottobre 1975, per conoscere Buddha, Mosé, Gesù e Maometto, per essere informato che lui stesso era frutto di una relazione tra Jahvè (il capo degli Elohim) e sua madre (rapita da un disco volante), e per imparare i segreti della clonazione. Questa convinzione di Raël lo ha portato nel 1997 alla fondazione della Clonaid (www.clonaid.com/), un’azienda di clonazione umana, strettamente legata al Movimento Raëliano, tant’è che è diretta da una fedele adepta, Brigitte Boisselier. Il 27 dicembre 2002 la Clonaid annunciò la nascita di una bambina clonata, ma quest’evento (secondo alcuni, mai avvenuto) ha scatenato un putiferio di reazioni negative dal mondo scientifico, religioso, giuridico e dai mass media. Anche altre caratteristiche della Religione Raëliana hanno suscitato forti critiche, come ad esempio una visione molto edonistica e liberale dei rapporti sessuali o l’uso di una svastica (inglobata in una Stella di David) nel marchio del movimento. Oggigiorno la Religione Raëliana (sito ufficiale: www.rael.org/) ha sede nel Quebec canadese e conta circa 80.000 adepti in 90 paesi del mondo, di cui circa 500 seguaci in Italia.

  4. Unarius – Science of life (Academy of Science) [che è l’acronimo di UNiversal Articulate Interdimesional Understanding of Science (comprensione universale, articolata ed interdimensionale della scienza)]: gruppo fondato nel 1954 dalla coppia di spiritisti Ernest Norman (1904-1971) e sua moglie, Ruth Norman (1900-1993). Ernest, che sull’argomento aveva scritto diversi libri, diceva di essere guidato da alieni (provenienti dai pianeti Marte, Venere, Orione, Hermes, Eros e Muse, anche se la moglie si era spinta oltre, ipotizzando una Confederazione Intergalattica, di cui fa parte anche la Terra), che lo avevano fatto reincarnare nel faraone Amenhotep IV (1390-1353 a.C.) e in Gesù (sic!), mentre la moglie sarebbe stata reincarnata nella madre del faraone, nella promessa sposa di Gesù, nella donna che aveva trovato Mosè nel canneto, e, per finire in bellezza, nella Monna Lisa! Ernest aveva iniziato la sua missione sulla terra nelle antiche civiltà di Atlantide e Lemuria, per proseguire con la missione di Gesù, del quale doveva nel XX secolo riprendere l’attività. La dottrina di Unarius (sebbene il fondatore negava che il suo gruppo avesse una struttura religiosa) si basa su un’energia né creabile né distruttibile, di cui tutto (compreso noi stessi) è formato. Gli uomini possiedono un’anima immortale che registra i dati delle vite precedenti, dove vanno ricercate le origini di tutte le cose positive e negative che capitano: gli adepti di Unarius sono invitati ad assumersi la responsabilità delle azioni delle vite passate. Unarius ha la propria sede ad El Cajon (in California), ed è diffusa in USA, Canada, Nigeria, Giappone e Italia. Il sito ufficiale è www.unarius.org/

  5. NonSiamoSoli – Centro Studi di Fratellanza Cosmica: gruppo italiano ufologico cristiano fondato dal contattista siciliano Eugenio Siragusa (1919-2006), che affermò di aver avuto diversi incontri – dal 1962 - con gli alieni e di aver ricevuto svariati messaggi apocalittici non soltanto dagli extraterrestri, ma anche dalla Madonna, da Gesù Cristo e da sacerdoti di Atlantide. Egli era convinto, inoltre, di essere la reincarnazione di Ermete Trismegisto, San Giovanni Apostolo, Giordano Bruno, Cagliostro e Rasputin. Nel 1978 Siragusa ebbe guai giudiziari per un’accusa di plagio, da cui fu assolto nel 1982, ma continuò comunque la sua carriera di contattista fino al 1988, anno in cui egli annunciò la venuta di “un altro”. L’anno successivo, il 13 aprile 1989, un suo attivo sostenitore di Porto Sant’Elpidio, Giorgio Bongiovanni (n. 1963) affermò di aver avuto una visione della Madonna e di essere la reincarnazione di Francisco Marto (1908-1919), uno dei tre bambini delle apparizioni di Fatima del 1917. Forte della sua convinzione, nell’agosto 1989 Bongiovanni riuscì addirittura a farsi ricevere dalla cugina della sua supposta precedente reincarnazione, la famosa veggente suor Lucia dos Santos (1907-2005), che non diede tuttavia segno di riconoscerlo. Comunque sia, un mese dopo Bongiovanni proclamò di aver ricevuto le stigmate, e nel novembre dello stesso anno ottenne l’appoggio di Siragusa, uscito dal silenzio in occasione della nuova visione mariana del veggente di Porto Sant’Elpidio. La popolarità di quest’ultimo è proceduto di pari passo con le sue visioni e stigmate: nel 1991 ai piedi, nel 1992 al costato, nel 1993 sotto forma di croce sulla fronte, nel 1996 come lacrime di sangue. Nel 1998 i due [che affermavano, tra l’altro, di essere dotati – solo loro – del GNA (la G starebbe per geni illuminati) al posto del DNA!] si separarono per il ritiro dalle scene di Siragusa, mentre Bongiovanni ha continuato con la propria missione: un cocktail di contattismo, ufologia, New Age, messaggi mariani ed apocalittici, nonostante un’esplicita condanna nel 1999 da parte della Chiesa Cattolica. Il gruppo (sito www.nonsiamosoli.com/) è presente in Italia, Spagna, Svizzera, Germania, Belgio, Francia, Inghilterra, USA, America Latina e Africa. 

  6. Missione Cosmica e NovaConvivia: due gruppi ufologici italiani nati dalle attività di Giorgio Dibitonto (n. 1945), ex seminarista ed ex dipendente di una piccola società di import-export di Genova. Nel 1980 incontra con un alieno, che gli si presenta come l’Arcangelo Raffaele, in seguito incontra sia altri alieni (chiamati Orthon, Firkon e Kalna), sia Gesù che la Madonna: decide quindi di raccontare le sue esperienze in un libro, fondamentale nella storia del contattismo, dal titolo Angeli in Astronave, un successo internazionale, tradotto in diverse lingue e ristampato ben diciassette volte. Nello stesso 1980 egli fonda Missione Cosmica (con una dottrina ufologica cristiana), di cui egli assume il ruolo di “Testimone ad immagine di Gesù”, mentre la sua ex fidanzata, Tina De Pascale, è la “Testimone ad immagine della Madre Divina”: è il momento del maggior successo della Missione che conta circa 500/600 seguaci; tuttavia nel 1989 i due si separano, creando separatamente due strutture autonome. La De Pascale con Walter Giacobbe fonderà la Missione Cosmica - Opera di Genova, mentre Dibitonto, dopo alterne fortune [compreso il nuovo libro Angeli in sogno (che tuttavia non ripete i successi del primo), una collaborazione, finita male, con il veggente Giorgio Bongiovanni (vedi NonSiamoSoli) e una rivista in rete, chiamata NovaConvivia], crea a Vejano (in provincia di Viterbo) la Missione Cosmica - Opera di Roma, con la collaborazione della sua nuova compagna, Oriana Coccoluto. Il gruppo di Vejano ha anche seguaci a Como, Milano, Bergamo, Parma e Livorno, ma attira nel contempo le accuse, da parte di diversi ex seguaci, di plagio e violenze psicologiche e di continue e pressanti richieste di denaro.

  7. C.O.O.P. C.O.S.M.O.: acronimo di Cooperativa Operante Opportunità di Pace – Condivisione Olistica Simbiosi Multiplanetaria Organizzata. Gruppo italiano fondato nel 1994 dalla pistoiese Anna Federighi, ex seguace – dal 1989 - del maestro sikh Baba Pyare Lal Bedi (1909-1993) (padre del noto attore Kabir Bedi), che la aiuta a sviluppare le sue capacità telepatiche, captando i pensieri di entità su livelli dimensionali più elevati. In questa sua nuova funzione, la Federighi diventa una contattista di entità cosmiche, come Sveva, Azzar, Dior, Ursuss, sebbene il più importanti sembra sia tale Ashtar Sheran (coordinatore di tutte le flotte celesti), che ha lanciato un messaggio di voler aiutare l’uomo a prepararsi al nuovo millennio. La Federighi prende quindi la decisione di fondare nel 1994 la COOP COSMO e l’Associazione NURIAL (il cui scopo è la diffusione di tutti i messaggi ricevuti): ambedue vengono fusi nel 2005 nella Ashtar Sheran Corporation, la cui sede sta a Vinci (in provincia di Firenze) (sito: www.ashtarsheran.com).

  8. Association of Sananda and Sanat Kumara: gruppo guidato dall’americana Dorothy Martin (“Sorella Thedra”) (1900-1992), una studiosa dei “maestri ascesi”. Da uno di questi, di nome Sananda, ella disse di essere stata contattata nel 1954, guarita e riportata alla via attiva. Sananda le ordinò inoltre di recarsi in Perù e Bolivia, dove, vivendo per cinque anni con i nativi, imparò dallo squallore e dall’estrema povertà della loro vita il “vero significato del divino amore verso gli umani, indipendente-mente dal loro tenore di vita”. Negli anni successivi la Martin affermò di aver avuto frequenti contatti con i maestri ascesi (che chiamava “sibor”), come gli Elohim, Giovanni il prediletto (San Giovanni Evangelista), Sananda (il quale pare si fosse reincarnato in Gesù Cristo) e l’angelo Moroni (che tanta importanza ha nella dottrina dei mormoni). Nel 1961 “Sorella Thedra” rientrò negli USA e nel 1965 fondò la sua associazione, oltre ad annunciare la reincarnazione dell’angelo Moroni in un bambino. Come altri gruppi, anche questo si sostiene con la vendita di libri e brochure.

  9. Cosmic Circle of Fellowship: gruppo fondato dall’ex postino americano William A. Ferguson, studioso di tecniche di rilassamento, che affermò di aver avuto il 9 luglio 1938 un’esperienza della “settima dimensione” (detta della Superanima), durante la quale fu istruito ed illuminato a tutte le conoscenze. La settimana successiva, esperimentò un viaggio nella “sesta dimensione” (detta Regno della Possibilità) verso il centro della “creazione”. Seguirono altri viaggi, tra cui uno - nel 1947 - su Marte, dove fu condotto da un certo Khauga, capo fisico del sistema solare, che gli comunicò che i “marziani” stavano mandando una spedizione sulla Terra (ed in effetti il 1947 fu proprio l’anno, come si è già detto, che registrò diversi avvistamenti di UFO). Nel 1954 Ferguson annunciò di essere stato ospite su una navicella venusiana, dove aveva ricevuto un messaggio dagli oligarchi di Venere per il popolo della Terra. Negli anni ’40 egli fondò un gruppo per diffondere le tecniche di “guarigione cosmica” e l’apparecchio per “l’acqua chiarificata”, che avrebbe dovuto avere proprietà terapeutiche, ma, in seguito ad una denuncia dell’Associazione Medica Americana, Ferguson fu condannato per frode nel 1947 ad un anno di prigione. Dopo il rilascio, egli decise di pubblicare le sue esperienze e di fondare nel 1954 il Cosmic Circle of Fellowship, con sedi aperte successivamente a Washington, Philadelphia, New York, e San Francisco. Ferguson morì nel 1967, ma il suo gruppo, con sede centrale a Chicago, tuttora è attivo.
  10. Chen Tao (Vera Via, in cinese): un movimento (sincretico tra buddismo, cristianesimo, taoismo e ufologia) fondato nel 1993 da Hon-Ming Chen (n. 1955), un professore universitario di Taiwan, che ha assunto una certa notorietà, quando predisse che il 31 marzo 1998 Dio si sarebbe visto su tutti i canali televisivi americani. Quando l’evento non accadde, Hon-Ming Chen ammise di aver frainteso i piani di Dio, e, contrariamente a molti gruppi millenaristi, dove la mancata profezia non ha solitamente particolari effetti sul numero degli adepti, in questo caso il numero dei seguaci di Chen Tao è precipitato da 160 a circa 30 persone: i superstiti risiedono vicino a New York.
  11. The Cosmic Star Temple: fondato nel 1960 da Violet Gilbert, aderente ai movimenti teosofici e I AM, che affermò di aver avuto il suo primo contatto nel 1937, mentre due anni dopo, disse di aver fatto un viaggio di quasi un mese su Venere, e nel 1955 fu la volta di Marte. Il suo gruppo segue un pensiero teosofico e metafisico di tipo New Thought, praticando lo spiritualismo, la guarigione mediante colori, e la lettura dei Registri Akhasici (secondo gli esoterici, il luogo che contiene la totalità delle informazioni sul Passato, sul Presente e sul Futuro dell’universo e di tutta l'umanità).

  12. Freie Interessengemeinschaft fur Grenz und Geisteswissenschaften und Ufologie-Studien (Comunità libera d’interessi nelle scienze spirituali e di confine e negli studi ufologici) (FIGU): gruppo internazionale con sede in Svizzera (ed una certa presenza in USA), a Hinterschmidruti (nel Cantone Zurigo). Fondato alla fine degli anni ’70 dallo spiritista svizzero Eduard Albert Meier (n. 1936), che affermò di aver avuto nel 1975 degli “incontri del terzo tipo” con alieni provenienti dalle Pleiadi, il cui prequel, a suo dire, era avvenuto ben 33 anni prima, nel 1942 (in piena Seconda Guerra Mondiale), quando Meier, all’età di soli cinque anni, aveva osservato vicino a casa un disco volante, sul quale era stato invitato a salire. Dal 1944 aveva avuto un regolare contatto telepatico con un’entità di nome Sfath, mentre il capo degli alieni del 1975, tale Semjase (un extraterrestre di genere femminile) gli confidò di voler aiutare l’umanità ad uscire dalla propria ignoranza. Tuttavia nel 1980 Meier fu coinvolto in un’indagine per frode, quando l’analisi di foto delle astronavi aliene, da lui scattate, mostrò che si trattava di modellini sostenuti da fili e che gli oggetti “extraterrestri” in suo possesso erano di comune origine terrestre. Sito: www.figu.org/

  13. Universariun Foundation: fondata nel 1958 a Portland, Oregon, da un gruppo capeggiato dai coniugi Zelrun e Daisy Karsleigh. Quest’ultima affermava di ricevere messaggi telepatici dai “maestri ascesi” e dai maestri dallo spazio esterno, come Sri Soudah, Koot Hoomi, e Lord Michael. La dottrina del gruppo ricorda quella del Movimento I AM, e mira all’illuminazione e all’emancipazione della terra. Il gruppo vende libri ed un periodico mensile.
  14. Universe Society Church (UNISOC): fondata nel 1951 come Istituto di Parapsicologia dal sensitivo americano Hal Wilcox (n. 1932), che asseriva di essere stato contattato dai “maestri ascesi”, in particolare da Fahsz, un alieno del pianeta Narvon (nel sistema Altair), uno dei 50 pianeti della nostra galassia. Le comunicazioni con Fahsz e altri maestri avvengono in una cerimonia, dove il canto di un mantra (Ino Pazis Gnurum) viene seguito da un messaggio mediato da uno degli “oracoli” dell’organizzazione. L’UNISOC tiene, inoltre, un’attività editoriale con la pubblicazione dei libri di Wilcox, di una rivista, e di depliant riferenti a corsi organizzati a cadenza settimanale.
  15. White Star: fondata da una sensitiva californiana, Doris C. LeVesque, che iniziò a ricevere messaggi da extraterrestri a metà degli anni ’50. Nel 1957 iniziò la pubblicazione di una rivista, White Star Illuminator. Secondo la LeVesque, l’universo è basato sull’amore divino, essenziale per impedire la distruzione della terra, che è in un delicato periodo di transizione creato dall’era atomica.

  16. World Understanding, Inc.: fondata nel 1954 da Daniel Fry, un impiegato di una compagnia aerea, dopo un incontro nel 1950 nel New Mexico con un extraterrestre, di nome A Lan. Sito: www.danielfry.com/

Infine si segnala la presenza di altri movimenti religiosi, che contengono elementi di ufologia nella loro dottrina: sono principalmente gruppi islamici, come la Nation of Islam, ed il discusso movimento di supremazia nera Nuwaubiano, ma esulano dagli scopi di questo sito.

Condividi post

Repost 0
Published by DUCA CONTROVERSO - in fake-video foto ufologici e non
scrivi un commento

commenti

 FORUM

Cerca

VIDEO IN EVIDENZA

http://www.loguardoconte.info/video/esperimenti-umani-condotti-da-alieni-154833/

Testo Libero

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg