Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
28 luglio 2012 6 28 /07 /luglio /2012 22:12

Il mese di agosto non ci porta uno, ma due lune piene. La prima prenderà il via il mese il Mercoledì (Aug.1), e sarà seguita da una seconda il 31 agosto.

Alcuni almanacchi e calendari affermare che quando due lune piene avvenire entro un mese, la seconda luna piena viene chiamata " luna blu ".

La luna piena quella notte probabilmente non sembrano diversi rispetto a qualsiasi altra luna piena

.

Ma la luna può cambiare colore in determinate condizioni. Dopo gli incendi boschivi o eruzioni vulcaniche, la luna può apparire ad assumere un colore bluastro o anche di lavanda. Fuliggine e particelle di cenere, depositato in alta atmosfera terrestre, a volte può fare la luna una tonalità bluastra. Il fumo prodotto da attività di diffusione degli incendi boschivi nel Canada occidentale ha creato una luna blu tutta la parte orientale del Nord America alla fine di settembre 1950. In seguito alla massiccia eruzione del monte Pinatubo nelle Filippine nel giugno del 1991 ci sono state segnalazioni di lune blu (e anche di soli blu) in tutto il mondo.

La frase "una volta ogni luna blu" è stata notata la prima volta nel 1824 e si riferisce ad eventi non comuni, anche se non veramente raro. Eppure, avere due lune piene nello stesso mese non è così raro come si potrebbe pensare. In realtà, si verifica, in media, circa ogni 2,66 anni. E nel 1999, si è verificato due volte in un arco di soli tre mesi. Le origini del nome di questa Luna sono, secondo alcuni, legate al passaggio dal vecchio anno lunare di tredici lune all'anno solare del calendario gregoriano che, con le modifiche intercorse nel corso dei secoli, utilizziamo ancora oggi. Alcuni anni infatti hanno una Luna Piena aggiuntiva (tredici, invece di dodici). Dare un nome anche alla tradicesima Luna Piena è una necessità per gli utilizzatori del calendario lunare.
Ma in passato il termine Luna Blu era riferito alla terza Luna Piena quando c'erano quattro Lune Piene nell'ambito di una stagione. Poiché questo tipo di Luna Blu è calcolata in accordo con le stagioni, può accadere soltanto in Febbraio, Maggio, Agosto o Novembre, ossia circa un mese prima dell’Equinozio o del Solstizio.


Il più recente e diffuso significato di Luna Blu - ossia la seconda Luna Piena in un mese - divenne popolare negli anni ottanta
La rivista americana "Sky and Telescope" riferisce di un errore in un articolo apparso sul suo numero di luglio del 1943: l'autore Pruett interpretò malamente la tradizione attribuendo l'appellativo di Luna Blu alla seconda Luna Piena del mese. La questione si sarebbe dimenticata rapidamente e la errata interpretazione sarebbe rimasta confinata ai lettori della rivista se, nel 1980, l'articolo non fosse stato riproposto durante una trasmissione di carattere astronomico della radio nazionale americana. Da allora - potere dei mezzi di comunicazione! - l'errata interpretazione sostituì la tradizione originale.

Quindi, per la nuova tradizione ormai quasi universalmente adottata, si definisce Luna Blu la seconda luna piena di un mese solare in cui la prima deve verificarsi all'inizio del mese, così che la seconda faccia in tempo a cadere all'interno dello stesso mese (il tempo medio intercorrente tra due lune piene e' di 29.5 giorni)

Per lungo tempo nessuno sembrava avere la più pallida idea di dove la "regola Blue Moon" ha avuto origine. Molti anni fa sulle pagine della rivista Natural History , ho ipotizzato che la regola potrebbe essersi evoluta dal fatto che la parola "belewe" venuto dal vecchio inglese, che significa "tradire". "Forse," ho suggerito, "la seconda luna piena è 'belewe' perché tradisce la percezione abituale di una luna piena al mese."

 .

Altri errori

Non è stato fino a quel "anno doppia luna blu" del 1999 che l'origine del termine calendariale "Blue Moon" è stato finalmente scoperto. Fu durante il periodo di tempo dal 1932 al 1957 che Maine Farmers 'Almanac del' suggerito che se una delle quattro stagioni (inverno, primavera, estate e autunno) conteneva quattro lune piene, anziché i soliti tre, che la terza luna piena dovrebbe essere chiamato una luna blu.

Ma grazie a un paio di interpretazioni errate di questa definizione criptica, in primo luogo da uno scrittore in un numero 1946 della rivista Sky & Telescope, e molto più tardi, nel 1980 in un programma radiofonico sindacato, ora sembra che la seconda luna piena in un mese è quello che è ormai comunemente accettato come la definizione di una luna blu.

Questa volta, la luna piena si trasformerà il 31 agosto alle 9:58 am Eastern Daylight Time (06:58 Pacific Standard Time), che lo rende una luna blu.

Tuttavia, vi è un'eccezione: per coloro che vivono nella regione della Kamchatka russa dell'Estremo Oriente così come in Nuova Zelanda, che la stessa luna piena si verifica dopo la mezzanotte, alla data del calendario del 1 ° settembre. Quindi, in queste regioni del mondo, questo non sarà il secondo di due lune piene in agosto, ma il primo di due lune piene nel mese di settembre. Quindi, se (per esempio) che risiede nel Petropavlovsk-Kamchatsky o Christchurch, dovrete attendere fino al 30 settembre a dichiarare che la luna è blu "ufficialmente".

Blue Moon / New Moon

Anche se abbiamo assegnato il nome al Blue Moon la seconda luna piena del mese, sembra che non abbiamo tale nome per la seconda luna nuova del mese. Tuttavia, queste fasi opposte sembrano essere collegati tra loro. Infatti, se due nuove lune avvenire entro un mese specifico, quindi nella maggior parte dei casi, quattro anni più tardi, due lune piene si verificherà anche in quel mese stesso.

A titolo di esempio, vi erano due nuove lune nel mese di agosto 2008. Ora, quattro anni dopo, nell'agosto 2012 sarà arricchito da due lune piene.

La prossima volta che vedremo due lune piene in un singolo mese arriva nel luglio 2015 (1 ° luglio e 31). Ma se avete ancora un residuo di calendario rispetto allo scorso anno, controllare il mese di luglio.

Troverete che ci sono due nuove lune sul 1 ° e il 30.

Questa storia è stata fornita da SPACE.com , sorella di un sito LiveScience. Joe Rao funge da istruttore e docente ospite al Planetario Hayden di New York. Scrive di astronomia per The New York Times e altre pubblicazioni, ed è anche uno sulla fotocamera meteorologo per News 12 Westchester, New York.

fonte

 

 

 

 



 

Condividi post

Repost 0
Published by il conte rovescio - in astronomia
scrivi un commento

commenti

 FORUM

Cerca

VIDEO IN EVIDENZA

http://www.loguardoconte.info/video/esperimenti-umani-condotti-da-alieni-154833/

Testo Libero

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg