Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
4 agosto 2012 6 04 /08 /agosto /2012 22:56

http://www.usac.it/articoli/casale_tipologie_aliene_file/image004.jpgLa razza umana proviene da altri pianeti del nostro universo. La prima razza umana fu seminata sulla terra dalla “Razza Rossa” proveniente da Sirio 200.000 anni fa. Poco dopo, circa 180.000 anni fa, vennero dalle Pleiadi sia la razza bianca che quella gialla. Quest'ultima chiamata anche razza rettiliana. Circa 150.000 anni fa vennero anche gli Assiri, cioè la razza nera, da Sirio.

I siriani ed i pleiadiani vennero con astronavi quando entrambi i gruppi vivevano ancora su pianeti di terza dimensione. Ora i pleiadiani sono in quarta, i siriani in quinta. Non ci sono altri gruppi di terza dimensione sufficientemente vicini da venire qui sulla Terra.

Nessun umano di altre dimensioni può venire nel nostro piano eterico. I nostri piani eterici sono di terza dimensione, e nessuno che sia di altre dimensioni può penetrare nella nostra dimensione. Sono proprio realtà diverse e che non possono comunicare tra loro fisicamente. I tipi di comunicazione con altri piani che esistono sono due: via piani eterici (telepatia, solo con piani eterici di terza dimensione) o via cuore (ologramma, anche con altre dimensioni).

Nei nostri piani eterici possono esserci solo entità che magari si spacciano per gruppi ET. Ma non lo sono. Le entità sono semplici forme-pensiero senza consapevolezza. Sono accumuli di energia e neanche troppo intelligenti.

Solo il piano fisico può contenere consapevolezza. Ed esiste un solo piano fisico per ogni dimensione. Gli altri sono tutti piani eterici. Esseri di altri pianeti possono venire fisicamente sulla Terra solo se sono in terza dimensione. Ma non vi sono pianeti abitati sufficientemente vicini alla Terra da poter permettere ad altri umani tridimensionali di venire qui sulla Terra.

In sostanza, 4 razze aliene vennero sulla terra. Due provenienti da Sirio (rossi e neri) e due provenienti dalle Pleiadi (bianchi e cinesi). I siriani ed i pleiadiani sono gli antenati dei terrestri, e prima che loro arrivassero non c'erano umani sulla Terra. Le 4 razze suddette discendono tutte da Eva. La razza bianca e quella gialla derivano da figli maschi di Eva e perciò sono tendenzialmente mentali, mentre la razza nera e quella rossa derivano da figlie femmine di Eva che sono tendenzialmente emotive. Nel capitolo dedicato alla creazione vedremo come e perché. Oltre a queste razze esistono anche i Grigi che sono una creazione di laboratorio terrestre piuttosto recente. Non c'entrano nulla con l'origine della razza bianca. Anzi, sono proprio i bianchi che li hanno creati.

I Siriani quando vennero 200.000 anni fa si installarono inizialmente in Italia e poi si sparsero pian piano nell'Europa. Gli statunitensi sono composti principalmente da ispano-americani, africani, europei ed in parte da nativi americani. Tutti questi gruppi sono (come razze) discendenti dai siriani. Vi erano due gruppi di siriani: quelli rossi e quelli neri. Quelli rossi sono quelli con la pelle più rossa nel senso che si arrossa quando si prova emozione o si subiscono degli sbalzi climatici, ma anche nel senso che ha delle parti più rosse o rosee. Questi sono quelli che noi chiamiamo "bianchi", cioè americani (tutte le americhe), europei ed australiani. Gli indiani d'america, i lapponi, i tibetani e gli aborigeni australiani hanno la pelle più scura perché sono discendenti di rossi che nel periodo lemuriano si mischiarono con gli antenati degli attuali africani, cioè con neri.

I pleiadiani quando vennero 180.000 anni fa si installarono inizialmente nell'attuale Cina e da lì si sparsero nell'attuale Asia. Come detto, vi erano due gruppi di pleiadiani: quelli bianchi e quelli gialli. Quelli gialli sono quelli con gli occhi un po' a mandorla, quelli bianchi sono gli arabi e gli indiani d'India più altri gruppi minori. Sono chiamati bianchi perché sono sempre bianchi, anche quando provano emozione o il corpo subisce sbalzi climatici (cosa che non avviene, come detto, nei rossi cioè quelli che noi chiamiamo oggigiorno bianchi). Certi gruppi di indiani d'India si mischiarono con dei gruppi di neri nel periodo di Pangea. Per questo alcuni gruppi di indiani d'India (e di paesi limitrofi) sono abbastanza scuri di pelle.



Oltre ai pleiadiani ed ai siriani, altre razze hanno avuto un contatto con la Terra. Sebbene solo i pleiadiani ed i siriani abbiano colonizzato la Terra, anche gli andromedani fanno parte della storia terrestre più recente.

Infatti 600.000 anni fa, quando gli andromedani erano ancora in terza dimensione (ora sono in quarta) vennero sulla Terra per scaricare una sostanza che sul loro sistema solare era di ostacolo alla loro ascensione. Tale sostanza è il cloruro di sodio (sale). Tale sostanza venne scaricata direttamente negli oceani dove si sarebbe dispersa più facilmente. Tendenzialmente non venne scaricata nei fiumi e nei laghi.

Fu tale cloruro di sodio che portò la radioattività sul nostro pianeta. Il cloruro di sodio in sé può essere basato su qualsiasi tipo di energia, ma quello andromedano era radioattivo.

Quindi la radioattività giunse sul nostro pianeta 600.000 anni fa. L'elettricità giunse sul nostro pianeta ben 3 milioni di anni fa. L'elettromagnetismo, invece, giunse sul nostro pianeta ben 18 milioni di anni fa.

La Terra esiste sin dall'inizio dello spazio-tempo. Si dice che è nata in 25° dimensione perché fino ad allora è stata in incubazione, per così dire. In sostanza, fino a che lo spazio-tempo non è caduto alla 25° dimensione vibrazionale, la Terra esisteva ma non era attiva. Aveva già coscienza, naturalmente, ma era un osservatore esterno della realtà. Quando lo spazio-tempo è sceso alla 25° dimensione vibrazionale, la Terra si è attivata nel senso che ha cominciato a far parte del "Gioco della Vita", insieme a tutto lo spazio-tempo allora esistente sopra la 25° dimensione. Ora che abbiamo raggiunto la massima espansione dello spazio-tempo, non c'è nemmeno un quark di tutto lo spazio-tempo che non faccia parte del Gioco della Vita.

Quindi la Terra "si attivò" in 25° dimensione circa 18 milioni di anni fa, quando l'elettromagnetismo giunse sul nostro pianeta. (Vedi anche art. "Siamo soli").

Oggi sappiamo che altre civiltà più evolute della nostra hanno abitato questo pianeta, sin dall’origine dell’uomo. Di esse finora sapevamo quasi nulla, ma ora la verità intera sta venendo alla luce.

Una di queste, ad esempio, fu la civiltà Lemurica vissuta nel continente MU (la Lemuria), ora scomparso. All'inizio sulla terra c'era solo un grande continente che si chiamava Lemuria. Quella Lemuria, che è esistita fino a 120.000 anni fa, era abitata sia da discendenti dei siriani (rossi, neri) sia da discendenti degli Annanuki pleiadiani (cinesi, bianchi). Era un grande continente che occupava a grandi linee gli attuali Oceano Indiano, Asia centro-meridionale, Africa ed Europa.

I lemuriani erano per lo più discendenti dei siriani. Erano poco mentali e più emotivi, ma non telepatici. Piuttosto direi intuitivi. La società lemuriana era divisa in due livelli. C'era una casta di maestri chiamati Mahavishnu che avevano una genetica con 15.000 strati di DNA. Essi erano preposti alla guida della massa della popolazione che si trovava a livello di Bodhisattva con 6.000 strati di Dna.

120.000 anni fa, la Lemuria fu distrutta da una guerra nucleare scoppiata tra i discendenti dei siriani e i discendenti dei pleiadiani. L'unico grande continente della Lemuria fu diviso in due: Pangea e Atlantide. Atlantide comprendeva le zone attualmente sotto l’oceano Atlantico, più le zone costiere orientali degli USA, il Messico, buona parte delle isole del centro America compresa Cuba e la zona nord del Sud America. La zona che noi chiameremo Pangea comprendeva tutta l’attuale Europa, l’Africa, l’Asia (non la Cina orientale, il Giappone, le due Coree e l'Indocina che appartenevano al continente atlantideo) e l’Oceania più le zone rimanenti del Sud America. Fino alla distruzione di Atlantide, quindi, la Terra in superficie comprendeva due vaste aree: quella che chiameremo Pangea e quella che chiameremo Atlantide.

La distruzione della Lemuria comportò una caduta di coscienza sia della terra che della popolazione. I maestri Mahavishnu furono distrutti.

Quanto tempo durò la civiltà lemuriana? Dall'arrivo dei siriani 200.000 anni fa fino a 120.000 anni fa. Durò quindi 80.000 anni. Tra 120.000 e 100.000 anni fa vi fu una glaciazione dovuta all'uso di bombe atomiche che provocarono disastri su Lemuria. Fu in quel tempo che gli esseri umani si rifugiarono nella Terra Cava.

Su Pangea vi era rimasta solo una popolazione formata dai livelli Bodhisattva o più bassi di livello. La popolazione su Atlantide aveva una genetica da 3.000 in giù.

Su Pangea vi erano per lo più discendenti dei siriani, ma vi erano anche pleiadiani. Viceversa su Atlantide.

La civiltà atlantidea iniziò 100.000 anni fa e terminò 40.000 anni fa a causa di un'altra guerra nucleare karmica tra i discendenti siriani e quelli pleiadiani.

Le due suddette ondate karmiche (quella di 120.000 anni fa e l'altra di 40.000 anni fa) rischiano di ripetersi karmicamente oggi tra gli Americani e gli Europei da una parte (discendenti dei Siriani) ed i Cinesi e gli Arabi dall'altra (discendenti dei Pleiadiani). E' anche per evitare un'altra strage che Dio è venuto sulla Terra. Senza il suo intervento un'altra strage sarebbe assicurata.

Il diluvio biblico si riferisce alla distruzione di Atlantide. La guerra durò "solo" 40 mesi, ma le conseguenze climatiche e geologiche che provocarono l' immersione di parte di Atlantide durarono ben 18.000 anni, cioè da 40.000 a 22.000 anni fa. Il livello delle acque è rimasto più o meno lo stesso, perché l'inabissarsi di parte di Atlantide ha fatto salire altre parti prima sott'acqua, come gli Usa occidentali e buona parte del Canada. La storia dell'arca è un mito per indicare il fatto che ci fu qualcuno che si salvò dalla distruzione di Atlantide.

Dalla prima semina della razza umana (da parte dei siriani) a poco tempo fa, si sono susseguiti sulla terra dei periodi di dominio del pianeta e dell'umanità da parte di esseri eterici ed entità, chiamati da Mila ed Oa (della SSOA) "falsi dei". Sono tutti corpi eterici di persone vissute a livello fisico un tempo che si fanno accreditare presso gli esseri umani quali dei. I falsi dei sono entità che hanno perduto il collegamento con la Sorgente, a seguito di ascensioni incomplete, ed hanno assunto compiti che non le competevano.

Fra questi Merduk ed Innana sono stati due fratelli Annanuki che sbarcarono insieme ad altri sulla Terra 180.000 anni fa e che vissero ben 18.000 anni. Non crearono guerre distruttive, ma durante il loro dominio crearono una serie di manipolazioni eteriche e genetiche che causarono la caduta di consapevolezza di molte persone lemuriane. Merduk ed Innana governarono in Oriente nel periodo che va da 180.000 a 162.000 anni fa circa. I loro corpi eterici non sono sulla Terra, dato che se ne tornarono entrambi sulle Pleiadi prima di morire.

Da 162.000 a 120.000 anni fa vi furono diversi domini sul pianeta e non vi fu mai un regno unico globale. Tendenzialmente i discendenti dei siriani vivevano in occidente ed i discendenti dei pleiadiani in oriente. Solo nel periodo tra 122.000 e 120.000 anni fa l'entità Yahweh ebbe un certo potere dall'eterico. L'entità Yhaweh è il corpo eterico di quel Yhaweh capostipite degli ebrei, che visse 124.000 anni fa. Furono lui ed alcuni suoi discendenti che scatenarono i primi tafferugli nella zona attuale del Medio Oriente che portò poi alla guerra nucleare 120.000 anni fa. Yhaweh esiste tuttora ma anche lui non ha più potere a livello globale sulla Terra.

Da 100.000 anni fa a 40.000 anni fa, cioè durante il periodo di Atlantide e di Pangea, non vi furono domini globali. Ashtar (Zeus) è stato un Annanuki vissuto circa 60.000 anni fa. Nel periodo tra 42.000 e 40.000 anni fa l'entità Sanat Kumara ebbe un certo potere. Sanat Kumara fu un pleiadiano-siriano che visse 43.000 anni fa circa.

Nell'epoca moderna, cioè negli ultimi 22.000 anni (da 40.000 a 22.000 anni fa vi fu una glaciazione) non vi sono stati domini globali e nemmeno entità potenti. Melchizedek visse in Egitto circa 10.000 anni fa. Djwal Khul è vissuto in Tibet nel ventesimo secolo; Mahatma è il corpo eterico di Gandhi.

Negli ultimi 2000 anni di Lemuria l'entità di potere fu Yahweh, negli ultimi 2000 anni di Atlantide l'entità di potere fu Sanat Kumara.

Negli ultimi 2000 anni della nostra epoca l'entità di potere è stata Sananda. Sananda è il corpo eterico del Cristo, il figlio di Gesù. Solo Sananda ha avuto potere negli ultimi 2000 anni ed il suo potere è stato ben più forte sia di quello di Yahweh che di quello di Sanat Kumara.

L'entità Sananda è fra tutte quella più grande. La grandezza di un' entità dipende da quanta energia ha preso o gli è stata data da altri. L' entità Sananda, ad esempio, è diventata così grande a livello eterico da essere temuta anche al livello del Tao. Non oltre, però, dato che l'entità Sananda si basa sull'energia elettrica, e tale energia non può andare oltre il livello del Tao, dove ha avuto la sua origine. Oltre il Tao, l'entità Sananda non ha alcun potere e non può danneggiare nessuno.

L'entità Sananda è diventata così grande a causa della venerazione che gli umani hanno avuto negli ultimi 2000 anni per il Cristo.

Sananda non è asceso in modo incompleto fisicamente. Ha semplicemente gonfiato sempre più il suo corpo eterico tanto da farlo giungere a vibrazioni molto alte. Ora, chiariamo però una cosa.

In entrambe le guerre di 120.000 e 40.000 anni fa il tentativo da parte di un gruppo di discendenti dei siriani da una parte e di un gruppo di discendenti dei pleiadiani dall'altra di dominare l'intero pianeta fu una delle cause scatenanti. Oggigiorno tali due gruppi sono rappresentati dagli Usa e dalla Cina.

Ora siamo ad un bivio: riuscirà l'umanità ad evitare una nuova guerra nucleare? Questo è il problema. Bisogna sapere che quando una lezione non viene imparata e superata, allora la volta successiva il modo in cui ci viene messa davanti è ancora più forte. La distruzione di Atlantide è stata più forte di quella lemuriana. Se oggi l'umanità non capisce che la guerra non porta a nulla se non alla morte, questa volta la distruzione sarà ancora più forte che su Atlantide e potrebbe essere quella definitiva.

Oggi queste gerarchie non esistono più. La Madre Terra, e Dio/Dea hanno ripreso in mano il potere ed hanno rispedito questi esseri nelle loro creazioni d'origine. Nonostante il fatto che le gerarchie siano state eliminate, però, molti dei suoi ex-membri cercano ancora di disturbare l'ascensione della Terra con tutti i mezzi a loro disposizione, influenzando quegli uomini assetati di potere.

Le varie religioni, comprese quelle attuali, sorte in epoche diverse, sono state appositamente ispirate da questi falsi Dei, che si sono serviti anche dei cosiddetti Maestri Ascesi che hanno instillato negli uomini determinate forme-pensiero che li hanno trasformati in macchine viventi senz’anima, al fine di mantenerli sottomessi al loro dominio. In verità questi maestri hanno avuto solo un’ascensione incompleta lasciando dietro di sé molte parti inconsce distruttive che non sono state abbracciate.

In realtà, i falsi Dei non desiderano affatto l’ascensione della Terra e dell’umanità, anzi la ostacolano in tutti i modi perché sanno che l’ascensione significherebbe la fine del loro dominio sulla Terra e di conseguenza la maturazione del loro pesante karma di cui finora sono riusciti a ritardarne gli effetti.

La specie umana ha sperimentato, nel corso della sua storia, diverse “cadute” di consapevolezza a seguito di interventi esterni catastrofici.

La razza umana originaria possedeva 36.000 strati di DNA che le garantivano la Piena Consapevolezza di 3° dimensione (Vedi "Livelli di Ascensione").

Ascensione, evoluzione, consapevolezza e patrimonio genetico (numero di strati di DNA o basi azotate) sono strettamente correlati fra loro.

La prima caduta di consapevolezza, a causa degli Annanuki, ridusse il patrimonio genetico a 18.000 strati di DNA (dagli originali 36.000) e conseguentemente anche la consapevolezza. Ciò accadde circa 180.000 anni fa. L’essere umano si separò da Dio e da qui iniziò la lunga caduta di consapevolezza che lo avrebbe portato all’attuale livello più basso in assoluto, con solo 2 strati di DNA ed un’infima consapevolezza.

Quando la razza umana aveva 36.000 strati di DNA, il corpo viveva in media 2.000 anni. Questo lungo periodo consentiva loro di sciogliere tutto il proprio karma in una sola vita terrena.

A seguito di questa caduta il corpo cominciò ad invecchiare e la durata della vita si ridusse a circa 800 anni. Ciò era dovuto alla perdita della forma cristallina delle cellule, per cui queste avevano perso notevolmente la capacità di auto-rigenerarsi continuamente.

La seconda caduta di consapevolezza è avvenuta con la distruzione di Atlantide. Il materiale genetico umano decadde ulteriormente da 18.000 a 3.000 strati di DNA e successivamente agli attuali 2 strati di DNA.

Le ultime due bombe atomiche fatte esplodere durante la seconda guerra mondiale, nel 1945 (Hiroshima e Nagasaki), hanno causato una ulteriore degenerazione del patrimonio genetico in molti giapponesi ad 1,5 strati di DNA.

Questa degenerazione è stata accompagnata dalla frammentazione delle anime con una notevole perdita di coscienza. Oggi, la maggior parte degli esseri umani non possiede un’anima completa, ma frammenti di anima, e questo perché 2 soli strati di DNA non possono sostenere la vibrazione di un’anima intera. Gli esseri umani con 2 soli strati di DNA sono praticamente delle macchine viventi senz’anima, e vivono più sulla 2° che sulla 3° dimensione.

Il processo di ascensione in atto ha lo scopo fra l’altro di recuperare i frammenti di anima per ricostituire un’anima completa, senza la quale non è possibile nessuna ascensione.

Condividi post

Repost 0
Published by DUCA CONTROVERSO - in Razze aliene
scrivi un commento

commenti

sere 08/08/2012 18:32


Bello..che film è?    Comunque è  molto interessante l'articolo..complimenti!

il conte rovescio 08/09/2012 18:58



un film molto, molto all' avanguardia...grazie per i complimenti, sempre ben accetti!!



DUCA CONTROVERSO 08/06/2012 20:33


E' un piacere trovare qualcuno che sia di mente aperta!


Pero' non ci hai ancora detto il tuo punto di vista per quanto riguarda questo argomento!


Se vuoi puoi parlarne qui' o sul nostro Forum, se vuoi apriremo una sezione apposita per questo tipo di argomentazione! In attesa di una tua risposta, ti mando i miei piu' calorosi saluti!

Antonietta 08/05/2012 19:18


Per il CONTE rovescio: grazie, darò un'occhiata al link


Per il DUCA controverso: ho letto qualcosa di Sitchin ed altri, ma non avevo ancora incontrato la teoria indicata nell'articolo.


Per tutti e due: certo la veridicità o meno dell'argomento non mi cambia la vita. Io sono un tipo curioso e ho la mente aperta ad ogni teoria: solo da questo nasce il mio interesse per le fonti.

il conte rovescio 08/05/2012 19:25



giusto: avendo le fonti a portata di mano si ha una visione più ampia delle persone. Ovviamente la mia visione di queste cose non corrisponde parecchie volte con il Duca...ecco perchè siamo in
questo blog insieme!!!



DUCA CONTROVERSO 08/05/2012 18:00


Ciao Antonietta, fammi capire che importanza ha che io ti dia le mie fonti?


Sono argomenti privi di fondamento come lo e' la religione, e fanno parte semplicemente di quella sezione fantasy-astrology che molti amano leggere!


Se hai qualcosa da obbiettare fallo pure, saro' lieto di risponderti, ma farti sapere le mie fonti non credo che ti aiutera' a capire meglio l'argomentazione trattata, qualsiasi fonte potessi
darti non sara' mai realmente attendibile!

Antonietta 08/05/2012 09:18


Quali sono le tue fonti?

il conte rovescio 08/05/2012 13:09



sono il conte: probabilmente e' questa la fonte: http://spazioinwind.libero.it/risvegliodiadamo/le_civilta_del_passato1.htm



 FORUM

Cerca

VIDEO IN EVIDENZA

http://www.loguardoconte.info/video/esperimenti-umani-condotti-da-alieni-154833/

Testo Libero

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg