Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
12 luglio 2012 4 12 /07 /luglio /2012 18:26

http://www.cospirazione.net/images/stories/ufologia/rapimenti.jpg

Si discute da un po’ di tempo della scomparsa incredibile di diverse migliaia di persone in circostanze misteriose, eventi inquietanti che pian piano stanno attirando massicciamente l’attenzione dell’opinione pubblica e ovviamente degli organi di stampa. Tutti i tentativi effettuati dalle forze dell’ordine allo scopo di capirci qualcosa sono sfociati miseramente in un nulla di fatto, un insuccesso eclatante e spaventoso e ritengo mai accaduto prima con queste modalità a dir poco rabbrividenti.

Dove va a finire, questa gente? E’ possibile che si dilegui nel nulla? Scomparsa come può sparire la pula al vento?

Perché la Legge non imbocca una nuova strategia di ricerca? Ecco, è proprio qui il mistero. E’ necessario che la Giustizia (un termine che prediligo assai più dell’altro) faccia uno sforzo per capire che ormai, dinanzi a tanti casi misteriosi di sparizioni, bisogna fare uno sforzo di fantasia per incamminarsi verso lo studio di ipotesi alternative magari nebulose e poco o punto ortodosse che certamente possono apparire del tutto fantastiche e campate in aria, ma che possono darci delle risposte che altrimenti non avremo mai. I casi di tanti sparizioni di adulti e bambini hanno dei punti in comune che inquietano. In tutti questi sinistri avvenimenti esseri innocenti subiscono e forse continuano a subìre un destino atroce.

Che significa? Come è possibile immaginare che in uno Stato di Diritto come il nostro si possa assistere senza reagire a questi fatti agghiaccianti?

Perché si riescono ad acciuffare i più esperti e incalliti delinquenti e non si riesce a cavare un ragno dal buco quando si tratta di casi così apparentemente semplici da risolvere, tenendo conto ad esempio che la Legge oggi come oggi può disporre di sistemi di sorveglianza basati sull’utilizzo ad esempio dell’informatica applicata alla telefonia? Perché non si riesce a saperne un bel niente nonostante si disponga di satelliti militari in grado di fotografare un ago in un pagliaio? A cosa servono le intercettazioni telefoniche (che hanno buon gioco nell’imputazione di individui sospetti), quando spariscono dalla faccia della Terra bambini e adulti del tutto incolpevoli? Sono certo interrogativi terribili, ma la Legge dovrebbe porseli e credo che se li ponga.

Ad ogni modo ritengo che ci sia alla base di questi fatti un MISTERO, un mistero che deve restare tale e che non deve essere portato a conoscenza degli uomini, non si spiegherebbe altrimenti il fatto che si cerca di tacere appunto su queste che io definisco ipotesi alternative.

Specificare con altri termini più precisi cosa io intendo veramente quando parlo di ipotesi alternative non riesco ad immaginarlo, ma che ci siano alla base di questi casi fatti oscuri e poco approfonditi non ci piove. Non so ovviamente quali potrebbero essere questi fatti oscuri e tenebrosi, ma ultimamente mi sembra che si succedano troppi eventi strani per scrollarseli di dosso con semplici ipotesi di nessuna valenza investigativa.

Ovviamente, non posseggo alcuna verità e quindi mi guarderò bene dar dire e affermare che le mie teorie siano da accettare in toto, e tuttavia sono convinto  che quello che sta succedendo apra scenari nient’affatto ortodossi sui quali è bene spendere qualche parola.

Mi riferisco precisamente alla teoria ufologica dei cosiddetti rapimenti alieni, le famose abduction di cui è piena la letteratura in questione, un’ipotesi certo assai azzardata ma che ad ogni caso può aiutare in qualche modo ad indirizzare le ricerche verso un campo certo assai spaventoso ma nient’affatto da scartare a priori.

Ripeto che siamo nel campo delle teorie, d'altronde sono una persona seria e onesta e non mi sognerei mai di avanzare un’ipotesi qualunque senza passarla al vaglio della razionalità e della logica.

Tuttavia devo fare un'ulteriore affermazione: molti parlano di organizzazioni dedite all’asportazione illegale di organi umani; diverse pubblicazioni ufologiche parlano di casi in cui sono stati asportati misteriosamente organi da animali e in qualche caso anche da esseri umani, particolarmente nei paesi in via di sviluppo; si è sempre accennato al cosiddetto "patto scellerato" tra uomini e alieni, patto nebuloso e sul quale ovviamente non esistono certezze, quantunque vi siano certi indizi e siano anche in un certo senso documentati seppure da ricercatori non ortodossi, un patto che prevederebbe lo scambio di tecnologia aliena in cambio di una sorta di lasciapassare per gli extraterrestri affinché possano fare esperimenti sul corpo umano.

Non traggo da ciò chissà quale verità, mi viene solo un dubbio: chi sono queste organizzazioni di cui si mormora senza mai parlarne chiaramente, dimodochè sembra che sulla materia esista una specie di censura? E’ solo un dubbio e mi pare giusto proporlo all’attenzione del pubblico, affinché capisca in quale mare stiamo navigando a vista e senza alcuna certezza.

Per avvalorare la mia tesi secondo la quale vi è in queste strane sparizioni un mistero intricatissimo degno di studio approfondito a 360 gradi, riporto dal sito Il Messaggero.it la seguente notizia insieme ad alcuni brani (riporto solo quelli che più mi sembrano significativi) di un’intervista rilasciata dal nuovo Commissario per la ricerca degli scomparsi, Gennaro Monaco, nominato da poco dal Governo Italiano:

di Cristiana Mangani

ROMA (17 giugno) - Ogni volta che si sente parlare della scomparsa di una persona si prova sconcerto e preoccupazione, perché sembra impossibile che qualcuno improvvisamente tagli i ponti con la vita senza lasciare una traccia, una indicazione. Resta la disperazione delle famiglie che non riescono a trovare una ragione per metabolizzare dolori di questo tipo. Sono trentamila le persone scomparse nel nostro Paese, un numero enorme. È come se una mattina il Laurentino 38, uno dei quartieri più popolosi della Capitale, o l’intero stato del Liechtenstein, si risvegliassero vuoti. Senza più nessuno. La fuga da casa, la sparizione, il rapimento, sono diventate vere e proprie emergenze, al punto che sono stati gli stessi cittadini a segnalarne la gravità. E così il ministro dell’Interno Giuliano Amato ha deciso di istituire un commissario straordinario per le persone scomparse.

Per guidarlo ha chiamato un poliziotto di razza, passato per tutte le carriere investigative: Gennaro Monaco, detto Rino, in Polizia dal 1969, prefetto, e ora anche “Commissario”. Nel suo curriculum, da capo della squadra mobile a questore di Roma, a capo dello Sco, il Servizio centrale operativo.

«Quello degli scomparsi è un fenomeno complesso e sfaccettato che riguarda non solo minori, adolescenti, adulti, ma anche tante persone anziane. In Italia mancava un tavolo di regia innovativo, capace di raccordare una materia che interessa principalmente le forze dell’ordine ma anche altre realtà, come il ministero della Sanità e la Protezione civile………. Se Angela Celentano fosse scomparsa adesso, forse, le cose sarebbero andate diversamente. Avremmo avuto l’aiuto della Protezione civile, quello del ministero della Sanità. E chissà se la bambina sarebbe stata ritrovata. Per questo istituiremo una figura di riferimento all’interno delle Prefetture che ci comunichi ogni novità. E poi prenderemo contatti con la Comunità europea, per lo scambio delle informazioni. Il mio ufficio non potrà fare indagini, ma potrà coordinare le forze. E riusciremmo a farlo solo se avremo a disposizione dati reali e non numeri al lotto………Ci collegheremo con prefetture e forze di polizia e poi creeremo i rapporti con le forze che operano sul territorio. Cominceremo subito, già da giovedì prossimo, quando avremo la prima audizione, insieme con l’associazione Penelope, davanti alla I Commissione affari costituzionali, presieduta da Luciano Violante. Siamo pronti a partire».

Ho voluto riportare solo alcune affermazioni del nuovo Commissario perché mi sembrano assai importanti e allusive, specie se consideriamo attentamente il perché degli strani riferimenti al Ministero della Sanità, alla Protezione civile e alla Commissione affari costituzionali, perché mi pare da un certo punto di vista di poter arguire che il problema non è allora solo di carattere investigativo ma va ben oltre, coinvolgendo Autorità e Istituzioni che apparentemente non c’entrano nulla se s’inquadra il fenomeno solo quale manifestazione meramente criminale.

 

Fonte

Condividi post

Repost 0
Published by DUCA CONTROVERSO - in attualita'
scrivi un commento

commenti

 FORUM

Cerca

VIDEO IN EVIDENZA

http://www.loguardoconte.info/video/esperimenti-umani-condotti-da-alieni-154833/

Testo Libero

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg