Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
1 marzo 2014 6 01 /03 /marzo /2014 22:50

Le cicatirci e i lividi ci sono… Chi me li ha fatti?!

Ora basta. Non posso più tacere, non ce la faccio più a  sentire come tanta gente, non solo mette in dubbio le ricerche del Prof. Malanga ma anche le testimonianze dei tanti addotti che sostengono l’esistenza degli alieni e parlano delle loro interferenze sull’uomo. Tutti quelli che hanno avuto il coraggio di parlarne raccontano più o meno le stesse cose senza conoscersi tra di loro, senza parlare tra di loro e senza sapere in quel momento che quello che stanno vivendo succede anche agli altri.

…senti questo gran dolore dentro perché ti rendi conto e sai che sei diverso dagli altri, sai che a te succedono cose insolite che non succedo a tutti, sai che non poi parlare o raccontare quello che ti succede nemmeno ai tuoi familiari perché non ti credono e il primo consiglio che ti danno è di andare dallo psichiatra anche se tu sai bene che sei sanno di mente, sai che le tue esperienze non sono sogni né invenzioni e soprattutto noti che nessuno ti crede né ti ascolta senza sorridere come  fossi matto…  ti dicono: “poverino, come stai male…”

Ebbene ragazzi, io sono una di queste persone che ha sempre cercato disperatamente di capire che cosa le stava succedendo, perché quello  che passai fino ad arrivare  a capire la verità sull’argomento sono cose inquietanti. Ma partiamo con l’inizio.

Fin da piccola avevo dei strani ricordi di cose che mi succedevano di notte e di questo non parlavo con nessuno perché… non lo so…. perché sapevo che né la mamma, né il papà non potevano credere a quello che avrei avuto da dire, anche se la mia mamma era un medico e stava sempre molto attenta al mio benessere… Vedevo cose impossibili da spiegare, parlavo con esseri che gli uomini non vedono mi ricordavo di cose strane, dei posti brutti dove andavo di notte.
Bene, ora vi prego di cercare a mettervi nei miei pani nel senso che, tutto quello che ora sto per raccontarvi, ve lo immaginiate che stia succedendo a voi, che siete voi la persona che stia ( stava ) subendo tutto ciò e allora e solo allora riuscirete forse a capire se è facile o no parlare con qualcuno di queste esperienze.

Oppure se ti fidi e racconti parte di tutto quello che passi a qualcuno, chi deve essere quel qualcuno per capire quello che dici? Chi può dirti che cosa sta succedendo veramente con te? Chi è in grado di capire e spiegarti perché tu sei diverso/speciale ed è per questo che ti succedono quelle cose, e soprattutto chi può dirti come si può guarire, se esiste un modo per guarire?


Di solito, di questi argomenti ci si deve parlare con il prete cosa che io ho fatto molti anni fa, solo che nemmeno lui fu capace a guarirmi con tutte le sue preghiere e con tutti i suoi sforzi di allontanare i spiriti malefici ed il satana dalla mia vita. Allora ho capito che non era il caso di andare dal prete, che molto probabilmente non era il Satana ad avere la colpa del mio male perché quelli che io vedevo erano molto diversi dalla descrizione che i vecchi mi facevano del Satana.

Allora chi erano? Che cosa volevano da me? Perché quasi tutte le notti li vedevo e sentivo la loro presenza? Gli anni sono passati… tanti… e solo poco tempo fa ( inizio 2010 ) ho capito di che cosa si trattava grazie proprio a colui che tante persone non capiscono ( o fingono di non capire ) e non vogliono ascoltare: il prof. Corrado Malanga.

Bene, adesso vi racconto alcune delle mie “esperienze” e poi lascio a voi la scelta di credere o non credere, non prima di avvertirvi che non ho nessun guadagno da quello che vi sto dicendo a parte le vostre risate e i vostri dubbi; non ho niente da guadagnare, a parte il fatto che solo in questo modo posso informare più persone di quello che sta succedendo in realtà, non ho niente da guadagnare a parte il risveglio della Coscienza di quelle  persone che capiranno quella cosa che non quadra nella loro vita, nella nostra società e non ho niente da guadagnare a parte il fatto che tutti quelli che si trovano nella stessa mia situazione si renderanno conto che ora  hanno qualcuno che li può aiutare, hanno qualcuno che li sa ascoltare, hanno qualcuno che li può “guarire”.

Tenete presente che, se io stessi qui a raccontare che sono stata visitata da spiriti malefici o dal satana, tantissimi mi crederebbero, ma nel  momento in cui affermo che “i visitatori” si chiamano con nome diverso, in pochi rimangono a credere alla mia storia.

Alcuni Eventi Strani

Erano i tempi del regime di Ceausescu ( in Romania, perché è proprio li che inizia tutto questo e la cosa si protrae anche nei 10 anni che ho passato in Italia ). Ebbene, in quel periodo avevo preso la mia casa ( sotto il comunismo ti veniva “consegnata” una casa, un appartamento, nel momento in qui iniziavi a lavorare, dopo aver finito almeno i 10 anni di  scuola obbligatoria ). Io ho fatto molti anni di scuola in più ma questo non mi ha svegliata, non mi ha fatta più intelligente tanto da capire cosa cavolo mi stava succedendo. Ero molto contenta di questo mio bell’appartamentino con 2 camere, molto grande, che doveva diventare la mia casa fino alla morte perché non era permessa la  vendita! e se qualcuno voleva uno più grande o più piccolo doveva solo trovare la persona che era disposta a fare il cambio. Non avevo i soldi per ammobiliare tutta la casa per cui ho messo a posto il corridoio, la camera da letto e la cucina. La sala era rimasta vuota. Ero molto felice e contenta e pensavo. speravo! che il trasferimento dalla casa dei miei genitori nel mio appartamento non avrebbe comportato  il trasferimento anche di quegli esseri, ma non fu così.

La prima notte che ho dormito lì… loro c’erano già! In quella sala vuota tutte le notti venivano degli esseri piccoli, sui 1,20 m di altezza, molto disordinati e maleducati, facevano un gran rumore che percepivo telepaticamente, avevano l’aspetto di un coccodrillo, muniti di coda, con un odore particolare, e nei loro pressi sentivo una specie di paralisi. Era come non riuscire a muoversi e una grande paura mi avvolgeva. Li vedevo, sapevo che erano li ed ero sempre cosciente che questo tipo di satana era molto diverso della descrizione tradizionale di questo essere.

***

Una volta mi sveglio di notte con la percezione che non sono sola nella stanza. Ero sveglia, non era un sogno perché vedevo la finestra aperta e la luce stradale che illuminava la camera. Cerco di alzarmi ma non ci riesco. Ero incatenata da una strana energia che non mi permetteva di alzarmi dal letto, non mi permetteva  di muovermi, potevo muovere solo gli occhi. In quel momento ho pensato di prendere la croce per allontanare questo spirito o magari la bibbia che tenevo sempre vicino al letto ma era
impossibile. Sento con paura come una creatura molto pesante si siede nel mio letto vicino ai miei piedi. Penso che pesava più di 300kg perche il letto  ha sprofondato in quel posto e i miei piedi toccavano quel essere. Teneva la sua testa tra le mani come fai quando pensi a qualcosa. Io guardo: era grande, sembrava un umanoide ma la sua testa era di animale, un tipo di toro, ma poi mi sono resa conto che era un sauro. Ma che cosa voleva da me? Perché venivano anche in questa casa e non mi davano pace? Lottavo,  impiegando la mia forza di volontà, per riuscire a liberarmi da quella energia che mi teneva ferma, per prendere la croce cosa che alla fine successe ma mi resi conto che le cose “sante” non gli facevano nessun male, anzi era stupito di quello che volevo fare. In momento in cui io ho alzato quella croce lui si è steso sopra di me con quel peso enorme e voleva prendermi il respiro. Era questa la cosa che percepivo in quel momento. Voleva la mia vita.  Io mi sono detta: “va bene, potrei anche morire ma non per la colpa di questo coso e non così!!” In quel momento mi è arrivata una forza grandissima, una forza di quale non ero cosciente di avere, una forza che ha fatto spaventare quel coso che mi lascio in pace. Poi mi disse telepaticamente che lui non voleva la mia morte ma che voleva la mia vita che io sempre mi sono rifiutata a dargli.

Questa fu la volta in cui mi resi conto che la bibbia, la croce, le preghiere non hanno niente a che fare, non fermano questi esseri e pensai che allora questi qua non possono essere il diavolo. Ma allora che cosa erano questi uomini con la faccia di animali muniti di coda???!Bho…. Ora però li chiamo alieni.

***

 Un’altra mattina mi alzo dal letto e sento un odore strano, un odore che era diverso da tutti quelli che conoscevo. Comincio ad alzarmi per andare a capire che cosa fosse andato male nella spazzatura. Butto via le coperte e vedo che la mia mano è gialla. Mi spavento, guardo tutte e due le mani: sono gialle con un odore particolare. Non era la spazzatura che sprigionava quel odore, ma le mie mani! Avevo questa specie di sostanza da per tutto!! Sul corpo era addirittura appiccicosa, schifosa da morire. Non potrò mai dimenticare come sono rimasta per ore e ore a guardarmi da per tutto per capire che cosa mi era successo, come mai avevo tutto il corpo sporco di qualcosa che non avevo mai visto in vita mia, dal momento in cui prima di andare a dormire avevo fatto la doccia? In più, tutto il corpo mi faceva male ed ero molto stanca……..

***

Un’altra volta arrivo a casa, fuori faceva molto freddo, era uno di quei inverni duri, con tanta neve e gelo… Penso di aggiungere un’altra coperta e di mettere su un pigiama più pesante. Ero come al solito da sola, perché nessuno mi voleva, di notte succedevano cose strane e avevano paura. Bene, mi alzo al mattino seguente e sentivo che mi manca qualcosa ma non riuscivo a capire che cosa. Butto via la coperta e mi rendo conto che sono nuda,  senza il pigiama…….  Inizio a ridere e mi dico “ma quanto caldo ho avuto sta notte che mi sono spogliata?!”. Mi alzo per cercare il benedetto pigiama ma non lo trovo!! Inizio ad innervosirmi.  Mi sembrava strano; di notte non mi sono svegliata per spogliarmi perché era impossibile, me lo sarei ricordato! E molto nervosa vado nell’altra stanza per vedere che ore sono.
Sorpresa: il mio pigiama era lì, tutto piegato, ma COME MAI? Mi guardo con disperazione e sul mio corpo c’erano dei segni che la sera prima non avevo, era impossibile avermeli procurati dal sola perché sembravano dei puntini del iniezione, dei lividi che non dovevo avere, delle strisce che mi facevano male!! Da dove erano comparsi sul mio corpo???????????????!!!!!!!!!!

***

Un’altra sera mi metto a dormire e sogno una stanza di ospedale con quell’tavolo che viene usato dai ginecologi. Vedevo dei medici che stavano vicino a me e mi facevano qualcosa dentro. Non riuscivo ha capire che cosa ma ero molto sorpresa perché sapevo di non essere malata e a questo punto non dovevo stare su quel tavolo che odio! Nel sogno volevo alzarmi, ma mi rendo conto che era vero, non sognavo. Voglio castigare i medici solo che qualcosa mi ha riportato a dormire e non mi ricordo più niente. Nei mesi seguenti  non mi sono mai venute le mie cose anche se non ho avuto rapporti con nessuno. Sono andata dal medico e mi ha detto che ho una gravidanza isterica.  Dopo due-tre mesi, sempre di notte, mi ritrovo nella stessa stanza d’ospedale dove dei medici mi dovevano fare non so che cosa. Mi  sembrava che quei medici mi aiutavano a partorire ed io pensavo “come mai devo partorire, chi sono io?!? La vergine che partorisce senza avere rapporti con un uomo???!!” Dopo un po’ di anni sono venuti da me due esseri che mi hanno fato vedere un bambino che dicevano di essere mio.

***

In un altro giorno ( ero in Italia questa volta ) ero sul letto guardando la TV quando vicino a me vedo passare dei bambini piccoli su una specie di macchina che volava a cinquanta centimetri da terra. Altre volte venivano sempre i coccodrilli a controllarmi.

***

Un alta volta tornavo dal lavoro in autobus; appena scesa dall’autobus,  mi sento per un attimo avere dei vertigini, non riesco a tenermi in piedi e chiedo a un passante di parlare con me perché avevo paura, era come se non conoscessi il mio corpo, avevo paura di stare dentro, mi sembrava che non riuscivo a respirare.
Questa mia situazione durò per più di due mesi. Sono andata da tutti i medici che conoscevo, non mi è rimasto nessun organo che non sia stato  controllato, persino lo psichiatra mi ha detto che non ho nessun sintomo di persona malata così come lo dicevano  anche tutti i risultati dei controlli medici che ho fatto. Poi in un giorno tutto tornò normale in un attimo.

***

Un’altra strana cosa era una vocina che mi guidava e mi aiutava sempre. Che cosa mi diceva? Vi racconto qualche cosa. Un giorno stavo guidando per andare a lavorare. Era molto casino su le strade ed io pensavo ai miei problemi senza accorgermi che stavo per urtare un’altra macchina quando ho sentito che qualcuno mi chiamava per nome. “Bello!” potete dire perché mi ha aiutato, solo che questa vocina è sempre stata nella mia vita, era una specie di “angelo custode” come forse lo chiamerete voi, era lui che decideva per me. Perché dovrei avere io un “angelo  custode?” Ok, forse è bene perché ti aiuta; ma a quale scopo? Cosa vuole in cambio?  Ve lo dirò più avanti.

***

Le persone alle quali succedono cose simile a quelle che ho passato io, sono considerate dai preti “indemoniate”, cosi come il prete a chiamato pure me. Ma poi ci si rende conto che la religione è una bufala e non può nulla contro questi demoni ( come li chiamano loro ) perché fra i religiosi  nessuno può veramente “guarirti” e nessuno sa cosa sono veramente ( oppure fingono di non sapere ).

Altri Particolari

- innumerevole volte ho perso sangue dal naso senza nessun morivo;

- sentivo suoni strani nel orecchio;

- avevo paura di guardarmi allo specchio di notte quando ero sola, perché sapevo che c’è qualcuno li in quel specchio che mi guardava;

- credevo di essere venuta in questo mondo con una  missione precisa;

- credevo di essere una specie di salvatore del mondo;

- c’erano giorni in cui mi svegliavo molto stanca e senza forza;

- al volte, quando mangiavo, non riuscivo a deglutire bene;

- nei miei sogni c’erano sempre i militari, gli esseri piccoli con grandi occhi a mandorla, sauri, coccodrilli.

- di notte, ma anche di giorno, quando ero sveglia mi appariva sempre d’avanti agli occhi un’onda gigantesca che copriva tutta l’Italia. Qualcosa come una grossa montagna d’acqua che  nasconde sotto di lei tutta la terra. La cosa strana è che io ero sopra, nel aria. Ero, o molto in alto o dentro qualche navetta perche nemmeno il rumore del acqua non sentivo.

Ma, se Malanga si è inventato tutto, allora si è inventato proprio quello che disturbava me da anni??!! da sempre??!! alla faccia… :)

Conclusioni,  Malanga e ancora Conclusioni

Non si possono raccontare queste cose se non le hai viste, non si possono inventare perché ti serve una immaginazione d’eccezione, non si può mentire perché ci sono troppi particolari che ricordi senza pensarci sopra. Ecco perché quelli che raccontano queste cose li raccontano solo a qualcuno di cui si fidano o a qualcuno che sta sperimentando le stesse stranezze…

Non si può parlare di pazzia, di invenzione o di malattie mentali perché la persona sa che quello che le succede è reale, sa che tutto succede veramente perché i segni che rimangono sul corpo non sono fantasia,  è cosciente della sua condizione insolita e sa che non può parlare con nessuno. Se a qualcuno di voi succederebbero cose del genere con chi parlereste? Per primo con il prete come l’ho fatto anch’io. Poi provereste con uno dei vostri familiari che non vi crederanno o vi diranno che sono solo dei sogni, poi vi chiuderete in uno silenzio totale e cercherete di pensare che veramente niente è reale e che sono sogni. Si, ma questa attitudine cambierà in un attimo quando per caso sentireste che ci sono altri con gli stessi problemi. Cercherete di approfondire, di capire di che cosa si tratta. La stessa cosa è successa a me, perché in questi casi e come se hai spento la lampadina durante il giorno, ma solo per accenderla subito quando farà buio.

Io avevo sentito di questo signore Malanga, ma non sapevo bene cosa “predicava”, quali fossero i suoi libri/articoli o di che cosa si occupava di preciso. Avevo dei forti dubbi che mi avrebbe potuto aiutare perché nessuno l’aveva mai fatto e sono partita dall’inizio con il dubbio. Per primo, pensavo che essendo straniera non mi ascolterà mai per questo motivo, poi c’era quella vocina che trovava le più stupidi spiegazioni per non scrivergli, tipo: è brutto, è vecchio, cosa vuoi che sappia lui, non ti risponderà mai, chi sa quanti soldi vuole!
Sono sicura ( come anche per il resto dei casi ) che non erano i miei pensieri perché, vista la mia situazione di disaggio, me ne fregavo di quanto costava o se Malanga era o meno bello e giovane. Io volevo capire di che cosa si trattava, volevo avere delle risposte e non mi interessavano questi particolari; al contrario sentivo un forte legame con questa persona che dovevo conoscere a tutti i costi.

L’ho conosciuto, non ancora di persona ma ci siamo sentiti… E’ grazie a lui che adesso ho capito di che cosa si tratta e come ci si può scappare, ho capito che questi demoni o satana sono in realtà alieni, e ho capito come si può liberare dal loro tranello. Perché questi, volete o no, esistono eccome!!
Sono qui sulla terra da sempre. Vivono con noi e dentro di noi e, in realtà, sono molto deboli e mortali. Adesso so e conosco cose che pochi vedono grazie alla mia Triade che è la mia Coscienza. Ma come faccio a parlarvi delle cose che non si vedono quando voi non credete nemmeno a quelle che si vedono? Come faccio a parlarvi del fatto che lui, Malanga  a trovato il codice del universo, il codice della bibbia e voi siete orbi e non vedete niente? Tanto è vero che tutte le cose si ripetono  in un circolo senza fine e allora forse siamo arrivati nel punto in cui posiamo ri-dire: “hanno occhi ma non vedono hanno orecchie ma non odono.”

Prima di finire voglio fare un’altra cosa per tutti quelli che sono indottrinati della religione ma allo stesso tempo non capiscono niente di quel libro che tengono nella biblioteca pieno di polvere che lo chiamano sacro: la bibbia; voglio parlare anche a quelli che stanno in ginocchio pregando il cielo, a quelli che pagano cifre per essere perdonati dei peccati e a quelli che pensano che pagando troveranno la libertà della loro anima. Ebbene, stando alla bibbia l’uomo deve vivere in questo mondo perché deve ancora liberare la sua Anima e si deve curare di come vive perché poi lei ( l’Anima ) possa vivere felice dopo la morte del corpo, no? E questa quello che insegna la bibbia. Bene. Spiegherò quello che dice la bibbia con la chiave di lettura malanghiana. Sarà un lavoraccio, ma merita!

 

Buona presa di coscienza!

Gabriela

07-06-2011

 

http://alienifranoi.wordpress.com/about-alieni-e-addotti/

Condividi post

Repost 0
Published by il conte rovescio - in alieni e cose del nostro mondo
scrivi un commento

commenti

 FORUM

Cerca

VIDEO IN EVIDENZA

http://www.loguardoconte.info/video/esperimenti-umani-condotti-da-alieni-154833/

Testo Libero

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg