Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
10 novembre 2012 6 10 /11 /novembre /2012 07:52
Oggi su Italia1 alle 16 va in onda il campionato di calcio acrobatico, ponsorizzato dalla RED BULL, impossibile da perdere per chi è amante di tecniche calcistiche puntate all' acrobazia: È una disciplina acrobatica, visivamente spettacolare e molto tecnica, che nasce dal gioco del calcio da strada. Richiede molta agilità, controllo, coordinazione e resistenza. Il "giocatore" è chiamato freestyler ed in Italia i maggiori esponenti di questa disciplina sono i ragazzi del Footwork team con Gunther Celli e Mirko Zambon.Le regole sono semplici: 3 minuti, 2 giocatori, una palla, da passarsi ogni trenta secondi, naturalmente a tempo di musica. Questo basta per una sfida di calcio freestyle in piena regola: 180 secondi tutto è concesso al fine di impressionare il pubblico. Tutto, tranne l'uso delle mani.

Questo sport è nato negli anni novanta, in seguito alla curiosità crescente per le incredibili combinazioni di tricks eseguite dai calciatori in campo e negli spot pubblicitari. Grazie alla tv e a Internet, si è sviluppato sempre di più, un po' ovunque nel mondo ma specialmente in europa, tanto da costituire una pratica assai diffusa tra i giovani per la sua bellezza e spettacolarità.

Recentemente si sono affidate al calcio freestyle molte aziende che esercitano il loro dominio nel commercio di abbigliamento e attrezzature sportive.

I freestylers si cimentano in gesti tecnici chiamati "trick" o combo (sequenze di trick), nelle quali il freestyler utilizza praticamente tutte le parti del corpo: testa, gambe, petto, collo, schiena; oltre a questo, i trick possono essere eseguiti dalla posizione eretta, da seduti o da sdraiati. Questa incredibile varietà di combinazioni ha creato la necessità di una classificazione dei vari tricks in quattro sottoclassi principali:

Lower body moves 

I tricks Lower vengono eseguiti in posizione eretta con la parte bassa del corpo: piedi, gambe, ginocchia, tacco. Sono generalmente ritenuti i più difficili a causa dell'elevata tecnicità richiesta al praticante e del livello incredibile a cui sono arrivati oggi i freestylers. Esponente principale di questa categoria è Paweł Skóra, polacco, ritenuto da molti il miglior Lower body freestyler, ma sono da citare anche la Russia con Akim, Ars, MP, e l'Italia con il gruppo Footwork.it con Gunther Celli,Mirko Zambon,Domy BD e altri.

Upper body moves 

I tricks Upper vengono eseguiti in posizione solitamente eretta, ma anche da seduti, con la parte alta del corpo: testa, collo, spalle, petto, schiena. Questo tipo di freestyle richiede molto equilibrio, poiché molti tricks prevedono il mantenere la palla in equilibrio per più tempo possibile su una o più parti del corpo, come la punta del naso, o la nuca, ma le possibilità sono davvero tante. Principali esponenti di questa categoria sono il polacco Luki e i russi Bengau e Turlakov.

Sitdown moves 

I tricks Sitdown, spesso abbreviati in SD o semplicemente Sit, sono i trick svolti da seduti o da sdraiati con tutto il corpo. Questa categoria è forse quella meno ricca in fatto di tricks. Il più famoso freestyler di questa categoria è l'olandese Abdullah, ma sono da citare anche Barudzin, Matte, Linde e Yosuke.

Ground moves 

Se c'è una categoria del freestyle che si differenzia più di tutte è quella delle Ground moves. Il nome spiega tutto: in questa categoria i tricks non sono dei palleggi, poiché la palla viene costantemente tenuta a contatto col pavimento (ground in inglese). In questa categoria viene lasciata molta fantasia al freestyler: esistono migliaia di combinazioni possibili tra i tricks esistenti; inoltre molti tricks non hanno un vero e proprio nome, perciò chiunque ne sia capace può creare un nuovo trick e "battezzarlo". Gli esponenti maggiori sono Matthew Gernaat, Jazz, Nelson De Kok, Soufiane Bencok,Leamssi,Edward van Gils,Randall,Issy (Hitman)Hamdaoui.

I freestylers si cimentano in gesti tecnici chiamati “trick” o combo (sequenze di trick), nelle quali il freestyler utilizza praticamente tutte le parti del corpo: testa, gambe, petto, collo, schiena; oltre a questo, i trick possono essere eseguiti dalla posizione eretta, da seduti o da sdraiati.

Questo sport è nato negli anni novanta e si è sviluppato sempre di più, un po’ ovunque nel mondo, tanto da costituire una pratica assai diffusa tra i giovani per la sua bellezza e spettacolarità.

Durante il corso potrete imparare i fondamentali di questa fantastica disciplina, migliorare il vostro controllo di palla con… praticamente tutte le parti del corpo: testa, gambe, petto, schiena,…
A tempo di musica, oltre alla tecnica, vi verranno insegnate varie acrobazie e una serie di coreografie per introdurvi nel fantastico mondo dei freestyler.

 

 

 

Condividi post

Repost 0
Published by il conte rovescio - in SPORT
scrivi un commento

commenti

 FORUM

Cerca

VIDEO IN EVIDENZA

http://www.loguardoconte.info/video/esperimenti-umani-condotti-da-alieni-154833/

Testo Libero

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg