Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
17 gennaio 2013 4 17 /01 /gennaio /2013 23:15

Il motore a corrente alternata di uso comune ancora oggi è stato inventato da Tesla. Ora se una persona che ha avuto a che fare con l’elettronica, e altre che hanno lavorato in aziende che producono motori elettrici (anzi producevano, sono fallite, i motori cinesi costano molto meno), non sanno chi era Nikola Tesla, ci si può aspettare che il vasto pubblico, dal livello culturale di chi ogni giorno non perde una puntata della soap opera preferita, ma anche persone affermate nei vari settori professionali, non sappiano nulla del più grande inventore di tutti i tempi.

Le invenzioni di Tesla erano e sono una minaccia per il mondo economico così come è ora.

Un nuovo mondo non inquinato e libero dallo sfruttamento di pochi dell’energia che appartiene all’Universo e quindi ad ognuno di noi è un sogno che presto potrebbe diventare realtà.La storia riporta che dopo la sua morte nel 1943, gran parte della misteriosa, enigmatica ricerca di Nikola Tesla è stata confiscata dal governo degli Stati Uniti ed etichettata TOP SECRET da J. Edgar Hoover. Per anni 70, questi documenti riservati hanno raccolto la polvere in un bunker dell’FBI, ma nel 2013 l’Archivio Tesla sarà aperto e i segreti contenuti potranno cambiare il mondo per sempre.

I risultati dei suoi esperimenti furono resi pubblici in una conferenza tenuta presso l’Istituto Americano degli Ingegneri nel maggio del 1891. Prima di allora era stato conosciuto solo dagli elettricisti. Non appena i rapporti di quella conferenza furono resi pubblici diventò subito famoso. Le sue teorie dimostrate dai suoi rimarchevoli esperimenti furono prese d’assalto dal pool di brillanti scienziati presenti alla conferenza. Poco dopo un’altra conferenza fu tenuta di fronte ai più notevoli ingegneri d’Europa presso l’Istituto degli Ingegneri Elettrici a Londra, e fu un trionfo come lo era stato in America. Il giorno dopo, per speciale richiesta, ripeté i suoi esperimenti al Royal Institute, e subito dopo rispose a una chiamata urgente da parte delle due società più importanti di Francia. Nel 1893 tenne conferenze a Filadelfia e in Europa che intensificarono il pubblico interesse in lui.

Uno dei suoi esperimenti fu estremamente spettacolare. Davanti a un pubblico di circa 5000 persone, fece attraversare il suo corpo da una corrente di 200.000 volt, provocando la fuoriuscita di torrenti di luce dal suo corpo e dalle punte delle dita, quando la centesima parte di una normale corrente di quel voltaggio lo avrebbe ucciso all’istante, dimostrando così che la quantità di energia elettrica che può essere fatta attraversare nel corpo umano dipende dall’intensità e dalla frequenza della corrente, e che maggiore è la frequenza minore è il danno che fa al corpo. Mr. Tesla in quell’occasione riportò che l’unico inconveniente che ebbe nel fare di sé stesso una lampadina elettrica è stata un leggera sensazione come la puntura di un ago e un bruciore alle punte delle dita.

L’opera più importante su cui Mr. Tesla è attualmente impegnato, e che promette di portargli più fama di ogni altra cosa che ha fatto prima di questa, è una macchina con la quale una finora sconosciuta applicazione della pressione del vapore può generare energia elettrica, riducendo gli sprechi e, ciò che è di suprema importanza, riducendo il costo dell’energia elettrica.

È facile intravedere che qualsiasi dispositivo che porti il costo dell’energia elettrica inferiore a quello dell’energia prodotta dalle macchine a vapore porterà una rivoluzione nei processi di fabbricazione più immediata e sorprendente di quella che è stata determinata dall’introduzione del vapore. La trasmissione economica di energia elettrica generata da forza idrica, come quella delle Cascate del Niagara, è già una promessa di questa rivoluzione, e se la macchina di Mr. Tesla porterà una corrispondente riduzione del costo dell’energia elettrica per le città troppo lontane perché possano trarre benefici da centrali idroelettriche come quella delle Cascate del Niagara, allora, davvero, la rivoluzione sarà completa. I motori elettrici prenderanno ovunque il posto di trasmissioni ad albero inutili e dispendiose nei mulini e nelle fabbriche, e il giorno in cui le abitazioni private saranno illuminate e riscaldate, e in parte fornite di energia elettrica, saranno portate al livello delle altre città come è adesso Buffalo, che riceverà la prima tranche di energia elettrica dalle Cascate del Niagara fra poche settimane ad un prezzo promesso di circa un quarto più conveniente di quello che ora viene pagato per l’energia prodotta dal vapore.

Questo è quanto può dirsi di positivo, e la dichiarazione viene qui resa pubblica per la prima volta: se la macchina meravigliosa, su cui Mr. Tesla sta facendo gli ultimi ritocchi, funziona bene anche altrove, come già funziona nel suo laboratorio, porterà gli straordinari vantaggi proposti in precedenza. Lo stesso inventore si rifiuta di fare qualsiasi dichiarazione definitiva su ciò che farà il suo motore. “Lo so,” dice, “che nel mio laboratorio dà dei risultati che non possono non essere considerati importanti, e che certamente aprirà un nuovo campo di applicazione per le caldaie ad alta pressione. È ora in funzione ed è assolutamente un successo, ma naturalmente non devo prevedere, dai risultati di laboratorio, come si comporterà una macchina quando applicata a usi pubblici. Possono volerci due o tre anni prima che sia pronta per immetterla sull mercato. Ho naturalmente una idea abbastanza precisa di quanto ridurrà il costo dell’elettricità, ma ci sono molte ragioni per cui non sarebbe bene dare le cifre.”

Un giorno, nel 1943 ( quando ormai il progetto Manhattan per la bomba H era in fase avanzata), ormai vecchio, si recò al ministero della guerra, per mostrare una propria invenzione che avrebbe "rese inoffensive tutte le armi nell'arco di 200 km".: tre giorni dopo venne trovato morto nel proprio albergo.
L'FBI sequestrò tutte le carte e 3 camion di attrezzature. le restituì solo molto tempo dopo tenendo per sè.... non si sà bene quanto materiale. L'unica cosa che sembra certa è che l'H.a.a.r.p. , una mega-stazione di ricerca sulla ionosfera, sita in Alaska, è in parte 8 o direttamente, sostiene qualcuno) ripresa proprio dagli studi di Nikola Tesla, l'icona dell'inventore moderno....
Il più grande sogno e/o progetto a cui a cui dovette rinunciare a causa del taglio dei fondi che gli elargiva uno degli uomini più ricchi del tempo, era una fonte di energia rinnovabile, che Tesla definiva come di facile 'estrazione', inesauribile e , una volta imbrigliata anche molto potente. Questa fonte di energia dovrebbe essere legata al magnetismo terrestre che è di 8 Ohm, come quello che sviluppa pure l'uomo e ( credo) ogni essere vivente.
Senza finire nel sensazionalismo, o nel mistèro c'è chi addirittura sostenne - sbagliando - che il 'fenomeno di Tunguska', nella Siberia del 1908, fu prodotto da un'esperimento di Tesla con la ionosfera.
Tesla, a contatto con la carica di risonanza elettromagnetica, si è ritrovato al di fuori dello spazio/tempo di riferimento. Ha riferito che poteva vedere l’immediato passato – il presente e il futuro, tutto in una volta. Ma che allo stesso tempo era paralizzato all’interno del campo elettromagnetico, incapace di muoversi. Il suo
assistente, spegnendo la corrente, ha impedito che Tesla subisse danni permanenti. Una ripetizione di questo incidente si sarebbe verificata molti anni dopo, durante il Philadelphia Experiment. Purtroppo, i marinai coinvolti vennero lasciati fuori dal loro spazio/tempo per troppo a lungo.

Gli esperimenti segreti di Tesla sullo spazio tempo continueranno ma saranno gestiti da persone che non hanno a cuore l’interesse dell’umanità, come Tesla. Abbiamo solo speculazioni su chi ha preso in mano il lavoro di Tesla- si spera, però, che un giorno questi segreti vengano rivelati una volta per tutte.

 

 

 

 

 

 

Condividi post

Repost 0
Published by il conte rovescio - in documenti importanti
scrivi un commento

commenti

 FORUM

Cerca

VIDEO IN EVIDENZA

http://www.loguardoconte.info/video/esperimenti-umani-condotti-da-alieni-154833/

Testo Libero

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg