Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
">

LOGO-SITO-19-gennaio

26 agosto 2020 3 26 /08 /agosto /2020 21:25

 Il mondo è pieno di animali strani e con peculiarità in grado di stupire; regali dell’evoluzione che li hanno resi unici. Rimanendo sui crostacei, e più precisamente sui gamberi, tra le centinaia di specie di quest’ultimi ce ne sono alcune in grado di sparare. Si potrebbe discutere sul termine appena usato, ma è effettivamente quello che questi animaletti fanno.

Scientificamente parlando, si chiamano Alpheus Heterochaelis, ma sono meglio conosciuti come gamberi pistola. Il nome in sé suggerisce la loro caratteristica ovvero la capacità di sparare dei colpi. Come? con una delle due chele a loro disposizione.

 

Rapido e preciso

Una rapida occhiata all’animale ed ci si rende conto che uno degli arti anteriori è assai più grosso dell’altro, è molto più grosso dell’altro. Questa enorme chela, mossa a gran velocità, è in grado di produrre un’onda d’urto del tutto paragonabile ad un proiettile in grado di stordire le prede. Tale capacità deriva da un paio di articolazioni uniche e mai viste prima in natura.

La grande velocità, all’incirca 100 Km/h, produce anche calore e vapore i quali producono una bolla di cavitazione. Oltre a questo, anche il rumore prodotto non scherza visto che si superano i 200 dB. Tornando alla bolla prodotta, la pressione che ne consegue al momento dello scoppio non è solo in grado di stordire altri crostacei, ma può anche uccidere sul colpo piccolo pesci. Questo gambero, di pochi centimetri di lunghezza, brandisce una chela di dimensioni proporzionate e un’altra massiccia che scatta con così tanta forza da stordire le prede con la sua onda d’urto. Le due chele lavorano insieme, le bolle si formano e poi rapidamente collassano, sparando un proiettile di plasma che a sua volta produce un lampo di luce e una temperatura di 8.000 gradi Fahrenheit (circa 4426,667°C). Esatto: creature sottomarine che entrerebbero nel palmo di una mano, armate di bolle esplosive incredibilmente bollenti.

Questo pistolero ha anche altre particolarità. Per esempio, è in grado di rigenerare un proprio arto qualora venga a mancare. Sono anche gli unici animali marini a praticare l’eusocialità creando delle vere e proprie colonie basate sulla suddivisione di ruoli.

 

Condividi post

Repost0
11 giugno 2019 2 11 /06 /giugno /2019 21:11
Il tocco armonico: analisi di una nuova tecnica benefica mente-corpo
Il tocco armonico: analisi di una nuova tecnica benefica mente-corpo
Il tocco armonico: analisi di una nuova tecnica benefica mente-corpo
Il tocco armonico: analisi di una nuova tecnica benefica mente-corpo
Il tocco armonico: analisi di una nuova tecnica benefica mente-corpo

Il tocco armonico è una tecnica di massaggio relazionata tra operatore e paziente.  Nasce nel 1997 e il suo creatore è Enzo D'Antoni. Si tratta di un tocco lento e sensibile, capace di attivare l’energia vitale delle persone trattate e di generare in esse benefici a livello psichico, fisico ed emozionale. A differenza di altre tipologie di massaggio, il Tocco Armonico® non prevede tecniche manuali stabilite a priori ma si adatta alle esigenze e ai messaggi corporei della persona nello stesso momento del trattamento.
Il Tocco Armonico® esprime gesti che appartengono alla dinamicità continua e non a semplici successioni manuali istantanee.
Ogni seduta diviene un’esperienza inter-corporea e inter-soggettiva in continuo divenire: gli effetti benefici non rimangono limitati nel tempo della seduta ma continuano a esprimersi sui piani psico-fisico-emozionali, nelle ore e nei giorni successivi.
Il massaggio lento del Tocco Armonico® è indirizzato dal corpo ricevente attraverso le sue più svariate espressioni topiche e globali, intrise di vissuti e messaggi sottili.
Per l’operatore di Tocco Armonico® ogni particolare corporeo richiama il senso dell’intero.

Il personale addetto del tocco armonico, lavora a contatto con gli ospedali, in città come Torino, con specifici compiti che possono riguardare trattamenti pre-operatori o post-operatori in concomitanza con i medici sulle difficoltà che ognuno di noi potrà avere con qualsiasi sintomologia che potrà anche riguardare problemi di articolazioni, cefalee, cervicali, ecc...

Questi trattamenti individuano i problemi e ne creano un beneficio in pratica immediato già dopo la prima seduta (esperienza personale basata su mia moglie). I benefici ricevuti possono durare diversi giorni dopo il primo trattamento, prima riferitomi da uno specialista che ha praticato la prima seduta terapeutica e confermato dal sottoscritto Conte Rovescio dopo 2 giorni dalla terapia. 

 

Non è una tecnica basata su pranoterapia o massoterapia, non si muovo gli arti o vengono mossi da nessun altro. Non riguarda ne reiki, ecc... non mi dilungo su ogni tecnica che conosciamo, ma vorrei limitarmi col dirvi, cari amici lettori, che in questo caso una esperienza positiva posso condividerla con voi.

La mia personale impressione è stata quella di trovarmi di fronte a personale medico ma con una caratteristica diversa: hanno un collegamento simile all' empatia quando ci si avvicina a loro; per me era come se avessero una porta aperta a livello spirituale, chi ha avuto a che fare con esperienze paranormali credo riesca ad afferrare il senso di ciò che dico.

Si può anche avere una formazione con dei corsi specifici al tocco armonico, possono partecipare, oltre agli operatori sanitari, anche operatori che praticano le discipline bio-naturali (massaggiatori, naturopati, operatori olistici…) e tutti coloro che hanno un interesse verso le tecniche di massaggio olistico. Per acquisire l’attestato di Operatore di Tocco Armonico® apprendendo una tecnica manuale integrativa con alto potere benefico per la salute e il benessere delle persone. 
Il corso permette agli operatori di capire meglio il linguaggio del corpo: maggiore sensibilità e ricettività ai messaggi somatici provenienti dalla persona. Inoltre, il Tocco Armonico® pur essendo una tecnica manuale può essere utilizzato come efficace strumento relazionale nell’ ambito professionale dell’operatore.
…..non il classico corso di preparazione a una tecnica, ma un profondo lavoro personale fatto di ascolto, espressività corporea, tattilità intenzionale, comunicazione verbale e non, esperienziale, acquisizione di consapevolezza e riduzione dello stress per l’operatore stesso.

Insomma, vi lascio con la mia testimonianza e  la consapevolezza che ognuno di noi può fare la differenza. 

fonte:    https://www.toccoarmonico.it/

 

Condividi post

Repost0
10 aprile 2018 2 10 /04 /aprile /2018 22:25

Elon Musk: un uomo e il suo sogno su un umanità completamente diversa da quella che conosciamo.E non solo sul pianeta Terra. Non è certo la prima volta che Musk immagina un futuro distopico. Lo scorso luglio aveva affermato che tutti “dovrebbero essere preoccupati” dall'intelligenza artificiale. E che le macchine evolute potrebbero mettere a rischio l'esistenza del genere umano: “Io continuo a suonare l'allarme, ma non ci saranno reazioni fino a che i robot non scenderanno in strada e uccideranno le persone”. Un'opinione che aveva generato una zuffa social con Mark Zuckerberg. Il fondatore di Facebook aveva bollato le frasi di Musk come “negative e irresponsabili”.

E Mr Tesla aveva risposto con la consueta umiltà, dicendo che il collega “aveva una comprensione dell'argomento limitata” (salvo poi beccarsi più o meno la stessa frecciata da Rodney Brooks, il fondatore del Computer Science and Artificial Intelligence Lab del Mit).  Non avendo princìpi, non serve (e forse non sarebbe corretto dire) che l'intelligenza artificiale sia “malvagia”. Semplicemente, dice Musk, “se avesse un obiettivo e l'umanità fosse un ostacolo, l'AI la distruggerebbe senza nemmeno pensarci. Senza rancore”, dice Musk.

Per l'imprenditore, non si tratta di uno scenario remoto. Anzi. Per l'avvenire sembra non sembra sperare nel meglio ma nel meno peggio: “Il futuro meno spaventoso che riesco a immaginare – ha affermato - è quello in cui abbiamo almeno un'intelligenza artificiale democratizzata. Perché se una società o un piccolo gruppo di persone riuscisse a sviluppare una super-intelligenza digitale divina, potrebbe conquistare il mondo”.  Per quanto riguarda lo spazio invece,fondata nel 2002, la missione di SpaceX è di consentire agli esseri umani di diventare una civiltà spaziale e una specie multi-pianeta costruendo una città autosufficiente su Marte. Nel 2008, SpaceX Falcon 1 è diventato il primo veicolo di lancio a combustibile liquido sviluppato in orbita attorno alla Terra. In seguito a tale traguardo, la NASA ha assegnato a SpaceX contratti per il trasporto di merci e equipaggio alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Leader globale nei servizi di lancio commerciale, SpaceX è il primo fornitore commerciale a lanciare e recuperare un'astronave dall'orbita, collegare un veicolo spaziale commerciale all'ISS e atterrare con successo un razzo di classe orbitale.Spaziando lo sviluppo di razzi e veicoli spaziali completamente e rapidamente riusabili, SpaceX riduce drasticamente il costo di accesso allo spazio, il primo passo per rendere la vita su Marte una realtà nella nostra vita. Elon è anche co-fondatore, CEO e product architect di Tesla, che produce auto elettriche, batterie giganti e prodotti solari. È co-fondatore e presidente di OpenAI, una società di ricerca senza scopo di lucro che lavora per costruire un'intelligenza artificiale sicura e garantire che i benefici dell'IA siano distribuiti il ​​più possibile e in modo uniforme.

Curiosity Rover (dedicata alle esplorazioni su Marte), Open AI(intelligenza artificiale), Neuroskeptic  (neuroscienze) rientrano tutte nella dieta social del miliardario. Simpatica How things work, che svela il funzionamento di molti oggetti  e procedure che plasmano la nostra vita quotidiana, mentre Atlas Obscura è più orientata – ci risiamo – verso la scienza.  Ci sono, naturalmente le sue compagnie più famose (Space X e Tesla), ma anche The Boring company,  gioco di parole tra l’aggettivo boring e il verbo to bore. Curiosamente, il profilo è davvero “noioso”, tanto da non aver pubblicato alcun tweet. Con questa società Musk, però, si occupa di trovare modi per rendere dieci volte più economica la realizzazione di tunnel sotterranei, visti come la soluzione ai problemi di traffico urbano. Non potevano mancare la Nasa, la Stazione spaziale internazionale e un paio di siti di videogiochi e coding.

Un uomo che vuole scrivere una parte nel futuro dell' umanità, senza dubbio e senza troppe chiacchere. Finora ha dato un segno tangibile delle sue opere e sono sicuro che il suo nome, nel giro di pochi anni sarà discusso ovunque.

Condividi post

Repost0
7 agosto 2014 4 07 /08 /agosto /2014 19:47

Gentilmente offerto un pc portatile da un mio caro amico, riesco per quanto brevemente, a mantenere i contatti con voi cari amici lettori di ventura o sventura. Mentre scrivo queste parole, sento al di fuori dell' ospedale, il fragore dei rombi dei tuoni che sembrano volermi accompagnare nella dolce notte che mi appresto a condividere con un letto che detto tra noi, non è neanche troppo scomodo. Qui alle Molinette di Torino, gli inservienti, medici, staff, chiunque lavora, mostra una grande disponibilità e prontezza nelle esigenze di ogni paziente. Il luogo in cui mi trovo è molto ordinato e pulito, gli orari sono rispettati alla perfezione e alla professionalità delle persone, aggiungo il mio sarcasmo che spesso sdrammatizza una situazione piuttosto scomoda. Purtroppo non posso dire lo stesso per altri pazienti che hanno qualche grave problema in più di me e che spero verrà risolto come il mio. Fuori piove, la preoccupazione fulminea è stata proprio quella di accurarsi che tutte le finestre siano state chiuse per evitare colpi d' aria ed eventuali peggioramenti. La mia polmonite oggi. grazie agli antibiotici, ha dato piccoli segni di guarigione. Piccoli, eh...

Nella mia condizione purtroppo non ho molto di cui sottoporvi come casi ufologici o altro, le notizie che leggo sono frammentarie e la stanchezza, anche se faccio finta sia poca, mi lascia senza fiato...almeno le cannulette nel naso per l' ossigeno le ho e devo dirvi che aiutano parecchio a rimanere piuttosto vigile e soprattutto....mi permettono di scrivere queste poche righe, per augurarvi una buonanotte e una bella giornata domani.

Vogliatevi bene e per quanto le difficoltà nella vita sembrino montagne, noi le possiamo scalare sempre. Siamo noi i padroni della nostra vita e del nostro destino.

Un abbraccio,

il conte rovescio

Condividi post

Repost0
16 luglio 2014 3 16 /07 /luglio /2014 22:19

Lenti smart Google1

Usi occhiali o hai problemi di vista seri? La tecnologia a breve potrà esserti di aiuto in modo molto spettacolare: la Google-Novartis ha firmato l’accordo per le lenti a contatto smart, che non saranno solo uno strumento per migliorare la vista, ma, grazie a sensori e microchip, permetteranno anche di controllare diverse patologie, compresa la misura dei livelli di insulina nei pazienti diabetici. L’alleanza costituisce la strategia di Google per lo sfruttamento della tecnologia messa a punto in precedenza e che era in cerca di partner farmaceutico.

Queste le parole di Sergey Brin, contenute nel comunicato stampa pubblicato sul sito ufficiale dell’azienda svizzera. Gli fanno eco quelle di Joseph Jimenez, amministratore delegato di Novartis.

Guardiamo avanti per lavorare a stretto contatto con Google e unire le loro tecnologie avanzate alla nostra conoscenza in campo biologico, così da poter soddisfare nuove esigenze in ambito medico. È un passo importante per superare i confini dei metodi tradizionali per il trattamento delle patologie, a partire dagli occhi.

 

 In aggiunta a questo obiettivo i ricercatori cercheranno di fare in modo che la lente riesca a correggere in tempo reale il difetto visivo della presbiopia, variando gradazione automaticamente, un aiuto per esempio per chi soffre di cataratta. «La tecnologia, a partire da queste lenti, può essere usata per gestire le malattie umane, e le patologie potranno essere mappate nel corpo in futuro utilizzando una serie di altri dispositivi che sono già allo studio nei laboratori», ha detto Joe Jimenez, amministratore delegato di Novartis, al Wall Street Journal-“Il nostro sogno è quello di usare la tecnologia di nuova generazione nella miniaturizzazione dell’elettronica per contribuire a migliorare la qualità della vita di milioni di persone, ha fatto eco Sergey Brin, co-fondatore di Google - Siamo molto entusiasti di collaborare con Novartis per realizzare questo sogno”.

Lente a contatto contro il diabete

In base all’accordo, Google X e Alcon collaboreranno per sviluppare una lente intelligente dotata di sensori non invasivi, microchip e altri dispositivi elettronici integrati, che aiuteranno i pazienti diabetici a gestire la loro malattia, fornendo misurazione minimamente invasiva e in continuo dei livelli di glucosio dal fluido lacrimale negli occhi, con collegamento in modalità wireless ad un dispositivo mobile.

Nei piani dei due colossi, inoltre, le lenti potrebbero essere utili alle persone affette da presbiopia, che non sono più in grado di leggere senza occhiali, contribuendo a ripristinare l’autofocus naturale dell’occhio su oggetti vicini come fosse una lente a contatto accomodante. Potrebbero poi fungere da lenti intraoculari nel trattamento della cataratta refrattiva.

Il dispositivo, se la ricerca procederà senza particolari problemi, potrebbe essere in commercio tra cinque anni.

Condividi post

Repost0
15 luglio 2014 2 15 /07 /luglio /2014 21:21

 

Ebbene si, sono stato ''vittima'' della manuntenzione, senza poter informare nessuno dell' errore 500 che Overblog, ha effettuato. Le novità, giungono anche in questo modo e essere preparati a volte, sarebbe oppprtuno. Come è opportuno tornare alle nostre abitudini e riprendere da dove ci eravamo fermati: giusto? Si riparte!

Condividi post

Repost0
31 marzo 2014 1 31 /03 /marzo /2014 22:13

Verrà introdotta a partire dal prossimo anno, una nuova festa nazionale, proprio il 1 aprile. Una festa nazionale sarà una festa sancita da una nazione per commemorare lo scherzo. Ricorre di solito nell'anniversario dell'indipendenza del Paese che iniziera il prossimo anno, oppure nella data della firma della nuova legge, a cavallo tra il 31 marzo e il 1 aprile o nella ricorrenza di qualche altro evento significativo nella storia italiana, anche se ciò non avviene sempre. In questo ultimo periodo, la notizia non è stata resa nota dalle tivù locali perchè la sua messa in opera, inizierà proprio per l' anno prossimo.

           

Sarà un’esperienza creativa e individuale, ma in compagnia di veri amici, alla scoperta dei luoghi del Belpaese dove sventola il vessillo della qualità della vita, della tradizione, della tipicità, dell’attenta tutela del patrimonio naturale e storico: è quella che ogni anno vivono migliaia di partecipanti alla Festa Nazionale del 1 aprile. Sono decine i paesi in tutta Italia che il primo giorno di aprile diventeranno approdi ideali dello scherzo in libertà: tutti avranno il piacere di scoprirne i tesori, svelati dagli stessi abitanti che li accoglieranno come ospiti d’onore, ma gli stessi luoghi scopriranno la differenza di un turismo praticato da viaggiatori autentici, in grado di rapportarsi personalmente con le realtà locali in un’intesa davvero secondo natura.
Il Primo aprile anche in tutta la Svizzera è giorno di festa. A Lugano si svolgono diverse cerimonie commemorative che hanno il punto culminante nel discorso di un prestigioso ospite in Piazza della Riforma e nel grande spettacolo pirotecnico sul golfo.

Festa nazionale della Norvegia a Oslo - Foto: VisitOSLO/Heidi Thon

 

Il 1 aprile, saranno le vivaci sfilate di bambini con le loro bandiere a farla da padrone, e non le parate militari. Questo giorno verrà celebrato con eguale entusiasmo sia nei villaggi (in minore scala però) che nella capitale di ogni paese europeo, dove decine di migliaia di persone si metteranno in fila a ogni stand che offrirà vino e spumante per tutti, per vedere le sfilata. Le piazze dei palazzi reali diventeranno per un solo giorno, un enorme teatro simile alle parate del carnevale di Rio de Janeiro: molte persone si raduneranno per vedere i reali dei palazzi reali  salutare la sfilata dal balcone del loro palazzo.

 

fonte: www.sonoconte.over-blog.it

Condividi post

Repost0
31 dicembre 2013 2 31 /12 /dicembre /2013 23:27

Buone Feste 2014

Un abbraccio a tutti, amici miei, che leggete e seguite codesto blog; nonostante non veda quasi mai commenti, so che ci siete sempre, come io lo sono per voi.

Vi auguro un 2014 migliore degli anni passati, senza troppe retorica e mielosità. Stiamo passando un momento molto brutto e ritenere che dall' oggi al domani, possa cambiare tutto....beh...siamo realisti: non accadrà.

Potrà accadere invece che dopo una nottata passata come meglio crediate, vi sveglierete e la prima frase che direte, sarà, guardando fuori a cielo aperto... BUONGIORNO MONDO, CI SONO ANCORA. LA MIA SPERANZA E' LA STESSA DI SEMPRE:

UN CAMBIAMENTO POSITIVO GLOBALE.

namastè

 

il conte rovescio

 

 

Condividi post

Repost0
18 marzo 2013 1 18 /03 /marzo /2013 23:18

http://2.bp.blogspot.com/-6jrdZaJh16Q/UQ5jwbXbwEI/AAAAAAAACFA/REByMEdgj78/s1600/369471-whatsapp-logo.jpgBrutta notizia in arrivo per gli amanti degli sms istantanei, infatti la nota applicazione  pluri utilizzata in tutto il mondo, tra qualche mese diventera' a pagamento. Non parliamo di cifre esorbitanti, si parla di pochi centesimi di euro, ma tanto basta per creare malumore tra gli utenti che lo utilizzano.

Lo ha detto l'amministratore delegato della societa', Jan Koum, in un'intervista al giornalista olandese Alexander Klopping e riportata da TechCrunch.
Il nuovo modello di sottoscrizione al servizio si applichera' "entro l'anno" ai nuovi utenti, ha detto Koum, e sara' simile a quello gia' attivo per le applicazioni di WhatsApp su altre piattaforme, come Android e BlackBerry. Il costo dovrebbe quindi aggirarsi intorno al dollaro per anno (circa 80 centesimi di euro). WhatsApp e' una delle applicazioni per inviare messaggi piu' popolari fra i possessori di iPhone, sempre ai primi posti fra le 'app' a pagamento piu' acquistate.
Si calcola che i messaggi inviati ogni giorno con questo sistema, da parte dell'intera plaeta, siano 17 miliardi, mentre solo gli utilizzatori Android sono oltre 100 milioni. Al momento i possessori di iPhone pagano l'applicazione 89 centesimi solo al momento del download. Invece gli utenti di smartphone con i sistemi operativi di Microsoft, Google e BlackBerry la scaricano gratis ma dopo 12 mesi pagano 79 centesimi l'anno per mantenerne l'utilizzo. 

Condividi post

Repost0
13 marzo 2013 3 13 /03 /marzo /2013 19:15

Tra delusione e un po' di sorpresa ecco il nuovo Papa e' Jorge Mario Bergoglio (in latino: Franciscus; Buenos Aires, 17 dicembre 1936), è papa della Chiesa cattolica. È vescovo di Roma e 266º papa della Chiesa cattolica nonché sommo pontefice della Chiesa universale, sovrano dello Stato della Città del Vaticano, primate d'Italia, oltre agli altri titoli propri del romano pontefice, dal 13 marzo 2013..

 

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/4/4d/Card._Jorge_Bergoglio_SJ,_2008.jpg/250px-Card._Jorge_Bergoglio_SJ,_2008.jpg

Nato in una famiglia di origine piemontese, ha studiato dapprima come tecnico chimico, poi in seminario, quindi nel 1958 è entrato a far parte come novizio della Compagnia di Gesù, trascorrendo un periodo in Cile e tornando a Buenos Aires per laurearsi in filosofia. Per mantenersi gli studi per un breve periodo lavora anche come buttafuori in un locale malfamato di Còrdoba.

Dal 1964 ha insegnato per tre anni letteratura e psicologia nei collegi di Santa Fe e Buenos Aires, ricevendo poi l'ordinazione sacerdotale il 13 dicembre 1969.

Dopo altre esperienze di insegnamento e la nomina a Provinciale dell'Argentina è stato rettore della facoltà di teologia e filosofia a San Miguel e, nel 1986 è stato in Germania per il completamento del dottorato, prima del ritorno in patria, nella città di Córdoba, dove è diventato direttore spirituale e confessore della locale chiesa della Compagnia di Gesù.

Il 20 maggio 1992 è nominato vescovo ausiliare di Buenos Aires e titolare di Auca.

Il 3 giugno 1997 è nominato arcivescovo coadiutore di Buenos Aires. Succede alla medesima sede il 28 febbraio 1998, a seguito della morte del cardinale Antonio Quarracino. Diventa così primate d'Argentina. Dal 6 novembre dello stesso anno è anche ordinario per i fedeli di rito orientale in Argentina.

Dopo la nomina cardinalizia da parte di papa Giovanni Paolo II, il 21 febbraio 2001 con il titolo di San Roberto Bellarmino, è stato eletto a capo della Conferenza Episcopale Argentina, dal 2005 al 2011, Bergoglio è stato da sempre considerato uno dei candidati più in vista per l'elezione a Pontefice nel conclave del 2005. Pur se tradizionalmente il presule aveva sempre rifiutato incarichi di un certo peso nella Curia Romana, Bergoglio aveva secondo gli osservatori dalla sua parte lo schieramento compatto dei vescovi latinoamericani, e lo stesso Joseph Ratzinger, poi divenuto papa come Benedetto XVI sarebbe stato fra i cardinali che avrebbero appoggiato la sua elezione. Secondo alcuni, contrarietà sarebbe stata espressa dall'allora Segretario di Stato Angelo Sodano.

La ricostruzione più puntuale del conclave, raccolta dal vaticanista Lucio Brunelli, e che consiste nel diario di un cardinale elettore, indica in Bergoglio il cardinale più votato in conclave dopo Ratzinger[1].

Il 13 Marzo 2013 alle 20:13 (ora italiana) è stato eletto Papa. 

 

Wikipedia

Condividi post

Repost0

 FORUM

Cerca

nuovo sito conte critico

Testo Libero

Articoli Recenti

  • Piccole nozioni per un gatto come me
    Ho un carattere particolare, nonostante mi avvio ai miei primi 5 mesi di vita, imparo alla svelta. Non mi faccio scappare dalla vista niente, il mio naso sente odori, tanti odori, riesce difficile identificarli e ubicarli nel posto giusto. Ma riesco a...
  • PHILIP EXPERIMENT: IL FANTASMA INVENTATO REALMENTE APPARSO
    Diverso tempo fa, ancora prima di scrivere l’articolo a riguardo, mi interessai alla storia del fantasma si Ash Manor, un caso davvero emblematico che potrebbe spiegare gran parte delle apparizioni eteree ritenute credibili. Ma andiamo per gradi. Cosa...
  • La città sepolta di Selinunte
  • Le otto scritture antiche mai decifrate
    Da quando è comparso sulla Terra l’uomo ha sempre sentito l’esigenza di trasmettere alle generazioni successive le conoscenze e l'esperienza acquisita nel tempo. La scrittura è certamente l’invenzione più importante per tramandare la storia. La prima...
  • I gatti nell' Antico Egitto
    Le mummie di gatti non sono di certo una novità: questi felini erano considerati animali sacri e si crede che i primi gatti, evoluzionisticamente parlando, siano nati proprio nell’area della Mezzaluna Fertile circa 10.000 anni fa quando le prime popolazioni...
  • Il gambero pistola: uccide con onde d' urto e calore a 5000 gradi
    Il mondo è pieno di animali strani e con peculiarità in grado di stupire; regali dell’evoluzione che li hanno resi unici. Rimanendo sui crostacei, e più precisamente sui gamberi, tra le centinaia di specie di quest’ultimi ce ne sono alcune in grado di...
  • Alla scoperta del Kotodama
    Il “Kotodama” è una forza spiritale misteriosa che sta nella “parola”. I kotodama sono delle frasi, dei suoni vocalici, che hanno una parte molto importante nella vita giapponese. Giappone, si credeva (ed anche oggi è rimasta una sorta di superstizione)...
  • Pericolo della cartomanzia, tarocchi, sibille ed altri mezzi di divinazione magica, esoterica ed occulta
    Cartomanzia E’ pericoloso farsi fare le carte, fare sedute di cartomanzia, farsi leggere i tarocchi, le sibille, anche gratis e/o per gioco, oppure al telefono? Si deve sapere che la lettura delle carte, o dei tarocchi, è una mantica esoterica, ossia...
  • Il conte ritorna da voi
    Mesi intensi, passati tra dubbi sul come siano passati tra una pandemia e esistenze parallele, fin troppo, ho tralasciato in sordina tutto il blog, voi, in modo esagerato. Le esigenze della vita propria, dubbi sulla continua riuscita, di notizie interessanti...
  • IL TEMPO È LA QUARTA DIMENSIONE
    Un visitatore dalla Quarta Dimensione! La proiezione di un ipercubo a quattro dimensioni. L’idea di quarta dimensione è spesso circondata da un alone di mistero e di sospetto. Come osiamo noi, creature di lunghezza, altezza e spessore, parlare dello spazio...

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg