Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
">

LOGO-SITO-19-gennaio

1 settembre 2012 6 01 /09 /settembre /2012 22:39

Come elimnare le farfalline del cibo 

Questo genere di farfalline, sono la piaga che in milioni di famiglie si ritrovano a condividere nelle proprie case:non sono dannose per l' uomo ma per ogni genere alimentare che mettiamo nelle nostre dispense,diventa un problema: possiamo ritrovarci ad avere confezioni di cibo, con strani filamenti al loro interno, come nei grissini, confezioni di savoiardi ancora chiuse, pane,pasta, farina, con l' interno occupato da queste farfalline: in quel caso vuol dire che sono state depositate le uova, le quali si sono a loro volta trasformate in larve.Come è possibile?

Attenzione alle farfalle nella dispensa

 Le loro uova, vermicelli e facilità di crearsi un loro habitat ideale in ogni luogo, le rendono molto fastidiose e se non vengono prese serie decisioni in merito, ci si ritrova ad averle nei muri, negli abiti e... nelle confezioni alimentari. Cosa fare per non ritrovarsele più?

020920121239.jpg

 

Questo genere di lepidotteri, le famose tarme indiane o  tarme degli alimenti principalmente sono "plodia interpunctella" (tignola fasciata del grano), hanno più facilità a crescere in ambienti caldi e protetti dal freddo, quindi anche in stagione autunnale e invernale, per loro non fà differenza. Per eliminare questi insetti bisogna seguire una serie di utili consigli ed accorgimenti. Le farfalline del cibo compaiono all’improvviso nelle nostre dispense, spesso senza un motivo apparente. In realtà, capita che le larve di questi animali siano già presenti nelle confezioni degli alimenti che acquistiamo.

Se notate vermi strani sul soffitto del muro, specie in angoli, sono già infiltrati nella vostra sfera familiare: se vedete questi vermi come nella foto...non potrete sbagliare.

020920121245.jpg

 

Per prevenire la comparsa di questi fastidiosi insetti, come prima cosa, occorre prestare molta attenzione ai prodotti che acquistiamo. In particolare, la nostra attenzione deve essere rivolta ad evitare di acquistare alimenti le cui confezioni risultino rotte oppure aperte (anche se solo parzialmente).Il problema è che i piccoli insetti vanno ad infestare la farina, il riso, la pasta, il cacao e quant’altro si trova all’interno di una dispensa. Per eliminare questi insetti un altro utile accorgimento riguarda la conservazione degli alimenti. I cereali, la pasta, la frutta secca e la farina devono essere riposti preferibilmente in contenitori a chiusura ermetica.

 

Non pensiate comunque di aver risolto il problema con i contenitori, queste farfalline sono una sorprendente miniera di sgradite sorprese. Bucano la pasta cruda (per nutrirsene e per farci un riparo
per impupare), bucano la plastica e l'alluminio sottile se fanno da ostacolo al loro passaggio. Una piccola nota su dove possono anche infiltrarsi: se comprate bustine del thè, specie in erboristeria, controllatele subito e mettete le votre tisane in contenitori di vetro, si possono insidiare anche li dentro.
 Infine, per eliminare le uova degli insetti, occorre pulire periodicamente la dispensa con una soluzione di acqua e aceto bianco oppure acqua e ammoniaca. Passiamo ora sul come eliminare il prblema per sempre:

 

    020920121238.jpg 

1   Le foglie di alloro sono molto semplici da utilizzare,per non farle avvicinare agli alimenti: qualche foglia di alloro fresche facilmente reperibile nei supermercati o nelle piante stesse, da mettere all' interno delle dispense, sono un metodo valido per dargli problemi di salute. La cosa certa è che periodicamente, si può fare un' accurata pulizia della dispensa, con i metodi sopraindicati per evitare di riaverle in compagnia.

2  Potete anche provare con piccoli contenitori con dell' olio utlizzato per cotture  all' interno dei mobili, in modo che possano arrivare comodamente al suo interno, rimanere intrappolate dall' olio e sbarazzersene nei giorni seguenti.

3  Un utile rimedio naturale per allontanare e per eliminare le farfalline del cibo consiste nel posizionare nella dispensa piccoli ritagli di stoffa imbevuti di olio di lavanda.

4  Per prevenire e contrastare la comparsa e la proliferazione di questi e di altri insetti, molto utili ed efficaci sono anche le strisce adesive o foglietti vendibili singolarmente, che si attaccano all’interno dei mobili ed attirano questi sgraditi ospiti.

5  Anche delle foglie di noce avvolte in della carta pergamena rappresentano un rimedio efficace per allontanare e per eliminare questi insetti in casa.

 Lasciate stare le bucce di arancia con i chiodi di garofano...possono andare bene ma dovete sostituirle sovente.

Finora comunque la più utilizzata è il foglietto adesivo, dato che dura dei mesi e ogni spazio libero che rimane, viene occupato da una nuova farfallina.

Condividi post
Repost0

commenti

Barbara 09/04/2016 16:51

Grazie per tutti i consigli. Sono veramente disperata al punto tale che evito di alzare gli occhi al soffitto della cucina per nkn rischiare di vederne ancora. Proverò con le foglie di noce e......speriamo bene!

Bea 10/25/2018 13:49

Grazie del consiglio

conte rovescio 09/05/2016 23:22

ad ogni modo, bisogna sempre avere a portata di mano, i foglietti antitarme. le foglie hanno aiutato molto, ricordiamo, sempre fresche!

edda perrone 10/05/2015 08:50

Grazie mille per il consiglio datomi

conte rovescio 10/24/2015 00:43

spero riesca a risolvere, sono una bella battaglia

 FORUM

Cerca

nuovo sito conte critico

Testo Libero

Articoli Recenti

  • Covid 19: il fuoco greco
    Analogia di un comportamento simile. Mi spiego: Wuang (Cina), nell' anno 2019,nei laboratori speciali dove si manipolano i ceppi virali, con molta probabilità inizia, tramite laboratorio, una lavorazione su di un virus con fattezze simili all' influenza...
  • I segreti del penultimo manoscritto di Qumran
    Un panorama ormai noto: le pareti a strapiombo sul Mar Morto nella zona di Qumran. (foto Franco56 / Wikimedia Commons) Due ricercatori universitari di Haïfa (Israele) hanno ricostruito i contenuti di uno degli ultimi rotoli di Qumran ancora da interpretare....
  • Cosa c’è alla fine del buco più profondo della Terra?
    Per rispondere a questa domanda basterebbe affermare: “rimuovi questo tappo di metallo arrugginito che vedi nella foto e troverai il buco più profondo della Terra”. Tuttavia, ed è davvero singolare, sappiamo molto di più su alcune galassie lontane che...
  • Sensazioni fantasma: il mistero di come il cervello tocca il processo
    Hai mai pensato che qualcuno ti avesse toccato il braccio sinistro quando, in effetti, avevano raggiunto la tua destra? Gli scienziati conoscono questo fenomeno come una sensazione fantasma e può aiutare a far luce su come i processi del cervello umano...
  • Abhigya Anand e la sua teoria sulla prossima catastrofe
    Saturno e Giove il 21 dicembre che è il giorno del solstizio ci appariranno vicinissimi, un allineamento che è stato visibile solo 800 anni fa, tra il 4 e il 5 marzo del 1226. Ultimo aspetto da sottolineare: Abhigya Anand avrebbe pure previsto il ritorno...
  • Alla scoperta delle Grotte Alchemiche nella magica Torino sotterranea
    Torino: la città magica, la città esoterica, la città occulta. E la città alchemica. Tra le mille narrazioni, simbolismi, leggende che permeano il capoluogo più misterioso d’Italia, la possibilità che nel suo sottosuolo si celino dei passaggi interdimensionali....
  • Commemorazione dei defunti: il 1 novembre
    Il 1 Novembre si celebra la festa di Ognissanti, una festività religiosa dedicata appunto a tutti i santi, quindi idealmente è il giorno dell’onomastico di chiunque porti un nome legato alla figura di un martire beatificato. Ognissanti è una solennità...
  • L' insostenibile leggerezza dell' essere umano
    Covid19, ultima frontiera: nonostante sacrifici e privazioni, lockdown, in casa, privati delle libere uscite, fondamentalmente per il bene primario della vita stessa e per rispetto di chi lavora negli ospedali in maniera sempre più oltre il limite della...
  • L’alchimia: L’arte della trasmutazione di sé
    Le radici storiche, l’alchimia e la pietra filosofale Nata da radici egizie, greche e gnostiche intrecciate con antiche pratiche arabe, l’alchimia fonde a partire dal VIII secolo, sulla base dei testi di Ermete Trismegisto e di Geber (Giābir ibn Hayyān),...
  • 3 esempi di come il cambiamento climatico sta cambiando il volto del pianeta
    Dall’Artico all’Africa subsahariana passando per la Sicilia: il riscaldamento globale sta stravolgendo gli ecosistemi in tutto il pianeta. Ma non sono solo gli eventi climatici estremi a minacciare autentiche perle naturalistiche; spesso si aggiunge anche...

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg