Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
20 luglio 2014 7 20 /07 /luglio /2014 21:55

Esperimenti ripetuti, sostenuti da numerosi scienziati, hanno dimostrato l’esistenza di fenomeni ESP, ma la corrente principale della scienza si rifiuta ancora di ammettere l’esistenza della telepatia, forse vittima di un nuovo dogma, avatar di una visione ristretta religiosa.

Scettici dalla mentalità chiusa devono ammettere che la telepatia è stata dimostrata scientificamente

di Victor Zammit

Un vero shock per il sistema! Abbiamo le dichiarazioni di alcuni dei più ostinati scettici del mondo, che accettano il fatto che la telepatia è ormai scientificamente provata. Questi sono gli stessi che attaccano regolarmente i Medium ed il paranormale. Ora Chris Carter sottolinea in un articolo in The Epoch Times (sito che tiene un atteggiamento molto duro) che gli psicologi scettici Richard Wiseman e Chris French hanno ammesso che le prove per la telepatia sono altrettanto valide per gli standard di qualsiasi altro settore della scienza, che la telepatia è stata, di fatto, dimostrata.Investigatori professionali della vita dopo la morte, scienziati, avvocati, biologi e altri che hanno studiato il fenomeno, vi diranno che l’essenza della medianità è la telepatia tra uno spirito e un Medium. Alcuni scienziati in questi giorni hanno già accettato che la medianità è stato dimostrato attraverso test scientifici. Garantito che in un futuro relativamente vicino, vedremo anche gli scettici più ostinati arrivare alle stesse conclusioni. Chiaramente è solo una questione di tempo.Il Premio Nobel Brian Josephson è sempre stato sostenitore d’una scienza dalla mentalità aperta. Nel 2001 dopo aver scritto :”La teoria quantistica viene ora abbinato fruttuosamente con le teorie di informazione e di calcolo. Questi sviluppi possono portare ad una spiegazione dei processi ancora non compresi all’interno della scienza convenzionale, come la telepatia, un settore in cui la Gran Bretagna è all’avanguardia nella ricerca”, ottenenne forti critiche dai colleghi scienziati e dagli scettici. David Deutsch, un fisico quantistico all’Università di Oxford lo ha attaccato affermando che “Si tratta di sciocchezze: la telepatia semplicemente non esiste [...] tali idee sono una totale assurdità.” Poi il tempo ha dimostrato che aveva ragione.

 

paranormale sia stata mai provata scientificamente.

Il leggendario scettico James Randi ingoia sul palco una dose fatale di sonniferi omeopatici per dare inizio a un travolgente atto d'accusa contro i convincimenti irrazionali. Lancia una sfida a tutti i medium del mondo: dimostrate che ciò che fate è reale e vi darò un milione di dollari. (Nessuno finora li ha ottenuti).

In una conferenza TED di qualche anno fa James Randi ha mostrato quali sono i trucchi a cui ricorrono medium e fantomatici personaggi che millantano facoltà paranormali per ingannare il loro pubblico. 

TED - per i non addetti ai lavori - è un'organizzazione non-profit il cui scopo è "la diffusione delle idee", attraverso conferenze internazionali (leggi). 

Qui sotto la trascrizione della traduzione della conferenza (il video è sottotitolato).



Buongiorno. Sono lieto di vedere tante belle persone e così tanti visi sorridenti. Ho una preparazione un'attitudine ed un approccio particolare al mondo reale perché sono un prestigiatore. Preferisco questa parola alla parola 'mago' perché, se veramente fossi un mago, vorrebbe dire che utilizzo magie, incantesimi e gesti particolari per realizzare delle vere magie. No, io non lo faccio. Sono un prestigiatore ossia uno che finge di essere un vero mago.

Come si riesce ad essere prestigiatori? Il prestigiatore si avvale del fatto che gli spettatori come voi faranno delle supposizioni. Ad esempio, quando sono salito qui sopra ed ho preso il microfono dal suo sostegno e l'ho accesso voi avete supposto che fosse un microfono, ma non lo è. (Risate) In realtà è qualcosa con cui circa metà di voi, più di metà di voi non ha alcuna familiarità. Serve a pareggiare la barba. Ed è un pessimo microfono. L'ho provato più volte. Un'altra supposizione che avete fatto -- e questa piccola lezione serve a dimostrarvi che fate supposizioni -- non solo che potete farne, ma che ne farete -- quando vi sono suggerite in modo adeguato. Voi credete che io vi stia guardando. Sbagliate. Non vi sto guardando. Non posso vedervi. So che siete qui davanti, mi hanno detto dietro le quinte che c'è un pienone. So che siete qui perché riesco ad udirvi ma non posso vedervi perché normalmente indosso occhiali. E questi non sono occhiali, è una montatura senza lenti decisamente priva di lenti.

Perché mai un uomo adulto dovrebbe presentarsi a voi indossando montature senza lenti? Per ingannarvi, signore e signori, per raggirarvi, per dimostravi che anche voi fate delle supposizioni. Non dimenticalo mai. Innanzitutto devo indossare degli occhiali veri così da potervi vedere il che probabilmente sarebbe vantaggioso. Non saprei. Non ho ancora visto. Beh, non è poi un così grande vantaggio.

(Risate)

Adesso farò una cosa che è piuttosto strana per un mago. Prenderò delle medicine. Questa è una bottiglia piena di Calms Forte. Vi spiegherò tra un momento. Ignorate le istruzioni per l'uso. È quello che il governo deve aggiungere per confondervi, ne sono certo. Ne prendo un bel po'. Mmmm. Anzi, le prendo tutte. 32 pastiglie di Calms Forte.

Fatto questo -- vi spiegherò tra un momento -- ora devo dirvi che sono un attore. Sono un attore che recita una parte precisa. Recito la parte del mago, uno stregone, se preferite, un vero stregone. Se qualcuno apparisse su questo palco di fronte a me affermando di essere un antico principe della Danimarca chiamato Amleto, vi sentireste insultati e a ragione. Perché mai qualcuno dovrebbe supporre che crediate a qualcosa di così strano? Ma fuori da questa stanza ci sono moltissime persone che vi diranno che hanno dei poteri magici, che possono prevedere il futuro, che possono entrare in contatto con i morti. Inoltre dicono che vi venderanno degli oroscopi o qualche altro metodo per predire il futuro. Oh, se ve lo venderanno volentieri. Sì. Vi diranno anche che possono darvi delle macchine a moto perpetuo e sistemi che funzionano con energia gratuita. Affermeranno di essere medium, sensitivi, qualsiasi cosa.

Ma c'è qualcosa che è ritornata ad essere di moda recentemente, ed è il business del parlare con i morti. Per la mia mente innocente l'essere morti implica l'essere incapaci di comunicare. Forse sarete d'accordo con me. Ma quelle persone tendono a dirvi che non solo possono comunicare con i morti -- "Ehilà!" -- ma che possono anche udirli, e che possono riferire le loro informazioni ai vivi. Mi chiedo se sia vero. Non lo penso perché questa sottocultura utilizza esattamente gli stessi trucchi dei maghi, esattamente gli stessi gli stessi mezzi fisici, gli stessi metodi psicologici. Queste persone hanno profondamente ed efficacemente ingannato milioni di persone causando loro danno. Essi ingannano le persone. Costano loro molto denaro. Causano loro un grande tormento emotivo. Miliardi di dollari vengono spesi ogni anno, in tutto il globo, per questi ciarlatani.

Ho due domande che mi piacerebbe rivolgere a queste persone se ne avessi l'opportunità. Prima domanda: se desiderassi che rievochino qualcuno -- perché li ascoltano attraverso le orecchie. Loro ascoltano gli spiriti in questo modo. Gli chiederò di chiamare lo spirito di mia nonna perché prima di morire, lei aveva preparato un testamento che aveva nascosto da qualche parte. Non sappiamo dove sia. Chiediamo alla nonna, "Nonna, dov'è il testamento?" Cosa risponde la nonna? Risponde "Sono in paradiso ed è fantastico. Sono qui con tutti i miei vecchi amici, i miei amici defunti, e la mia famiglia, e tutti i cani ed i gatti che avevo quando ero bambina. E vi amo, sarò sempre con voi. Arrivederci." Ma non ha risposto alla dannata domanda. Dove si trova il testamento? Avrebbe potuto facilmente dire "Oh, nella libreria sul secondo scaffale, dietro l'enciclopedia." Ma non lo dice, proprio non lo dice. Non ci riferisce alcuna informazione utile. Abbiamo pagato molto per quell'informazione, ma non l'abbiamo ottenuta.

La seconda domanda che vorrei fare è piuttosto semplice. Ipotizzate che io chieda loro di contattare, ad esempio, lo spirito di mio suocero. Perché mai insistono col dire -- ricordate, gli parlano nell'orecchio -- perché chiedono "Il mio nome comincia con J o con M?" È un gioco di caccia? Caccia e pesca? Cos'è? È un quiz come "20 domande"? No, piuttosto 120 domande. È un gioco crudele, malvagio completamente amorale -- sto bene, state pure seduti -- quello che queste persone giocano. Essi sfruttano gli innocenti, i semplici, i sofferenti, le persone bisognose.

È un procedimento che si chiama "cold reading". C'è un tale che si chiama James Van Praagh. È uno dei professionisti di questo tipo d'attività. John Edward, Sylvia Browne e Rosemary Altea sono alcuni degli altri. Ce ne sono a centinaia nel mondo, ma in questo Paese, James Van Praagh è molto noto. Di che cosa si occupa? Gli piace dirvi in che modo il defunto è defunto, è la gente che gli parla attraverso l'orecchio, vedete. Molto spesso ciò che dice è simile a "Mi dice, mi dice, che prima di morire aveva problemi a respirare." Gente, è questa l'essenza della morte. (Risate) Smetti di respirare e poi sei morto. È proprio semplice. E questo è il genere di informazioni che vi riferiranno? Non penso proprio. Queste persone provano ad indovinare, diranno cose come "Perché sto ricevendo elettricità? Mi sta dicendo 'Elettricità.' Faceva l'elettricista?" No. "Ha mai posseduto un rasoio elettrico?" No. È una specie di caccia alla domanda giusta. È questo che fanno.

Le persone spesso chiedono informazioni alla James Randi Educational Foundation mi chiamano per chiedermi "Perché si preoccupa tanto, Signor Randi? Non crede che sia solo divertente?" No, non è divertente. È una farsa crudele. Forse può offrire un qualche sollievo ma questo sollievo dura più o meno 20 minuti. Poi la gente si guarda alla specchio e dice ho pagato molto denaro per questa seduta. e cosa mi ha detto? "Ti amo!" Lo dicono sempre. Non ottengono alcuna informazione non ottengono valore da quanto hanno speso.

Sylvia Browne è una gran professionista del settore. La chiamiamo "Gli Artigli." Sylvia Browne -- grazie -- Sylvia Browne è una gran professionista ad oggi, in questo campo. Sylvia Browne -- solo per farvi capire -- ricava 700 dollari per una seduta di 20 minuti al telefono. Non ha nemmeno bisogno di presentarsi di persona. E dovrete aspettare fino a due anni perché la lista di attesa dura così tanto. Pagate con la carta di credito o in qualche altro modo poi lei vi chiamerà prima o poi nei prossimi due anni. Si capisce che è lei. "Salve, sono Sylvia Browne." È proprio lei, lo si capisce subito. Montel Williams è un uomo intelligente. Sappiamo tutti chi sia in televisione. Ha una buona educazione, è sveglio. Sa cosa Sylvia Browne sta facendo, ma non se ne cura. Semplicemente non gli importa. Perché, sotto sotto, gli sponsor la adorano e lui la espone alla pubblicità televisiva ad ogni occasione.

Cosa vi darà Sylvia Browne per 700 dollari? Vi darà il nome dei tuoi angeli custodi, innanzitutto. Come potremo mai farne a meno? Vi dirà i vostri nomi nelle vite precedenti chi eravate nelle vite passate. Mah. Si scopre che le donne per cui aveva effettuato delle sedute erano tutte principesse babilonesi, o qualcosa di simile E che tutti gli uomini erano guerrieri Greci che combattevano con Agamennone. Non si tratta mai di un lustrascarpe quattordicenne per le strade di Londra, morto di stenti. Non vale la pena rievocarlo, ovviamente. E una cosa strana -- forse avrete notato anche questo -- è che si vede che queste persone in televisione -- non rievocano mai nessuno dall'inferno. Tutti sono rievocati dal paradiso, mai dall'inferno. Se le persone rievocate sono miei amici come potrebbero mai tornare dal... capite dove vanno a parare.

(Risate)

Sylvia Browne è un'eccezione, in un certo senso, perché la James Randi Educational Foundation, la mia fondazione, offre un premio di un milione di dollari in titoli negoziabili. È facile vincere. Dovete solo produrre un qualsiasi evento paranormale, occulto o soprannaturale essendo sottoposti a condizioni di osservazioni appropriate. È facile vincere il milione di dollari. Sylvia Browne è un'eccezione perché è l'unica medium professionista in tutto il mondo che ha accettato la nostra sfida. Lo ha fatto durante il Larry King Live Show sulla CNN sei anni e mezzo or sono. Non abbiamo più ricevuto sue notizie. Strano. Ha detto che, innanzitutto, non sapeva come contattarmi. Mah. Una medium professionista che parla ai morti che non riesce a contattarmi? (Risate) Sono vivo, come avrete notato. O perlomeno in buone condizioni. Non riusciva a contattarmi. Poi ha detto che non voleva più contattarmi perché sono un senza Dio. Una ragione ancora migliore per prendere il milione di dollari, non pensi, Sylvia?

Queste persone devono essere fermate, adesso, sul serio. Devono essere fermate perché è una farsa crudele. Molte persone vengono a trovarci alla fondazione. Sono rovinate finanziariamente ed emotivamente perché hanno donato il loro denaro e la loro fede a questa gente.

Prima ho ingoiato delle pastiglie, adesso devo spiegarvi. Omeopatia, cerchiamo di capire di cosa si tratta. Hmm. Ne avete sentito parlare. È una forma di cura alternativa, certo. In realtà l'omeopatia consiste -- consiste in questo. Questo è il Calms Forte, 32 capsule di sonnifero -- mi ero dimenticato di dirvelo. Ho appena ingoiato l'equivalente di sei giorni e mezzo di sonniferi. (Risate) Sei giorni e mezzo, una dose certamente fatale. Lo dice proprio qui dietro, "In caso di sovradosaggio, contattate immediatamente il vostro centro antiveleni" ed indica anche un numero verde. Non preoccupatevi, tutto andrà bene. Non ne ho proprio bisogno perché ho fatto questo stunt per il pubblico di tutto il mondo durante gli ultimi otto o dieci anni, assumendo dosi fatali di sonniferi omeopatici.

Perché non hanno effetti su di me? (Risate) (Applausi) La risposta potrebbe sorprendervi. Che cos'è l'omeopatia? È prendere un medicinale che funziona davvero e diluirlo e diluirlo ben oltre il limite di Avogadro. Diluendolo fino al punto in cui non ve ne è più traccia. Gente, non sto utilizzando una metafora, è la verità. È l'esatto equivalente del prendere un'aspirina da 325 milligrammi gettarla in mezzo al Lago Tahoe, mescolare il tutto, ovviamente con un bastone molto grande, ed aspettare per due anni circa finché la soluzione non diventi omogenea. Poi, quando vi prende il mal di testa bevete un sorso di quell'acqua e voilà! È sparito. (Risate) È proprio vero, è questa l'essenza dell'omeopatia.

Inoltre affermano che -- questa vi piacerà -- che più si diluisce la medicina, dicono, più diventa potente. Aspettate un momento. Abbiamo sentito di quel tizio in Florida. Il pover'uomo usava medicine omeopatiche. È morto di overdose. Aveva dimenticato di prendere la sua pillola. (Risate) Pensateci, rifletteteci. È una cosa ridicola, assolutamente ridicola. Non so in che modo siamo riusciti a credere a queste assurdità per tutti questi anni.

Lasciatemi dire che la James Randi Educational Foundation sta agitando questa grande carota ma devo anche dire che, il fatto che nessuno abbia accettato finora quest'offerta non implica che questi poteri non esistano. Potrebbero esistere, da qualche parte. Forse queste persone sono solo benestanti. Beh, credo sia proprio il caso di Sylvia Browne. 700 dollari per una seduta di 20 minuti al telefono, è più di quanto chiedano gli avvocati. È una somma di denaro favolosa. Forse queste persone non hanno bisogno di un milione di dollari, ma non pensate che a loro piacerebbe prenderli solo per farmi sembrare stupido, solo per togliersi di torno questo senza Dio di cui Sylvia Browne parla così spesso?

Penso che si debba fare qualcosa. Mi piacerebbe moltissimo che mi suggeriste come contattare i federali, lo Stato le autorità locali per farli intervenire. Se scoprite come -- ora capisco -- ci sono persone, ancor oggi, che ci parlano di epidemie di AIDS e di bambini affamati nel mondo e di fonti d'acqua contaminate che affliggono le popolazioni. Sono problemi molto importanti, di importanza critica per noi. E dobbiamo fare qualcosa per affrontare questi problemi. Ma allo stesso tempo... Come diceva Arthur C. Clarke "Il marcire della mente umana." Il business del credere nel paranormale e nell'occulto e nel soprannaturale, tutte queste totali assurdità, questo modo di pensare medievale, io penso che dobbiamo affrontare anche questo problema e che la risposta sta nell'educazione. In gran parte sono i media a dover essere condannati per questo genere di cose. Senza pudore promuovono tutti questi tipi di assurdità perché soddisfano gli sponsor. Alla fine sono i soldi che contano. È tutto ciò di cui si interessano.

Dobbiamo proprio fare qualcosa. Sono disposto a ricevere suggerimenti e spero che visiterete la nostra pagina web. È www.randi.org Andateci ed esaminate gli archivi, comincerete a comprendere molto meglio di che cosa abbiamo parlato oggi. Vedrete le nostre registrazioni. Non c'è niente come sedersi in quella biblioteca e vedere comparire una famiglia che dice che Mamma ha speso tutto il patrimonio familiare. Ha svenduto i CD ha dato via le azioni ed altri titoli. È una cosa tristissima sentirselo dire, e non è stato loro di alcun aiuto, non ha risolto alcuno dei loro problemi. Le menti degli americani potrebbero cominciare a marcire e come loro le menti di tutte le popolazioni della Terra se non cominciamo a riflettere ragionevolmente su queste cose.

Abbiamo offerto questa carota come dicevo, l'abbiamo messa in mostra. Attendiamo che i medium si facciano avanti per prenderla. Oh, ne accogliamo tanti centinaia ci provano ogni anno. Si tratta di rabdomanti e di persone che pensano di poter parlare con i morti, ma sono dilettanti, non sanno come valutare i loro cosiddetti poteri. I professionisti non ci provano mai, eccetto per Sylvia Browne. di cui vi ho parlato poc'anzi. Ha accettato e poi ha fatto marcia indietro. Signore e signori, mi chiamo James Randi, e sto aspettando.

http://www.focus.it/cultura/mistero/medium-e-fenomeni-paranormali-sono-frodi

 

Repost 0
Published by il conte rovescio - in Curiosita'
scrivi un commento
19 luglio 2014 6 19 /07 /luglio /2014 21:39

Può essere considerata una buona via di mezzo tra un tatuaggio tradizionale e una scarificazione, visto che è visibile molto di più al tatto piuttosto che alla vista. Siete appassionate di tattoo e volete conoscere tutte le tendenze in questo ambito? Siete indecise su cosa tatuarvi e vorreste qualche idea per un disegno originale e ricercato? Bene, se volete prendere ispirazione da qualcuno, Cara Delevingne è proprio la persona giusta: proprio pochi giorni fa ha mostrato su Instagram il suo tatuaggio bianco (white ink, in inglese) con scritto "Breathe deep", creato dal suo tatuatore di fiducia Keith McCurdy. Molte celebrità hanno scelto questa tipologia per decorare il proprio corpo, come ad esempio Lindsay Lohan, Kate Moss o Jasmine Lennard, tutte passate per lo studio Shamrock di Los Angeles.

 Tatuaggio inchiostro bianco

COSA È UN TATUAGGIO BIANCO?
I tatuaggi bianchi o, per essere più specifici, quelli fatti attraverso l’impiego dell’inchiostro bianco, sono decisamente incrementati negli ultimi anni. Diversi dai tatuaggi tradizionali, che prevedono un ripasso delle linee con il nero o, in generale, con un inchiostro colorato, questo particolare tipo di tattoo prevede invece l’unico uso del bianco. La sua particolarità, oltre che nell’effetto, sta nella cura necessaria per tenerlo sempre "in forma".

COME VENGONO REALIZZATI?
Si utilizza la normale tecnica con la "macchinetta elettrica" ma si usa un inchiostro bianco, differente rispetto agli altri inchiostri: ha maggiore corposità e deve essere ripassato più volte per far sì che risulti visibile, dato che viene assorbito diversamente dall’epidermide. Solitamente, in un tatuaggio colorato, si usa un inchiostro bianco che tende a "scaricarsi" ma resta sempre visibile. L’inchiostro usato nel white ink, invece, è una diversa qualità di pigmento, decisamente più corposo, che subisce un'assimilazione diversa sulla pelle. Il risultato è quasi invisibile e l’impatto maggiore si ha al tatto, piuttosto che alla vista.

I PRO
I tatuaggi sono un’espressione profondamente personale, tanto che spesso non sono realizzati in parti facilmente visibili. I tatuaggi con inchiostro bianco hanno la particolarità di essere molto sottili e delicati, arrivando ad assomigliare ad una cicatrice "intricata", quindi sono particolarmente adatti per chi non vuole averne uno troppo vistoso.

I CONTRO
Rispetto ai tatuaggi tradizionali, però, i tatuaggi bianchi presentano diversi "contro": in primo luogo sono molto più dolorosi rispetto a quelli tradizionali e, a volte, è possibile che occorrano più sedute di quelle che servirebbero per un tatuaggio colorato, in particolar modo per ritocchi e aggiustamenti in base ai cambiamenti del tono cutaneo. Anche la rimozione, qualora doveste affrontarla, è più difficile e lunga rispetto a quella dei tradizionali tattoo, perché occorrono più trattamenti.

 

 

Repost 0
Published by il conte rovescio - in Curiosita'
scrivi un commento
17 luglio 2014 4 17 /07 /luglio /2014 21:11

Potevamo rimanere inerti ed insensibili dinanzi alla inusuale cerimonia che praticano nel resto del mondo? Assolutamente no: Il sindaco di una cittadina messicana ha sposato un coccodrillo qualche giorno fa, in una insolita e colorata cerimonia. Il rettile indossava un abito da sposa e i due hanno ballato assieme alla fine della cerimonia.

un fotogramma del matrimonio

Non si tratta però di gusti strani nella scelta del partner da parte del sindaco Joel Vasquez Rojas , ma di una tradizione locale. La cittadina di San Pedro Huamelula è infatti una città di pescatori, e tradizionalmente i coccodrilli sono considerati le principesse dell’acqua. La cerimonia di matrimonio ha dunque lo scopo di favorire la pesca, celebrando il buon rapporto tra i pescatori e il mare.

il coccodrillo in abito da sposa

L’insolita tradizione è considerata molto cara dagli abitanti. Uno di loro, Eduardo Zarate, spiega ai giornalisti: “Per noi giovani significa molto. E’ il più grande tesoro che i nostri antenati ci hanno lasciato”.

La fastosa cerimonia è stata pagata dai membri del consiglio comunale: apparentemente, chi non ha contribuito volontariamente all’organizzazione sarebbe stato multato.



Repost 0
Published by il conte rovescio - in Curiosita'
scrivi un commento
15 luglio 2014 2 15 /07 /luglio /2014 21:38

 

Che cosa sono le radiazioni solari?
I raggi luminosi emessi dal sole sono formati da un insieme di particelle energetiche, chiamate fotoni, ed arrivano sulla Terra sotto forma di radiazioni. A seconda della lunghezza d’onda, possono essere classificati in radiazioni visibili (raggi colorati) e radiazioni non visibili, a loro volta divise in raggi infrarossi (IR), a lunghezza d’onda maggiore, e raggi ultravioletti (UV), a lunghezza d’onda minore. I raggi ultravioletti sono i più ricchi di energia e pericolosi per l’uomo.

I raggi luminosi e l’uomo… in dettaglio
Ultravioletti C (UVC) 200-290nm- sono pericolosissimi per l’uomo, ma fortunatamente vengono bloccati dall’ozono presente nell’atmosfera, che impedisce loro di arrivare sulla terra.
Ultravioletti B (UVB) 290-320nm- sono i raggi che, penetrando a livello epidermico, provocano l’abbronzatura, ma possono anche essere la causa di arrossamento della pelle (eritema).
Ultravioletti A (UVA) 320-400nm- penetrano negli strati profondi dell’epidermide e sono responsabili dell’invecchiamento cutaneo e della formazione di piccoli tumori della pelle (melanomi).
Infrarossi (IR)>800nm- hanno effetto calorifico e provocano vasodilatazione e sudorazione.

I livelli di radiazione ultravioletta (UV) e la loro azione sono influenzati da diversi fattori.
Altezza del sole. Il 60% delle radiazioni giornaliere arriva sulla terra tra le ore 10,00 e le 14,00.
Latitudine. Vicino all’equatore i livelli di UV sono maggiori.
Altitudine. Ad alta quota le radiazioni UV sono maggiori.
Clima. Le nuvole e l’umidità assorbono parzialmente le radiazioni UV, che invece raggiungono i massimi livelli con il cielo sereno.
Superficie terrestre. La neve può riflettere l’85% delle radiazioni UV, la sabbia asciutta il 15%, l’acqua il 5%, l’erba il 3%, l’asfalto il 2%.
Ozono. L’ozono filtra le radiazioni UV più pericolose. Il suo livello, oltre ad essere costantemente minacciato dall’inquinamento atmosferico, varia nel corso dell’anno.

ultravioletti

Che cosa è l’indice UV?
L’indice UV indica l’intensità della radiazione ultravioletta solare che giunge sulla terra. Viene adottato a livello internazionale per informare sul possibile rischio derivante da un’eccessiva esposizione al sole.

L’occhio è particolarmente esposto allo stress causato dalla luce. I fotoni visibili “violetti e blu” insieme con l’UVA, sono pericolosi per la retina, mentre il cristallino e la cornea sono particolarmente sensibili ai raggi UVC.
La cornea. E’ un tessuto oculare trasparente posto davanti all’iride. Fa da primo filtro per le radiazioni luminose ed è quindi la prima struttura ad essere danneggiata da una eccessiva esposizione (SECCHEZZA, BRUCIORE).
Il cristallino. E’ una piccola lente posta dietro l’iride che ha la funzione di far convergere sulla retina le immagini provenienti sia da vicino che da lontano. L’assorbimento di radiazioni solari, con gli anni, danneggia la sua struttura e causa la perdita di trasparenza (CATARATTA).
La retina. E’ l’equivalente di una pellicola fotografica che riveste la superficie interna dell’occhio. Non è uguale in tutta la sua estensione, ma vi si riconosce un’area centrale, detta macula, che controlla la visione dettagliata, mentre la parte restante amplia il campo visivo. I danni che le radiazioni solari possono provocare alla retina sono in larga misura irreversibili. Diverse patologie hanno dimostrato un coinvolgimento delle radiazioni solari nella induzione o nella pregressione del danno retinico (EDEMA MACULARE CISTOIDE, RETINOPATIA SOLARE, DEGENERAZIONE MACULARE LAGATA ALL’ETA’).

La degenerazione maculare legata all’età è la principale causa di perdita della vista dopo i 50 anni. E’ una malattia dell’occhio caratterizzata da un danneggiamento della macula con perdita della visione centrale. Una delle principali cause è costituita dal progredire dell’età e dall’invecchiamento dei tessuti della retina, determinato dalla combinazione di diversi fattori come fumo, obesità, ipertensione, colore chiaro degli occhi, ed una eccessiva esposizione alla luce solare.
Quando i raggi ultravioletti penetrano nell’occhio e interagiscono con l’ossigeno, si formano delle molecole particolarmente aggressive, dette radicali liberi, che danneggiano alcune importanti cellule della macula (coni e bastoncelli). Le cellule danneggiate si accumulano nello spessore della macula stessa formando degli annessi giallastri chiamati drusen (MACULOPATIA SECCA). Si possono formare anche nuovi vasi sanguigni più fragili che rompendosi determinano edema ed emorragie (MACULOPATIA ESSUDATIVA).

Rimedi utili per preservare la vista
L’età media aumenta, quindi l’occhio e la pelle assorbono, in media, una maggiore quantità di radiazioni nocive rispetto al passato. Importantissimo è proteggersi soprattutto quando esistono diversi fattori di rischio per prevenire gravi malattie come la degenerazione maculare senile (DMLE).
1)Protezione dalle radiazioni solari: occhiali e cappello!
La vista va protetta dai raggi ultravioletti, evitando di esporsi nelle ore centrali della giornata e utilizzando occhiali da sole adeguati. Le lenti devono garantire protezione contro i raggi UV.
2)Alimentazione corretta e multivariata!
Vitamine e sali minerali aiutano a combattere l’accumulo dei cosiddetti “radicali liberi” che possono danneggiare le diverse strutture oculari e soprattutto la retina. Queste sostanze definite “antiossidanti” sono la vitamina A, C ed E, il betacarotene e la luteina, elementi come lo zinco e il selenio. Si trovano nella frutta come arance, kiwi, albicocche e nella verdura come peperoni, pomodori, carote e soprattutto quelle a foglia verde come spinaci, broccoli, lattuga, ecc. E’ dunque consigliabile consumare abbondanti porzioni di questi alimenti.
3)Integrazione naturale: la luteina
La luteina è un pigmento giallo che si trova in molti vegetali, frutta, grano e anche tuorlo d’uovo. Nel nostro organismo si accumula soprattutto nell’occhio e in particolare nella macula. La luteina oltre ad essere un potente antiossidante in grado di proteggere le strutture oculari dai danni dei radicali liberi, insieme alla zeaxantina, suo isomero, forma il “pigmento maculare”, una sorta di “filtro” che assorbe i raggi della luce blu e quelli ultravioletti (UV) impedendo alle radiazioni nocive di raggiungere e danneggiare il tessuto sensibile della retina.
La luteina, in altre parole, può essere definita come un “occhiale da sole naturale” attivo 24 ore su 24. La luteina però non viene prodotta dal nostro organismo e può solo essere assunta con gli alimenti o gli integratori. Molti ricercatori hanno dimostrato che una dieta ricca di luteina o un supplemento di tale sostanza è in grado di ridurre il rischio di insorgenza della degenerazione maculare senile (DMLE)

 

http://orioneye.com/368-la-luce-del-sole-e-gli-effetti-sullocchio.html

Repost 0
Published by il conte rovescio - in Curiosita'
scrivi un commento
7 luglio 2014 1 07 /07 /luglio /2014 21:30

A volte ci sono enigmi, poco spiegabili e riconducibili al mistero. Ma non è di esso che si parla, bensì del mentalismo...

e di un nuovo sito che propone la sua complessa formazione, la sua misteriosa preparazione allo scopo di addentrarsi all' interno della psiche umana e di manipolarla. Ecco un articolo:

Lentamente, ciò che voglio fare, è dare una spolverata su molte delle mille sfaccettature del mentalismo, voglio fare ciò però a piccoli passi, un po' per volta, ma nel modo più etico possibile.
nel primo articolo ho parlato di mentalisti classici e di mentalisti moderni, in questo articolo voglio proprio specificarne la differenza di fondo, differenza creata dai mentalisti stessi che vogliono essere al "passo coi tempi".
in teoria si dovrebbe partire da quando il termine mentalista neanche esisteva, in un passato abbastanza remoto difatti, vi erano delle persone "particolari" che possedevano doti altrettanto "particolari", medium, persone con doti telepatiche e telecinetiche, remote viewers (persone che vedevano a distanza di molti kilometri, si dice venissero usati anche dagli eserciti russi e americani) e una fitta schiera di personaggi con poteri inimmaginabili.
Di queste doti e di molte altre si occupa il mentalismo che alcuni definiscono "classico" altri lo definiscono "real", i presunti poteri della mente, le doti che alcune persone dichiarerebbero di possedere, realtà o illusione?
un mentalista solitamente se è un'artista serio non afferma nulla su se stesso, molto spesso osservo alcuni mentalisti italiani e stranieri usare espressioni del tipo: "Tutto ciò che vedrete non ha assolutamente nulla a che vedere col paranormale" non so se questi disclaimers sono del tutto utili per gli spettatori, io credo personalmente che lo spettatore medio sia attratto da queste tematiche, ne sia affascinato e che in fondo voglia credere a questo mondo, d'altro canto non è giusto neanche fare il contrario, per ora non si sa molto sulle presunte doti E.S.P. (extra sensory perception) e quindi sarebbe anti etico affermare di avere dei poteri sovrannaturali, credo che un mentalista che ami definirsi classico debba solo mostrare ciò che è in grado di fare e lasciare che il fascino e il mistero creato dai suoi esperimenti parli per lui, così da creare un'aura fitta di curiosità sul pubblico che lo sta osservando.
di seguito un video di un ragazzo piega forchetta con la mente? a voi la scelta sta di fatto che sembra non ci siano "trucchi"
se tarocchi, pendoli, strani simboli esoterici e i poteri del pensiero sono i temi del mentalismo che molti definiscono classico, psicologia, tecniche di comunicazione, sotterfugi psicologici sono le tematiche usate dai mentalisti che molti definiscono "moderni" o "scientifici" il pioniere mondiale di questa forma di mentalismo è sicuramente l'inglese Derren Brown, genio assoluto del mentalismo.
Questa visione del mentalismo è forse meno affascinante e misteriosa della prima, ma probabilmente è piu al passo coi tempi, ed è più credibile per il pubblico moderno. Qui il disclaimer di cui abbiamo parlato precedentemente funziona ed è da usare, in quanto il mentalista moderno vuole allontanarsi dalla sfera esoterica e paranormale avvicinandosi di più ad una sfera pseudo-psicologica. quando un mentalista moderno rivela un pensiero di una persona infatti non lo fa per mezzo della "telepatia" ma per mezzo di presunte tecniche psicologiche.
lo schieramento da parte di noi mentalisti sul seguire un filone classico o uno moderno è solo una questione di gusti, entrambe le fazioni secondo me sono estremamente affascinanti e divertenti da seguire, forse i telepati esistono davvero, forse alcuni mentalisti realmente con stratagemmi psicologici riescono ad influenzare il pensiero della gente, forse non è vero nulla di ciò, non sta sicuramente a me dirlo tutto ciò che posso dire è un pensiero che proviene dalla bocca di Max Maven (uno dei mentalisti più creativi e geniali del mondo)

"Se pensate che tutto ciò che eseguo sia frutto di poteri sovrannaturali o di strane doti paranormali vi sbagliate, d'altro canto se pensate che tutto ciò che eseguo sia frutto di trucchi di magia ancora vi sbagliate, perchè ciò che faccio è qualcosa che sta nel mezzo"

un caro saluto a tutti

TheMindReader

 

http://themindreader01.blogspot.it/

Repost 0
Published by il conte rovescio - in Curiosita'
scrivi un commento
2 luglio 2014 3 02 /07 /luglio /2014 21:52
Verruckt, lo scivolo ad acqua più alto del mondo:
Scivoli d' acqua per divertirsi: forse potremmo definirli atti da temerari, un' impresa del genere. In tutta sicurezza, possiamo sfidare il coraggio e stringerlo con tutte le forze, per lanciarsi in questi scivoli senza pensare all' altezza!

Schlitterbahn_Verrukt_5975sm

52 metri in picchiata a 105km/h sullo scivolo ad acqua Verruckt, un'attrazione da brivido nel parco acquatico Schlitterbahn di Kansas City.

Repost 0
Published by il conte rovescio - in Curiosita'
scrivi un commento
30 giugno 2014 1 30 /06 /giugno /2014 21:17



immagine tratta da www.meowornever.com

Nel vasto e multiforme pantheon egiziano Bastet è la dea gatta, rappresentata come donna dalla testa di gatto o come una gatta nera.
Il suo luogo di culto più importante era la città di Per Bast, che i Greci chiamavano Bubastis, nei pressi dei delta del Nilo, a circa 80 km a nord-est del Cairo, dove furono ritrovati molti templi a lei dedicati.

Dalla VI dinastia il culto si diffuse nell’Egitto, da locale che era inizialmente, e sotto il regno di Pepi II si immaginava Bastet come l’equivalente della Hathor di Dendera; Bastet aveva il potere di stimolare l’amore e la sessualità, e questa è una delle ragioni per cui il suo culto fu così popolare.

Il giorno dedicato alla dea Bastet, giorno di festa dove la gioia giungeva all’estasi, era il 31 Ottobre. Si beveva e si ballava a dismisura, e i bambini non potevano partecipare. Sul Nilo galleggiavano chiatte piene di donne, fiori e vino. Si dice che si trattasse di riti sensuali, pieni di musica e danze.
Erodoto così racconta “Arrivano in barca, uomini e donne assieme, in gran numero su ogni imbarcazione; mentre camminano molte donne fanno musica con dei sonagli, degli uomini suonano il flauto, mentre altri cantano e battono le mani. Quando incontrano una città lungo il fiume portano la barca a riva, ed alcune donne continuano a suonare, come ho detto prima, mentre altre lanciano insulti alle donne del luogo ed iniziano a ballare agitando i loro abiti in tutti i sensi.
All’arrivo celebrano la festa con dei sacrifici, e si consuma in questa occasione più vino che in tutto il resto dell’anno”

Lo stesso Erodoto afferma che il tempio di Bastet, costruito in granito rosso, era il più bello del paese e che vantava il maggior numero di fedeli, parlando di almeno 700000 persone, “bambini esclusi”. L’importanza di queste feste sembrava poco realistica agli egittologi del tardo ‘800, ma nel 1887 un archeologo di nome Henri Édouard Naville, scoprì il sito e dimostrò la veridicità dei resoconti di Erodoto.

A Bubastis è stata rinvenuta una grande necropoli di gatti e, sempre Erodoto, ci dice:
“I gatti defunti vengono portati a Bubastis, dove sono mummificati e sepolti dentro delle urne sacre”

Migliaia di felini furono sepolti in gallerie sotterranee della città e dei dintorni di modo che potessero portare il messaggio del loro padrone fino agli dei.
Naville fece ricerche sia nel sito del tempio di Bubastis sia nelle catacombe dei gatti, oltre che in alcune sepolture faraoniche, e provò così che si trattava eventi religiosi considerevoli, i cui devoti erano di ogni classe sociale della popolazione egizia.

Bastet nasce come divinità solare, personificando il calore benefico del sole, al contrario di Sekhmet che ne incarna il calore bruciante; solo in epoca greca venne assimilata ad Artemide, diventando così una dea lunare.
Ad Efeso era così adorata soprattutto come dea della fertilità. Infatti mentre le statue greche la ritraggono come una giovane con arco e frecce, le statue provenienti da questa zona la mostrano con il busto coperto di protuberanze rotondeggianti che sono state interpretate sia come seni che come testicoli di toro.
E’ proprio l’arco di Artemide a simboleggiare, nel periodo post classico, la falce lunare.
La vergine dea della caccia, della selvaggina e dei boschi, era infatti adorata anche come dea del parto e della fertilità perché si diceva avesse aiutato la madre a partorire il fratello Apollo.

Dalla II dinastia Bastet fu rappresentata come un gatto selvatico o come una leonessa; e solo dal 1000 a.e.c. ebbe la forma di un gatto domestico, ed in epoca greca divenne anche più comune la raffigurazione come donna dalla testa di gatto; inoltre fu associata al dio leontocefalo Mihos, venerato a Bubastis assieme a Thot, in qualità di sua madre e ad Atum, il demiurgo, come sposa, anche se secondo altre fonti, Mihos sarebbe figlio di Ptah e Sekhmet.

 

        Il gatto era un animale sacro in tutto l'antico Egitto e ad esso venivano dedicati templi, poesie e invocazioni, mentre i resti mortali ne venivano mummificati, ponendo acccanto alle mummie dei topi perché avessero cibo per l’eternità.
Era onorato perché proteggeva i granai dai topi e quindi il popolo dalla carestia, ma per quanto addomesticato, non era un animale abituato all’uomo come oggi.
Si dice che l’abissino incarni il vero gatto egiziano, ma il gatto egiziano per eccellenza resta il Mau, dallo splendido manto maculato, la corporatura agile, le fattezze simili a quelle trovate nelle pitture parietali delle tombe e nelle statue.
Gli egizi divennero talmente devoti alla dea Bastet e ai gatti che promulgarono leggi per impedirne l’esportazione ma i mercanti fenici riuscirono a contrabbandarne alcuni nei paesi del Mediterraneo. Era altresì severamente punito chi attentava alla vita di un gatto.

Bastet è indicata figlia di Ra, oltre che come uno dei suoi “occhi”, ossia che veniva inviata per annientare i nemici dell’Egitto e dei suoi dei.
È una dea dal duplice aspetto, pacifico e terribile: nella sua forma di gatta o di donna gatto è la dea benevola, protettrice dell’umanità, dea della gioia e delle partorienti; nel suo aspetto feroce è nota per le sue collere, rappresentata con testa leonina, ed identificata con Sekhmet, la Possente, dea della guerra (oltre che della medicina). Come tutti i felini è attraente e pericolosa assieme, dolce e crudele: è il simbolo della femminilità, la protettrice del focolare e della maternità, ma è anche pronta a lottare quotidianamente col serpente Apophis, colui che contrasta la corsa della barca solare e delle forze benigne della creazione. In una delle tombe della valle delle regine è raffigurata portando dei coltelli per proteggere il figlio del re, e si dice che abbia partorito ed allattato il faraone, del quale sarebbe la dea protettrice.

Suo attributo era il sistro, strumento musicale creato da Iside, e detenuto anche da Hathor; uno degli appellativi della dea gatta era “Signora delle Bende”.

Una leggenda dice che Ra, offeso dall’umanità, inviò Hathor per punirla e sterminarla; la dea, una volta assunta la forma di Sekhmet, iniziò la strage; in seguito Ra, mosso a più miti consigli anche dagli altri dei, cercò di richiamare la dea furiosa: a questo scopo fece preparare della birra mischiata con ocra rossa per avere una liquido simile al sangue, e lo fece versare sul terreno. Sekhmet lo vide e lo bevve, ed ubriaca si addormentò, calmandosi. Passata la collera la dea assunse la forma di Bastet; un’altra variante del mito afferma che Bastet si bagnò nel Nilo e che in seguito tornò a Bubastis: sembra i devoti egiziani ripercorressero questo viaggio in onore della dea e come venerazione per i gatti.

I riti in onore di Bastet erano incentrati sull’idea della purificazione e la profumazione, con riferimento alla purificazione femminile durante il ciclo mestruale.
Dopo la fine della lunga era faraonica furono scoperte moltissime statue di Bastet, adorne di ori, con le code che accompagnano il corpo girate verso destra, doni, profumi e tesori.

Bastet seduce e incanta, in lei vi sono il maschile solare e il femminile lunare, la forza luminosa a tutti palese e la potenza indipendente e misteriosa, segreta, femminina, lunare.
Bastet era la Signora dell'amore, della gioia, del piacere, della danza e del canto e sotto la sua protezione erano posti gli animali a lei sacri, i gatti, ma anche chi incarnava questi aspetti di indipendenza e di fascino misterioso, di fragilità e di bellezza, quindi i bambini e le donne.
Ella era venerata e invocata dalle donne per avere in dono la fertilità e per proteggere poi la gravidanza.

Bastet incarna ciò che di più intimo e femminile è rinchiuso dentro di noi e attende, a volte, unicamente di emergere: la sensualità e la dolcezza, il fascino e la generosità, l’amore e la passione, il desiderio e il piacere, la vita che rifulge in tutta la sua pienezza.

 

www.ilcerchiodellaluna.it        

Repost 0
Published by il conte rovescio - in Curiosita'
scrivi un commento
26 giugno 2014 4 26 /06 /giugno /2014 21:39

Anno dopo anno, le zanzare sono sempre un bel disagio e non si riesce a trovare un rimedio valido, quindi che fare? Ho qui, casualmente....qualcosa per voi:

le zanzare che pungono sono femmine che cercano nutrimento per procreare. Quello che pochi sanno è che una zanzara mediamente “va a far spesa” in un’area di circa 150 metri dalla propria “abitazione”. E’ quindi assai probabile che il suo “NIDO” si trovi nel vostro giardino o balcone.

COME TENERLE LONTANE
Il primo passo nella eco-strategia della battaglia contro questo piccolo nemico sta quindi nella scelta delle piante da coltivare: esistono molte specie che emanano profumazioni gradite agli uomini, ma non alle zanzare. Potrete quindi sbizzarrirvi con il vostro pollice verde a partire dalle piante aromatiche molto amate anche in cucina come basilico, rosmarino, menta e lavanda . Nei vostri vasi e cortili potranno poi trovare dimora la citronella, il geranio PELARGONIUM funziona, la calendula, la monarda, l’agerato e l’erba gatta.



COME BONIFICARE L’AMBIENTE

Una cura particolare, poi, andrà adottata nell’evitare di ricreare un habitat idoneo alla riproduzione. Le zanzare hanno bisogno di pochi centimetri di acqua stagnante, di una temperatura calda e di pochi giorni (anche solamente 10) per deporre e far schiudere le uova. E’ quindi opportuno evitare il ristagno d’acqua svuotando, almeno una volta a settimana, sottovasi  e contenitori. Eventuali tombini e pozzetti   vanno coperti con delle reti zanzariere e la piacevole compagnia di pesci rossi in laghetti e vasche eliminerà il problema delle larve. Ove tutto ciò non sia possibile, un ottimo aiuto arriva dal RAME : piccoli pezzi di filo o monentine da 1 e 2 centesimi faranno al caso vostro. Ricordate, però, di cambiarli quando si ossidano e assumono la colorazione verde.

COME COSTRUIRE UNA ZANZARIERA O TRAPPOLE
Se la vostra zona, però, è particolarmente abitata dal fastidioso insetto, sarà utile installare le zanzariere alle finestre. A questo proposito, per contenere in pochi euro la spesa da affrontare, potrete farle da soli : basterà acquistare un telo, chiodi, legno e martello.
Se invece il vostro nemico è organizzato in un nutrito manipolo appostato in cantine o in box, potrete realizzare una semplice trappola ad imbuto riutilizzando una bottiglia di plastica, della carta di giornale nera, con l’aggiunta di zucchero e lievito.

LA DIETA ANZI ZANZARE
Un ulteriore consiglio è dato dalla alimentazione. Avete mai pensato, infatti, ad una dieta anti zanzare? Ebbene sì, probabilmente il fatto che qualche vostro amico o parente non venga mai punto - e ne faccia un vanto - potrebbe essere spiegato da ciò che mangia. Parrebbe infatti - anche se non vi sono conferme scientifiche - che alle zanzare sia sgradito il sottile odore del nostro sudore quando mangiamo cibi contenenti vitamine B1, B6 e C. Quindi basterà condire i cibi con le piante aromatiche antizanzare che già avrete piantato sul vostro balcone e poi utilizzare agrumi, peperoncino e aglio.

Tra i rimedi più comuni per tenere le zanzare alla larga ci sono le candele, che potete arricchire con oli essenziali, come l’olio di neem o l’essenza di bergamotto, ad esempio. Efficaci anche le piastrine che spesso però finiscono per uccidere le zanzare disperdendo nell’aria sostanze chimiche e poco salutari. Per questo, specie se in presenza di bambini, meglio inserire in questi fornelletti delle bucce di agrumi come il bergamotto, l’arancia e il limone.

Le zanzare sono poi attratte da altri profumi come quello naturale della nostra pelle. Potrebbe quindi essere utile ingerire alimenti atti a creare una vera e propria difesa impercettibile per l’olfatto umano ma non per questi animali. Efficaci il lievito di birra e il peperoncino. Se poi avete il pollice verde in prossimità delle vostre finestre potete anche coltivare piante “odorose” come: il basilico, la rucola, il geranio, la lavanda, la citronella, la menta e il rosmarino.

Olio-di-menta-zanzare

Un’altra fonte di attrazione per le zanzare è la luce. Quindi tenete le luci soffuse e se le zanzare arrivano a tormentarvi ugualmente, avrete comunque contribuito al risparmio energetico.

Infine, ecco tutta una serie di ulteriori consigli naturali per tenere lontani gli insetti molesti senza dover per forza ricorrere a sostanze chimiche:

In primo luogo, evitate ristagni d’acqua nei quali si possano riprodurre (attenzione a sottovasi, fontane, tombini…).

Mettere alle finestre e alle porte delle zanzariere. In commercio ce ne sono di molto carine. Per una maggiore efficacia e per dare un tocco d’arredamento alla camera da letto sono utilissime anche la zanzariere da letto, quelle che formano un romantico baldacchino.

Favorire i predatori naturali delle zanzare, ovvero rospi, rondini, pipistrelli (un solo esemplare in una sola notte può mangiarsi oltre 500 zanzare) e libellule. Tutti animali in via di estinzione, motivo in più quindi per accoglierli.

Autoprodursi repellenti da spruzzare sulle parti scoperte del corpo, come il decotto di menta e qualche foglia di basilico filtrato (da conservare in frigorifero) oppure allo stesso scopo potete utilizzare l’infuso di camomilla.

Tra i repellenti:

- Aceto o limone messi in un recipiente a fondo piatto

- Gerani odorosi e piante di Citronella e di Lavanda

- Olio di Neem o di Citronella su candele o piattini dalla base larga, oppure zampironi e incensi a base di Neem (pianta insetticida indiana)

- Mangiare aglio, peperoncino, lievito di birra, o cibi ricchi di vitamina C che danno al sudore un odore sgradito agli insetti, zanzare comprese

- Olio di Andiroba, estratto dai semi del frutto della Carapa guaianensis

- Mezza cipolla su un piatto con il centro rivolto verso l’alto e la superficie cosparsa di chiodi di garofano

- Decotto di menta e basilico, filtrato e spruzzato sul corpo.

A questi rimedi si aggiungono le classiche barriere meccaniche costituire dalle zanzariere da applicare alle finestre e dalle tende anti zanzara per i letti.

 

- Per alleviare il disagio delle punture di zanzara, ma anche di pulci, pidocchi o tafani, tamponare con un decotto di fiori di calendula.
- Per curare le punture di insetti: applicare un trito di prezzemolo e lasciare agire per 20 minuti, oppure tamponare con del succo di cipolla. - Contro le punture di vespa e calabrone sono particolarmente indicate le foglie di geranio che, applicate sulla parte interessata, prevengono l’infiammazione.

Repost 0
Published by il conte rovescio - in Curiosita'
scrivi un commento
20 giugno 2014 5 20 /06 /giugno /2014 22:33

esercito terracotta
L’esercito di terracotta è una scoperta archeologica cinese. È formato da 6.000 a 8.000 guerrieri in terracotta (non lo si sa con certezza poiché gli scavi sono ancora in corso), vestiti con corazze in pietra e dotati di armi. Queste statue erano di “guardia” alla tomba del primo imperatore cinese Qin Shi Huang. Di queste statue sono state riportate alla luce solo 500 guerrieri, 18 carri in legno e 100 cavalli in terracotta. Tale sito archeologico si trova vicino a Xi’an,ai piedi del Lishan monte nella provincia Shaanxi della Cina.
Le ricerche archeologiche portarono alla luce, nel corso degli anni a partire dal 1974, quando vennero scoperte casualmente da un contadino, fosse contenenti: uomini in terracotta armati, carri, cavalli, statue di servitori, mandarini, concubine e oggetti di vita quotidiana come vasi ed utensili. Le statue rappresentano una minima parte del complesso archeologico che occupa un’area di 56.000 metri quadrati.
Secondo la testimonianza dello storico cinese Sima Qian, nato un secolo dopo la costruzione del mausoleo, tale costruzione fu un vero e proprio affare di stato, in cui lavorarono oltre 700.000 prigionieri nel corso di 10 anni di lavoro.
La camera funeraria, non ancora portata totalmente alla luce, sarebbe così profonda da attraversare 3 livelli di falde acquifere, con pareti in bronzo e circondata da fiumi di cinabro, cioè solfuro di mercurio che, per la filosofia taoista, sarebbe un attivatore energetico per l’immortalità. L’immortalità era una fissazione dell’Imperatore, che aveva organizzato numerose spedizioni per terra e mare, alla ricerca del famoso elisir di lunga vita. Ma Qin Shi Huang Di è famoso anche per la costruzione della Grande Muraglia, una fortificazione lunga migliaia di chilometri.
Quest’esercito rappresenta una replica fedele dall’armata che aveva contribuito ad unificare la Cina.
Le statue colpiscono inoltre per il loro realismo e nei particolari: la tecnica usata per realizzarli consisteva nel compattare cerchi di argilla in modo da creare un tubo (il torace) e completate con l’aggiunta di gambe e braccia. La struttura poi, veniva ricoperta di blocchetti di argilla per creare le uniformi e successivamente decorata.

  • Il Buddha gigante di Leshan

Buddha gigante
Il Buddha gigante di Leshan è la più grande statua di pietra di Buddha del mondo. Essa è scolpita nella roccia nel punto in cui confluiscono i fiumi Minjiang, Dadu e Qingyi, vicino alla città di Leshan, nella parte meridionale della provincia di Sichuan, in Cina. La scultura è posta di fronte al Monte Emei, con i fiumi che scorrono ai suoi piedi.
La statua, alta 71 metri, rappresenta un Buddha Maitreya in posizione seduta, con le mani appoggiate sulle ginocchia. Le spalle sono larghe 28 metri e sull’unghia più piccola ci si potrebbe comodamente sedere una persona.
La costruzione dell’opera iniziò nel 713, condotta da un monaco cinese di nome Haitong. Egli sperava che il Buddha avrebbe calmato le acque turbolente che affliggevano le navi mercantili che scendevano la corrente dei fiumi. Secondo quanto narra la leggenda, quando i fondi per la costruzione della statua stavano scarseggiando il monaco si cavò i suoi stessi occhi per provare la sua buona fede e sincerità. La statua venne completata dai suoi discepoli 90 anni dopo.

Repost 0
Published by il conte rovescio - in Curiosita'
scrivi un commento
19 giugno 2014 4 19 /06 /giugno /2014 22:13

Giusto per dare spazio anche a qualcosa di molto diverso dal solito, mi voglio divertire a postare delle immagini che nulla hanno a che spartire con la realtà, bensì con la fervida immaginazione e fantasia delle persone che utilizzano programmi per creare divertenti incroci, i quali sarebbero impossibili da realizzare in natura,   buona visione:

 

 

 

 

 

 

 

 

image              
                
              
ah scusate.....questo è vero!!

spero vi siano piaciuti!

 

Repost 0
Published by il conte rovescio - in Curiosita'
scrivi un commento

 FORUM

Cerca

VIDEO IN EVIDENZA

http://www.loguardoconte.info/video/esperimenti-umani-condotti-da-alieni-154833/

Testo Libero

statistiche accessi

IL CONTE E IL DUCA

 

      thumbnail

 http://i.imgur.com/53qQJ.jpg